Rai, svelate le carte top secret: ecco tutti gli stipendi e appalti

I documenti interni della Rai sugli stipendi di conduttori, star e giornalisti. In totale 129 contratti in sei mesi firmati da Campo Dall'Orto per un totale di 340 milioni di euro

Una firma che vale oro. Molto oro. È quella del dg Antonio Campo Dall'Orto, che da quando la Ra ha messo la sigla di propria mano su 129 contratti (negli ultimi 6 mesi del 2016) per un totale di 340milioni di euro. C'è di tutto: giornalisti, star, conduttori, produzione di programmi e le forniture. Tutti costi esterni cui vanno aggiunti quelli già stratificati del carrozzone Rai.

Un anno fa una legge ha allargato le maglie dei poteri del dg della Rai, tanto da permettergli di avere a disposizione impegni per 10 milioni di euro contro i 2,5 che potevano permettersi si suoi predecessori. Un tesoretto. Ma Dall'Orto è riuscito a fare di meglio: considerando che il bilancio totale del 2015 prevedeva 1,3 miliardi di euro in costi esterni, i 340 milioni "firmati" dal dg sono un gruzzolo più che consistente. In totale, come spiega la Stampa dopo aver visionato i documenti interni di Viale Mazzini, Dall'Orto ha assunto 299 persone e concesso 585 promozioni. Gli stipendi dei giornalisti assunti (sopra i 200mila euro) e dei dirigenti sono cosa nota, grazie alla legge sulla trasparenza. Ma nulla si conosceva sui contratti di collaborazione con le star della tv. Eccoli.

Gli stipendi delle star

Andiamo con ordine. La più pagata è senza dubbio Antonella Clerici, regina della "Prova del Cuoco": a lei vanno 3 milioni di euro (lordi) in due anni, fino al 31 agosto 2018. Più o meno lo stesso incassa pure Flavio Insinna, che su Rai conduce "Affari Tuoi": 1 milione e 420mila euro. Poi ci sono Lucia Annunziata, che per garantire l'esclusiva di "In Mezz'Ora" si porta a casa 1 milione e 380mila euro dal 2016 fino al 2019. Di certo con i suoi 460mila euro lordi all'anno non si avvicina ai guadagni di un altro giornalista, questo sì campione di prediche (agli altri). Michele Santoro, con la sua azienda "Zerostudios Spa" costa alla Rai 2 milioni e 700mila euro, cifra con cui realizza ben tre programmi: "Italia" (di cui è conduttore), "M" e "Animali come noi". Piero Angela si accontenta di 1,8 milioni a fronte di 4 anni d contratto: "1 milione 565 mila per il periodo 1 settembre 2013 - 31 agosto 2016 - scrive La Stampa - più altri 235 mila per arrivare al 31 agosto 2017 compresa “la partecipazione del collaboratore alla realizzazione di collane di dvd di carattere scientifico e storico”. Infine i contribuenti pagano pure il direttore dell'Orchestra sinfonica nazionale della Rai, l’americano James Conlon: 311.333 euro lordi per 7 mesi di stipendio. Andando avanti, c'è tutto il capitolo dei conguagli ai minimi garantiti dai contratti. Bruno Vespa, che di base porta a casa 1 milione e 800mila euro, nel secondo semestre del 2016 è riuscito a incassare un altro milioncino di extra. Mica male. Lo stesso vale per Michele Guardì ("Mezzogiorno in famiglia"), con 586.184 euro di prestazioni fuori contratto. E ancora Massimo Giletti (313mila euro in più oltre i 500mila di base).

Le forniture

Che belle le riprese con il drone, certo. Ma quanto ci costano. Il contratto per le riprese aeree, infatti, "vale 8 milioni 590 mila e 780 euro per 24 mesi eventualmente prorogabili di altri 24". Ma non è l'unco costo (folle) del carrozzone Rai. La ditta Salvini Luca e C. snc, per dirne una, si occupa di gestire i distributori di acqua nel centro di produzione di via Teulada per "soli" 847.618 euro. Una bella rinfrescata al bilancio. Per i gettoni d'oro, acquistati dalla "Zecca dello Stato", la Rai spende per "Affari tuoi" 6 milioni 907 mila e 259 euro, 1 milione e 183 mila quella per "l’Eredità" (anno 2015/2016). Per le auto "blu", invece, Campo Dall'Orto ha firmato un contratto da 8,7 milioni di euro per cinque anni di noleggio, cui però vanno aggiunti altri movimenti: 1,4 milioni per il noleggo a breve termine e altri 3 milioni per un contratto a venire per altri 89 mezzi. Un garage d'oro.

I format

Anche sul capitolo format il bilancio della Rai piange lacrime e sangue. Viale Mazzini nel ha comprati (o confermati) ben 16. Come scrive la Stampa, "la fetta più ricca in questa tornata è andata a Endemol, famosa in tutto il mondo per aver prodotto il «Grande fratello». Gli esborsi più alti sono invece finiti ai programmi che servono a Rai1 per presidiare preserate e prime time: 5,6 milioni di euro sono così stati versati per l’acquisto del format ed il pagamento dell’appalto parziale de «l’Eredità» per la stagione 2016-2017 a favore della società Magnolia. A ruota segue «Affari tuoi» (produzione Endemol Shine) che vale 5,3 milioni di euro". Poi altri 4,8 milioni legati alla licenza per "Pechino Express" (Rai2), sempre alla Magnolia, oltre a 1 milione extra per chiudere una vecchia controversia sull'Isola dei Famosi. Endemol Shine può inoltre contare su 2,01 milioni per "Tale e quale show" (Rai1). E tanti altri ancora, di minore prestigio ma ugualmente costosi.

Commenti
Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 08/02/2017 - 11:09

un paese senza dignità. E i beoti guardano pure il festival. Meritiamo di sparire. Avanti africani, avanti islam. Seppellite gli italioti

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 08/02/2017 - 11:11

La gente guarda la TV. Siamo complici. Meritiamo tutto ciò. Siamo passivi. E i passivi meritano di esser spazzati via.

nonna.mi

Mer, 08/02/2017 - 11:12

Immagino di essere molto " contenta "come tutti noi Italiani,per le Spese Pazze della inqualificabile RAI,esempio di sprechi ingiustificabili in un tempo difficile economicamente per troppi cittadini del nostro paziente Paese! Se qualcuno ,per caso, non se ne fosse accorto, sulla bolletta della Luce dell'inizio di questo anno, c'è già la prima Rata del CANONE RAI...Vediamo se la Redazione mi cestina se esprimo giudizi veri sulle nostre Aziende Pubbliche (la RAI è pubblica o no?) Myriam

Massimo Bocci

Mer, 08/02/2017 - 11:13

DUE PAROLE......UNO SCHIFO SENZA PARI!!!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 08/02/2017 - 11:14

L'industria dell'indottrinamento mondialista. E dell'istupidimento di massa. Serve a rendere i sudditi passivi e distratti.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 08/02/2017 - 11:18

La RAI, che andrebbe privatizzata una volta per tutte, come azienda può fare ciò che vuole e i contratti che vuole, l'unica indecenza è il pagamento politico di un canone non dovuto a favore di un'azienda che di questi tempi può camminare da sola, competere con le proprie forze e vivere di soli introiti pubblicitari. Così com'è rimane difficile da digerire e inaccettabile dal punto di vista imprenditoriale per cui la tassa canone diventa nient'altro che un prelievo forzoso paragonabile a una rapina.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 08/02/2017 - 11:20

RAI è uno dei tanti mostri dello Stato. Incassa un canone annuale, ma vende pubblicità come le reti concorrenti. Se fa un servizio pubblico si ritiri dal mercato pubblicitario.

Tarantasio.1111

Mer, 08/02/2017 - 11:21

Non voglio più essere un cittadino onesto...voglio lavorare pure io alla RAI.

giovanni PERINCIOLO

Mer, 08/02/2017 - 11:21

Bella cosa il canone!

rudyger

Mer, 08/02/2017 - 11:23

LADRI, LADRI,LADRI e assassini. nemici del popolo. ma chi si metterà a capo di una sommossa? io ho 80 anni, ci vuole uno giovane.

Duka

Mer, 08/02/2017 - 11:24

E' PAZZESCO !!! Alla faccia della gente , sono milioni di persone, che non arrivano alla 2° settimana del mese. VERGOGNATEVI BUFFONI !!!!!

ORCHIDEABLU

Mer, 08/02/2017 - 11:25

BEATI LORO.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 08/02/2017 - 11:25

Pago il canone, ma evito di guardare i suoi programmi e soprattutto la sua pubblicità. Non accetto il modo con cui è gestito il carrozzone: ingiusto sotto tutti i punti di vista.

titina

Mer, 08/02/2017 - 11:26

vien voglia di gettare il televisore, purtroppo mi serve la sera per addormentarmi e la pillola per dormire mi costerebbe di più.

rodolfoc

Mer, 08/02/2017 - 11:30

Bene! in Romania centinaia di migliaia di persone protestano per le strade contro la corruzione, ma in itaGlia abbiamo il festival! Beoti, guardate la tv e votate sempre pd, mi raccomando!

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 08/02/2017 - 11:35

Tutta gente di sinistra. Oh, il PCI/PDS/PD (e… «diverticoli» vari). amico e protettore degli operai e dei proletari. E questi lo votano pure, grazie anche a matrigna RAI!!!

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 08/02/2017 - 11:42

Ma con la situazione economica Italiana non vi sembrano un tantino indecenti?.

polonio210

Mer, 08/02/2017 - 11:45

Ma in che mondo viviamo?E' una follia!Non può essere vero!Ma cosa aspetta,il nostro "gentilissimo" governo,ad aumentare la tassa di possesso sui televisori?La aumentino almeno di 200/300 Euro all'anno,così da permettere alla RAI almeno la mera sopravvivenza.Vogliamo forse ridurre alla fame tutti quelli che ci lavorano indefessamente?Vogliamo che le meravigliose trasmissioni,che ci accompagnano durante tutto l'anno,si riducano di qualità e contenuti?Suvvia:diamo il nostro obolo,aiutiamo la RAI permettendo ai suoi giornalisti,attori,presentatori e guitti vari di mettere insieme pranzo e cena:mica sono dei pensionati italiani qualunque o dei terremotati lacrimosi...vero?

Ritratto di maucom

maucom

Mer, 08/02/2017 - 11:46

Ecco qui, stranamente FABIO FAZIO riesce sempre a nascondere quanto guadagna per quella assurdita` di programma. VOGLIAMO SAPERE QUANTO GUADAGNA FABIO FAZIO!

Ritratto di milan1899

milan1899

Mer, 08/02/2017 - 11:48

che schifo.....a parte Angela il resto è vera monezza, se penso che poi a Giletti che predica il buon senso mi viene il volta stomaco....

grazia2202

Mer, 08/02/2017 - 11:51

e voi politici di sinistra ci avete obbligati a pagare il canone in bolletta: vergogna. ma cosa state lì a fare ? fateci votare che ve lo diamo noi il cda e le capacità manageriali. ipocriti sinostrorsi: avete il rolex a casa e andate in giro a soffiare contro il populismo. ve lo daremo presto il populismo.

Loredanasmntt

Mer, 08/02/2017 - 11:55

La RAI sarà anche pubblica ma resta una tv, stipendi e costi devono per forza essere quelli del mercato altrimenti non ci sarebbe alcuna concorrenza. Detto questo con una razionalizzazione degli sprechi ed un migliore utilizzo degli introiti pubblicitari si potrebbe facilmente abolire quell'assurda tassa che è il canone. Se poi dobbiamo indignarci per la portata di questi compensi, la media degli stipendi nel mondo occidentale in questo settore è molto ma molto più alta quindi è un discorso ben più ampio che va ben oltre la RAI (che ripeto per tenersi artisti e presentatori che fanno molto share e quindi elevati introiti pubblicitari deve pagarli in linea col mercato di riferimento, non piace ma funziona così).

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 08/02/2017 - 11:59

no pecoroni per avere una Rai senza canone.

gneo58

Mer, 08/02/2017 - 12:00

cifre improponibili come quelle dei calciatori e di tanti altri - cifre improponibili soprattutto in un pese dove la poverta' dilaga sempre piu' e chi LAVORA prende 3 soldi a fine mese, per non parlare poi delle pensioni della gente normale. Qui ormai non c'e' piu' niente da fare - ci vuole il meteorite.

mutuo

Mer, 08/02/2017 - 12:24

Non c'e soluzione in Italia, serve la rivoluzione con ghigliottine in tutte le piazze delle città. Solo così si risaneranno i conti pubblici, la Rai e L'INPS. Non esistono altre soluzioni efficaci.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 08/02/2017 - 12:34

se si escludono non più di un paia di nomi di "valore" il resto sono tutte mezze calzetta ,esempio a un'oca giuliva come la clerici vanno 1,5 milioni di euro all'anno , ma questa e follia e non credo che li mette tutti in tasca lei (dovrà dividerli sicuramente con chi l'ha messa lì) anche se questa cifra della clerici rispetta i valori tra lei e lucia annunziata , la comunistoide prende "solo" 345.000 euro all'anno , che sono una enomità ma rispecchia l'esatto "valore" tra le due "signore"

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 08/02/2017 - 12:35

Maledetti papponi di stato. Reddito alto garantito. Il compagno santoro in testa.

kayak65

Mer, 08/02/2017 - 12:36

e pensare che ci dicono che l'italia e' il paese dove si paga il canone piu' basso, ma con gli stipendiati di bassa caratura e profumatamente pagati. VERGOGNA!!!!

Garganella

Mer, 08/02/2017 - 12:47

Andiamo pure venti così, ma un giorno arriverà qualcuno che farà piazza pulita. Sono tutti vigliacchi, disonesti, ladri, approfittatori, farabutti. E peggio sono coloro che permettono queste nefandezze. Mi vergogno di far parte della razza umana italiana.

Fjr

Mer, 08/02/2017 - 13:03

850000 euro in distributori per l'acquaaaaa,ma cosa bevono Dom Perignon? Senza parlare del resto che a fronte di quanti non posseggono ormai più nulla ,è da voltastomaco

Libero 38

Mer, 08/02/2017 - 13:07

In che schifo di paese si e' costretto a vivere. Grazie a un governo di pidioti che ti costringe(tra questi pensionati con una pensione da fame di 400 euro mensili) a pagare il canone rai per poi pagare con milioni di euro una cricca di super pagati succhiasangue come la clerici,santoro,insigne,vespa ,fazio ecc.....ecc....

Siciliano1

Mer, 08/02/2017 - 13:15

Grazie Renzi. (perchè con il canone in bolletta......)

Ritratto di gammasan

gammasan

Mer, 08/02/2017 - 13:17

Leggi: AliBabà e i quaranta ladroni che si spartiscono il frutto delle ruberie!

venco

Mer, 08/02/2017 - 13:19

Ma la Gabanelli prende una miseria in confronto a questi inutili.

ziobeppe1951

Mer, 08/02/2017 - 13:27

ORCHIDEABLU..11.25...MI FAI PENA

giovanni PERINCIOLO

Mer, 08/02/2017 - 13:29

Con quello che ci costa mamma RAI il signor dall'orto potrebbe anche pensare a mandare a scuola di inglese le commentatrici! Doppo aver ascoltato stamane la "commentatrice" che accompagna Max Blardone mentre "intervistava" Eric Guay c'é solo da vergognarsi!

ILpiciul

Mer, 08/02/2017 - 13:39

Potrebbero guadagnare anche il doppio o il triplo, a condizione che non sia io a pagarglielo col canone che pago controvoglia, considerandolo un'estorsione.

Malacappa

Mer, 08/02/2017 - 13:40

Mandateli a lavorare veramente sti relitti.

Fjr

Mer, 08/02/2017 - 13:40

Se per caso vi fosse sfuggita ,è interessante la notizia di quanti si prende il presentatore della notte degli Oscar Jimmy Kimmel, quest'anno,15000 dollari fatte le dovute proporzioni fra gli Oscar e il festivalino di Villa Bigoncio un vero affare,per l'anno prossimo il tizio con traduzione simultanea secondo me con un 20000 a serata la Rai lo porta a casa risparmiando un bel 550000

MOSTARDELLIS

Mer, 08/02/2017 - 13:43

C'è solo una cosa da fare per troncare questo schifo unico al mondo: privatizzare la RAI. E' uno spreco che gli italiani non si possono permettere. Ma per ché io devo pagare il cachet della Clerici? di Conti? di Crozza? Il canone è un furto agli italiani. Da solo basterebbe a risanare il bilancio del paese.

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Mer, 08/02/2017 - 13:44

hanno introdotto il prelievo forzoso chiamato canone, perché erano riusciti a creare un buco in rai di quasi 500 milioni, l'anno prossimo dopo queste spese avranno un debito ancora più grande, oltre al canone vogliono anche un rene o si accontentano di tutto lo stipendio ? Ladri e farabutti

Ritratto di the_wanderer

the_wanderer

Mer, 08/02/2017 - 13:47

Al posto che lamentarvi, non pagate il canone!!! E'talmente semplice, dichiarate che non avete la tv e basta!!!!

GuidoReinachAstori

Mer, 08/02/2017 - 13:56

Vergognamoci ma soprattutto "VERGOGNATEVI"! TV di stato? Ma chi la guarda più..........!

igiulp

Mer, 08/02/2017 - 14:07

Per capire bene tutto il discorso, tramutiamo tutti i compensi in MILIARDI di lire e mettiamoci pure il recordman Fazio, stranamente dimenticato e capiremo bene di quale schifezza siamo ammorbati. Poi si parla tanto di un festival in attivo. Certo, con una pubblicità invasiva che porta via metà trasmissione, ma che spero (e sarà difficile) si porterà via almeno la metà dei telespettatori.

Ritratto di pietrom

pietrom

Mer, 08/02/2017 - 14:32

[2] Ci sono 2 tipi di criminalita' organizzata: quella illegale (Mafia, Camorra, Ndrangheta, ...) e quella legale (RAI, ...). Se dovesse mai iniziare una rivoluzione (speriamo di no, naturalmente) le prime teste a cadere sarebbero quelle di tutta la gente che guadagna cifre esorbitanti senza meriti e senza correre alcun rischio, e che quindi ruba legalmente grazie alla rete di complicita' che si dirama dalla capitale. Se dovesse mai iniziare una rivoluzione (speriamo di no, naturalmente), prima inizia meglio sara'...

chebruttaroba

Mer, 08/02/2017 - 14:41

Che vengano premiate le competenze mi sembra giustissimo. Se lo stato pagasse queste cifre a gente competente in qualsiasi ramo ne avrebbe sicuramente ritorni superiori. Ma qui si tratta di dare milioni a inetti e inutili personaggi che non hanno nulla a che fare con competenze e capacità. Gente che non porta nessun ritorno. E' comunque così anche nella politica e in tutti i carrozzoni gestiti dallo stato, dove la cosa è di tutti, e, di conseguenza di nessuno.

Italianinelmondo

Mer, 08/02/2017 - 14:41

mi vergogno di tutto questo schifo. 4 milioni di poveri e noi saremmo una nazione che si definisce civilzata? Mattarella verognati di fare il presidente habbi un oo di dignità e fai governare i militari solo cosi si puo fare un po di pulizia ideoligica.

settemillo

Mer, 08/02/2017 - 15:15

Non avrei mai pensato che tutti questi pseudo artisti fossero strapagati fino all'inverosimile. Per foraggiare queste inutili risorse si spende tanto quanto spende una nazione per sfamare un intero POPOLO. Che razza di paese è questo? Mi vergogno di essere italiano! Mi fermo perché cominciano i conati di vomito! POPOLO di cialtroni, meritate la poltrona con tensione "2500 VOLT!

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 08/02/2017 - 15:32

Il solito schiaffo dei radical-chic di sinistra alla gente onesta.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 08/02/2017 - 15:55

Non vi sembrano esagerati questi soldi in un momento del genere, dopo tutti gli italiani vengono"spremuti"? Non sento nessun fancazzista di sinistra lamentarsi, significa che sono coscienti che questo scempio di soldi va ai loro amici, perchè votano tutti dalla stessa parte. Guai a parlare di clientelismo, perchè loro sono superiori.

tonipier

Mer, 08/02/2017 - 16:04

"VIVONO QUASI TUTTI QUESTI FENOMENI A SPESE DEGLI ITALIANI"

un_infiltrato

Mer, 08/02/2017 - 16:16

Ma perchè questi signori - che beninteso non rubano nulla - devono introiettare mensilmente fiumane così spropositate di denaro? Faccio un paio di esempi a caso: la signorina Clerici ed il signor Insinna, se non ho capito male, portano a casa, al mese, mediamente 240.000.000 DUECENTOQUARANTAMILIONI circa di ex lire cadauno, forse più. Non sarebbe stato più che sufficiente remunerarli con un ottavo dell'intero e cioè con ben 30.000.000 TRENTAMILIONI di ex lire mensili a testa? Cosa pensano, la signorina Clerici e il signor Insinna (sempre per fare l'esempio di prima) quando pensano... a quelle famiglie che (non) vivono con la minima e cioè con 270.000 DUECENTOSETTANTAMILA di ex lire mensili?

Ernestinho

Mer, 08/02/2017 - 16:21

Uno schiaffo a tutti gli Italiani ONESTI che faticano per avere uno stipendio o una pensione accettabile. CHE SCHIFO!

Ernestinho

Mer, 08/02/2017 - 16:23

Ma che vadano a zappare! Una de filippi, conduttrice di programmi demenziali su altre reti, conduttrice? Ma non c'è più Religione!

lawless

Mer, 08/02/2017 - 16:23

I rossi si vendono e si comprano. Dove c'è un rosso c'è un giro di pecunia. Non c'è alcun motivo di strapagare questa gente, se vengono pagati in modo abnorme è perché in modo abnorme devono rispondere ai pagatori. L'indecenza non ha limite e oggi tutti ce ne rendiamo conto, non per niente sono stati segretati i nomi dei ladri dell'MPS.

Ernestinho

Mer, 08/02/2017 - 16:25

Ma che vadano a zappare! Una de filippi, conduttrice di programmi demenziali, su altre reti, conduttrice. Non c'è più Religione!

onurb

Mer, 08/02/2017 - 16:42

Italianinelmondo. Condivido il tuo sdegno per questi lauti compensi pagati con l'imposizione, a noi contribuenti, di un canone che con la tecnologia odierna potrebbe essere richiesto solo a chi vuole vedere i programmi RAI. Dissento con tutto me stesso sul consiglio di far governare i militari per fare un po' di pulizia ideologica. Da ex militare conosco troppo bene i miei polli e posso garantirti che lo schifo che attribuisci alla politica impregna anche i militari, soprattutto di quelli che stanno a certi livelli. Ho visto troppe persone, tra i militari, venire "segate", come si dice in gergo, per aver preteso di far rispettare leggi e regolamenti, cosa sgradita ai superiori perché crea malcontento che si ripercuote sulle carriere di questi superiori. Credimi, le amministrazioni dello stato, sia quelle civili sia quelle militari, sono afflitte dagli stessi mali.

QuebecAlfa

Mer, 08/02/2017 - 16:55

Per fortuna dal 2013 ho regolare esenzione dell'agenzia fiscale italiana dal pagamento della tassa di possesso di apparecchi televisivi, avendo attivato procedura di suggellamento nell'anno 2012. Nessun pagamento effettuato anche nell'anno 2016 e 2017. Li utilizzo qui in Südtirol, dove contribuiscono almeno a qualche servizio decente.

m.nanni

Mer, 08/02/2017 - 16:59

ma il Popolo italiano che fa? questa è la rai del rottamatole. bel lascito. ma perchè in Romania scendono a migliaia in piazza e ottengono risultati mentre in Italia si abbaia alla luna?

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Mer, 08/02/2017 - 16:59

UN PAESE CHE PERMETTE QUESTE COSE E' DESTINATO A RIMANERE DI SERIE B, CON IL RISCHIO DI RETROCEDERE IN C. CHE SCHIFO!

sfrancesco

Mer, 08/02/2017 - 17:10

beh...non siamo in regime di mercato libero? ma credete che Berlusconi paga meno i suoi? e secondo voi cosa guadagna il buon Sallusti? non è anche lui strapagato per "dirigere" un giornaletto da scandalo e della parrocchia?

unz

Mer, 08/02/2017 - 17:15

vendere

guerrinofe

Mer, 08/02/2017 - 17:28

IL CANONE E' L'UNICO COLPEVOLE.SENZA DI LUI QUESTI FARAONICI COMPENSI NON INTERESSEREBBERO NESSUNO! che sia la pubblicita a pagare questi"attori+

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 08/02/2017 - 18:15

Cari kompagni ho dei conati di vomito non riesco a trattenermi ,scusatemi.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mer, 08/02/2017 - 18:26

Siamo sicuri che senza questi personaggi strapagati la RAI soffrirebbe ? Sono certo che gli Italiani saprebbero benissimo farne a meno e si adatterebbero con entusiasmo a presentatori giovani ed economici.Alla RAI manca un amministratore con le palle che sappia ribellarsi alle esigenze politiche pur rispettandole. Dovrebbe essere parte della Democrazia la possibilità di non avere la RAI .Basta un decoder e chi non vuole pagare il canone non lo compre.

TitoPullo

Mer, 08/02/2017 - 18:35

Magnate...magnate...strafogatevi finché dura !!!

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mer, 08/02/2017 - 18:36

Gli Italiani devono avere la possibilità di non vedere la RAI e ovviamente non pagare il Canone . La RAI impari a fare quadrare il bilancio con le sue forze ; troppo facile amministrare senza responsabilità di bilancio.

orsograsso

Mer, 08/02/2017 - 18:41

Leggo molti commenti indignati. Ma cosa volete? Il nostro è il paese dei furbi... da sempre. Cito "a braccio" due frasi storiche sugli italiani: governare gli italiani non è impossibile, é inutile (Mussolini) e gli italiani perdono le guerre come fossero partite di calcio e le partite come fossero guerre (Churchill). Italiani? "Brava gente". ah ah ah.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mer, 08/02/2017 - 19:09

..un popolo che non si ribella, è come "Il Don Chisciotte che lotta contro i mulini a vento!"

sparviero51

Mer, 08/02/2017 - 20:07

14 LUGLIO 1789 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

terzino

Mer, 08/02/2017 - 21:01

Che indecenza.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 09/02/2017 - 01:03

-----qualche tempo fa su questo giornale ci fu un intervento di flavio briatore che prendeva le difese di bonolis--il quale aveva postato su instagram una foto dell'aereo privato affittato per le vacanze ed era stato sommerso da commenti offensivi---briatore in buona sostanza diceva che gli italiani sono diversi dai popoli anglosassoni tipo inglesi od americani che ammirano chi ce la fa-chi conquista il successo---l'italia invece diceva uno sconsolato flavio è diventata la patria dell'invidia sociale---piena di "frustrati"----tutti i vostri commenti furono dalla parte di briatore--oggi si assiste ad un clamoroso dietrofront------la verità è che siete delle banderuole al vento--capaci di commentare la stessa situazione con tesi completamente opposte---swag briatore

portuense

Gio, 09/02/2017 - 08:01

il problema della rai non sono gli stipendi dei vari conduttori, il mercato è questo, il problema è il numero dei dipendenti, dei dirigenti superpagati e molti non servono, purtroppo TUTTI i partiti fanno cassa, ELIMINARE TUTTE LE TASSE DI POSSESSO, RAI,BOLLO DI CIRCOLAZIONE, IMU,ICI.

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 09/02/2017 - 08:22

gentaglia, solo gentaglia che in qualsiasi altra nazione verrebbe in certi casi indagata! ma in italia , dato che si tratta di personaggi tutti legati politicamente alla sinistra, rimangono al loro posto ed incrementano un bilancio sempre passivo coperto annualmente da un governo di sinistra che ricorre regolarmente a fondi pubblici per coprirfe il disavanzo: nessuno di loro si vergogna, anzi le spese aumentano regolarmente di anno in anno!

massmil

Gio, 09/02/2017 - 10:04

Disarmante sapere che i soldi del canone vanno in queste proporzioni a gente che su Mediaset forse non lavorerebbe neppure di notte. Pazzesco, poi ci domandiamoci perché la TV di Stato è sempre traballante o in perdita.

onurb

Gio, 09/02/2017 - 15:44

elkid. Io non ho nulla contro chi guadagna cifre spropositate, se questi guadagni sono pagati dal privato. Fintantoché Bonolis lavora per Mediaset, il suo cachet glielo paga una società privata che nulla chiede allo stato, e quindi ai contribuenti. Quando Bonolis transiterà alla RAI e otterrà gli stessi emolumenti, allora avrò da ridire perché ai suoi guadagni contribuiranno anche le mie tasse. Pertanto non è un fare il dietrofront, ma semplicemente continuare a ragionare nello stesso modo: se la RAI vuole fare concorrenza alle TV commerciali, cerchi le risorse come fanno queste ultime e non pretenda nulla da me, che nemmeno la guardo.