Referendum, il "no" è al 52%. Ma Renzi: "La partita è aperta"

Il fronte del "no" è in vantaggio. Ma un elettore su due ancora non sa cosa votare. Il premier: "Ora faremo di tutto per farci capire da tutti i cittadini"

I sondaggisti sono tutti più o meno concordi. Punto, punto meno il fronte del "no" alla riforma costituzionale è ampiamente in vantaggio. E Matteo Renzi si avvia a raccogliere una sonora batosta. Eppure non demorde. E in queste settimane che lo separano dal referendum del 4 dicembre è pronto a giocarsi il tutto e per tutto. "I dati che vedo di tutti i sondaggi sono molto simili, si divide la torta in due - ha spiegato ai microfoni di Radio Popolare - c'è una parte che ha già deciso e un'altra che è ancora indecisa. Il 50% di indecisi è pazzesco, quindi è ancora una partita aperta".

I talk show e i telegiornali sono stati colonizzati dagli uomini di Renzi per fare campagna elettorale per il "sì". Il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi è addirittura volata dall'altra parte del mondo per convincere gli italiani all'estero a votare la legge che porta il suo stesso nome. Ma, nonostante questo sforzo sovrumano, il premier non risce a invertire la tendenza. Come spiega anche Renato Mannheimer sul Giornale, "gli esiti di buona parte dei sondaggi condotti sino a questo momento sembrano suggerire una prevalenza dei 'no', accreditati dal 52% al 55%, a seconda delle rilevazioni. E, peraltro, anche le ricerche che vedono, invece, una prevalenza dei 'sì', rilevano una progressiva diminuzione di questi ultimi". Una trend confermato anche dal sondaggio Ipsos per il Corriere della Sera che vede il fronte del "no" avanti con il 52% dei voti.

La partita, come fa notare Mannheimer, si gioca tuttavia sulla "grande quantità di indecisi tuttora presente (dal 30% al 40%)" e sulla "l'incognita dell'affluenza alle urne (reputata oggi tra il 50% e il 60%)". Anche secondo Nando Pagnoncelli "gli indecisi saranno determinanti. Tra questi ultimi - spiega il sondaggista - la metà circa (47%) pur dichiarando di voler andare a votare non sa esprimere un parere sulla riforma, il 32% si dichiara favorevole e il 21% contrario". Ed è su questo immenso popolo che Renzi vuole scommettere. "È normale che ci siano così tanti indecisi, poi nel tempo crescerà l'attenzione - ha spiegato il premier - noi stiamo cercando di fare di tutto perché ciascun cittadino possa farsi la sua opinione". Da qui l'occupazione sistematica di trasmissioni, talk show e telegiornali.

Commenti
Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Lun, 03/10/2016 - 10:31

io ho capito che te ne devi andare a casa. punto e basta.

cabass

Lun, 03/10/2016 - 10:49

Se serve per cacciare Renzie, sono disposto a tornare a votare dopo quasi vent'anni.

Ritratto di mina2612

mina2612

Lun, 03/10/2016 - 10:55

Quei 52% sono ancora troppo pochi! Nel giro di due mesi quanti allocchi si faranno convincere a comperare le sue pentole taroccate e senza fondo? Bisogna insistere con la campagna del NO, dimostrando a quale disastro l'Italia andrà incontro qualora passasse il sì. E' pericoloso dire 'mandiamo a casa Renzi': in tanti per la paura del buio, compreranno le sue padelle!

VittorioMar

Lun, 03/10/2016 - 10:59

...c'è una sola condizione per cambiare il mio"NO" in un "SI",che vi siano delle "direttive" ai magistrati di "PERSEGUIRE" i veri delinquenti e non "PERSEGUITARE" le persone oneste e le Forze dell'Ordine compreso la "STUPIDATA" dell'indennizzo all'AGGRESSORE e non all'AGGREDITO!!!

vale.1958

Lun, 03/10/2016 - 11:03

Abbiamo gia' capito tutto noi italiani..Renzi e' un clown e dobbiamo mandarlo a casa il prima possibile!!!

over_fifty

Lun, 03/10/2016 - 11:11

Le TV informano dell’invio delle schede elettorali agli italiani all’estero. Ci scommetto che la banda del saltimbanco avrà ordinato le buste, per il ritorno con i voti, alla tipografia di Vöcklabruck con la raccomandazione di usare la famosa “colla tedesca”. La sostituzione dei voti sarà garantita prima dello spoglio. In Austria hanno annullato la votazione, ma non hanno politici da circo.

t.francesco

Lun, 03/10/2016 - 11:18

Dovreste riflettere. Perchè un partito, anzi una parte di esso, spinge fortemente per il "si"??? La costituzione non riguarda tutti gli Italiani??? Si dovrebbe serenamente lasciar decidere a loro, magari riferendo senza barare i pro e i contro. C'è però una cosa contro che dovrebbe far riflettere: questa costituzione ha diviso a metà oltre al partito proponente anche gli Italiani. Riflettete!!!!

t.francesco

Lun, 03/10/2016 - 11:28

E' ovvio che se i motivi del si e del non non mi vengono spiegati chiaramente e non mi convincono, non posso per quanto mi riguarda accordare l'approvazione. Un consiglio: pensate sempre con il vostro cervello, per qualsiasi cosa, quello degli altri pensa per se non per voi.Auguri

sergio_mig

Lun, 03/10/2016 - 11:35

Partita aperta? Starà pensando ai broglio.

alfiuccio78

Lun, 03/10/2016 - 11:47

Non facciamoci illusioni...purtroppo, si sa, vincerà il Sì. Spero vivamente di sbagliarmi...

over_fifty

Lun, 03/10/2016 - 12:05

Le TV informano dell’invio delle schede elettorali agli italiani all’estero. Ci scommetto che la banda del saltimbanco avrà ordinato le buste, per il ritorno con i voti, alla tipografia di Vöcklabruck con la raccomandazione di usare la famosa “colla tedesca”. La sostituzione dei voti sarà garantita prima dello spoglio. In Austria hanno annullato la votazione, ma non hanno politici da circo

greg

Lun, 03/10/2016 - 12:19

NON PUBBLICATO - Il Giornale fa bene a pubblicare che la percentuale del NO sia solo al 52%, perchè non ci si adagi su una certezza facile, ma secondo me è più alta. Parlando con la gente comune, della strada, si avverte sempre più la sensazione che le parole e le promesse di Renzi non facciano più molta presa: due anni di proclami a raffica del bugiardo di Rignano hanno lasciato il segno anche in quegli elettori di sinistra che hanno sempre votato per obbedienza al partito, più che per convinzione effettiva. Certo, bisogna tenere alta la tensione sul tema, tornare a ripetere e spiegare il perchè il SI sarebbe una disgrazia per il paese, non mollare la presa, anche nel giorno della votazione al referendum. Ripetere, fino alla noia, che il NO è ragionato guardando ai fatti, mentre Renzi vuole il SI per fideismo, cioè per stupidità che equivale a circonvenzione di incapaci.

linoalo1

Lun, 03/10/2016 - 12:25

Quale altra Mancia si inventerà,questa volta????

semprecontrario

Lun, 03/10/2016 - 12:30

adesso fa promesse promesse promesse e spara balle

TrombaDaria

Lun, 03/10/2016 - 12:43

aspettiamo il sondaggio di Mentana di stasera

Duka

Lun, 03/10/2016 - 12:47

x Cabass: fai proseliti ci occorrono tanti come te che tornino a votare. Questa volta c'è di mezzo il futuro di tutti noi. Se vogliamo seguire la Grecia basta votare per il si.

schiacciarayban

Lun, 03/10/2016 - 12:56

Punto, punto meno il fronte del "no" alla riforma costituzionale è ampiamente in vantaggio - Perchè il 52% vs 48% su un sondaggio sarebbe un ampio vantaggi? A me sembra che siano praticamente pari. Io non amo Renzi ma voto SI per un cambiamento e per mandare a casa 300 senatori, il NO significa come al solito non fare nulla, il che naturalmente fa comodo a molti!

fisis

Lun, 03/10/2016 - 13:41

Vis, via questi tassatori e fianceggiatori dell'invasione, distruttori e nemici degli italiani.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 03/10/2016 - 13:49

Che sia ben chiaro, questo REFERENDUM è consultativo quindi NON ha bisogno del QUORUM, ecco perchè bisogna andare a votare NO, perche senza quorum dato che ormai vanno solo LORO i COCOMERIOTAS a votare, vincerebbero facile RICORDIAMOCELO e facciamolo sapere. #RENZIACASACOLNO.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 03/10/2016 - 13:54

Concordo sul fatto che un 4% in più non debba indurre a facili ottimismi, anche perchè temo che la maggioranza degli indecisi che deciderà di andare alle urne voterà per il SI.

Keplero17

Lun, 03/10/2016 - 14:05

Sì purtroppo hanno due mesi per demolire il no attraverso regalie e un'asfissiante campagna martellante di propaganda su tutti i media condotta da lui e dai suoi ministri e sottosegretari. Suggerisco a tutti di non ascoltarli come fece Ulisse coi suoi compagni contro il canto delle sirene. Oppure avere sempre di fronte l'immagine di migliaia di migranti che sbarcano dalle navi e occupano i parchi delle città. Insomma fate di tutto per proteggervi e poi votate no.

bobots1

Lun, 03/10/2016 - 14:07

Completamente d'accordo con "schiacciarayban". Ora votare SI per avere almeno un cambiamento, poi mandare a casa Renzi magari con un referendum contro l'immigrazione (invasione) illegale...

Keplero17

Lun, 03/10/2016 - 14:07

I trecento senatori rimarranno ben piantati in senato pagati con indennità di trasferta dalle regioni anziché dallo stato, quindi non ci sarà nessun risparmio, solo un trasferimento del datore di lavoro.

Libertà75

Lun, 03/10/2016 - 14:10

@schiaccia, che lei voti SI perché è disinformato sono fatti suoi. Io mi sono informato e preferisco avere tutti i 315 senatori (+senatori a vita) e non un'assemblea di nominati e riciclati (che comunque costeranno). Il risparmio è stimato in 80milioni di euro l'anno, ossia 1 euro e mezzo a cittadino. Il costo per sostenere il business dell'immigrazione è stimato in circa 3miliardi di euro l'anno (circa 50 euro l'anno per ogni cittadino). Il problema non è il "SI", il problema è che vota gente che non ha preparazione culturale per comprendere il quesito.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 03/10/2016 - 14:20

Siamo solo agli inizi, vedrete cosa succederà tra qualche settimana. Comunque vada tutto ciò è frutto di una politica fatta con i piedi.

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Lun, 03/10/2016 - 14:42

Molti voteranno no al referendum per via dei clandestini. Ma Renzi and company lo capisce o no? Renzi ,tra le sue boutade elettorali dovrebbe promettere i respingimenti dei furbetti economici e dei finti profughi, cioè tutti al 99%. Il mio è un consiglio da amico se vuole vincere il referendum !

settemillo

Lun, 03/10/2016 - 15:15

Questo signore (?) ha perso la TRAMONTANA ! Questo misero paese a causa del parolaio a ruota libera, è diventato il rifugio di cani & porci. MEDITATE gente, MEDITATE!

settemillo

Lun, 03/10/2016 - 15:26

Renzino, quanto paghi per un SI alle urne? Quanti allocchi speri di convincere affinché votino SI? Se NON ti offendi, verrò ad aiutarti a fare le VALIGIE.

sergio_mig

Lun, 03/10/2016 - 15:34

Credo che il burattinaio e regista sia sempre il golpista ( già esperto) re Giorgio @Renzi stai sereno.

schiacciarayban

Lun, 03/10/2016 - 15:37

@Libertà75-Capisco la sue superiorità indiscussa, capisco che lei è uno dei pochi con la preparazione culturale necessaria ma la informo che anche io sono piuttosto informato e per questo voto SI. Anzi, il suo commento assolutamente arrogante rafforza la mia convinzione del SI. Per la cronaca io sono di destra e non amo Renzi, ma penso comunque che SI sia il voto giusto per non rimanere immobili.

settemillo

Lun, 03/10/2016 - 15:42

Vale 1958; Lo mandiamo a casa o al CIRCO TOGNI? Io propenderei per il circo, ammesso che sia capace di recitare come il CLOWN; in italiano = PAGLIACCIO!

antipifferaio

Lun, 03/10/2016 - 15:46

Secondo il sondaggio il centro-sud l'ha già bocciato...praticamente morto: tra si e NO c'è un distacco del 16%... Altra cosa e altro sondaggio...in Calabria oggi è uscito un sondaggio SWG dove il PIDDINO-renziano governatore è stato bocciato dall'80% dei calabresi (risposta per niente efficace) e la giunta bocciata dall'85%...peggio ancora! Insomma all'orizzonte in Calabria si prevedono elezioni anticipate con risultati per il Pd...N.P. (Non Pervenuto)........

ego

Lun, 03/10/2016 - 15:50

Pietro Salini, in un'intervista al Financial Times, non esclude che Salini Impregilo possa lasciare l'Italia qualora vincesse il "No" al referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre. "Siamo orgogliosi di rappresentare l'Italia in giro per il mondo ma, se la situazione politica dovesse evolvere in modo sbagliato, allora gran parte dell'industria prenderà in considerazione in modo serio l'opportunità di trasferirsi altrove", ha dichiarato Pietro Salini al quotidiano della City.

londra10

Lun, 03/10/2016 - 15:51

la mia paura è solo una è quella che farà imbrogli con quegli italiani che stanno all'estero e voteranno per il no referendum. spero di sbagliarmi ma ho questo sentore

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 03/10/2016 - 15:53

Non fatevi infinocchiare, se voti NO, un domani si può ripresentare e votare, se voti SI non puoi tornare indietro, e se non ti va, ti tieni la dittatura. Non lamentarti dopo. Chiunque governi. Ah, se governa la sinistra a loro va bene anche la dittatura, anzi meglio. Per gli altri invece, se vincessero e si appropriassero del Parlamento come vuole tale legge, sarebbe guerra civile. Votate NO, che non sbagliate, si può rimediare.

schiacciarayban

Lun, 03/10/2016 - 15:53

@Kepler e altri-Scusate ma cosa c'entrano i clandestini? Non mi risulta che siano oggetto del referendum.

ego

Lun, 03/10/2016 - 16:23

per Leonida55----Le ricordo che la riforma costituzionale di Berlusconi del 2005, fu bocciata dal relativo referendum a causa della propaganda della sinistra che utilizzò gli stessi identici argomenti ("svolta autoritaria" e simili) che ora usa contro questa riforma.

Libertà75

Lun, 03/10/2016 - 16:25

@schiaccia, mi spieghi perfavore, lei è informato e non sa che i 315 senatori saranno sostituiti da 100 senatori? Menomale che ha studiato la cosa... Io poi dovrei non essere arrogante con lei, mi faccia mente locale, mentire (sapendo di mentire visto che ha detto di essersi informato) non è essa stessa una forma massima di arroganza? Quindi, prima intavoli la verità, poi avrà risposte cortesi come d'uopo sono verso le persone informate.

peter46

Lun, 03/10/2016 - 16:26

antipifferaio...da come ne parli sembra che se vanno a casa 'quello e quelli'(Pres.pd e giunta pd),e che è anche auspicabile che vadano a casa,comunque,in Calabria,arrivi nuovamente...Scopelliti.Calma...bisogna pur sempre trovare un candidato,un candidato 'rassicurante' di certi equilibri,il 60% di inevitabile astensionismo...poi...arriveranno i 5 stellati o tornerà un altro pd.

fj

Lun, 03/10/2016 - 16:30

Si'alla riforma del Senato. Meglio si' che niente. Tutti contro tutti. Per loro pur di non far vincere gli altri affondano il Paese. L'anno gia' fatto con Berlusconi. A loro non piace chi si da da fare e conclude. Poi per tirare fuori discorsi per dire che la riforma e' fatta male sono capaci tutti. L'anno gia' fatto contro Berlusconi che voleva unire la Sicilia all'Italia con il Ponte. Anche li' i discorsi erano che:non serve, con quei soldi si puo' fare di meglio, ecc. Meno male che il Mose e' passato, e anche la TAV. Evviva chi ha idee da mandare avanti. No a chi dice sempre NO

schiacciarayban

Lun, 03/10/2016 - 17:09

@Libertà75- Certo che lo so, appunto 315 stipendiati sono sostituiti da 100 non stipendiati, mi sembra un risparmio, non sa fare i conti? Mi sembra che lei non sappia di cosa stia parlando...

linoalo1

Lun, 03/10/2016 - 17:12

Certo che la Partita è aperta!!E' aperta,e Renzi ci conta,perchè il Furbo ha posto il quesito del Referendum,in modo tale che,chi lo legge,sia portato,inconsciamente,a barrare il SI!Quanti saranno gli Ignorantoni che barreranno il SI,solo perché è la risposta più logica???Comunque sia,anche se vincesse il NO,il Furbo Renzi avrà già studiato una scappatoia per non riconoscere la Sconfitta!!Ovviamente,le Dimissioni,tanto sbandierate da lui in caso di sconfitta,restano una delle sue Molteplici Promesse da Marinaio!!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 03/10/2016 - 17:28

Vediamo di fare un po di chiarezza. I Senatori verranno "diminuiti" di 200 UNITÀ e NON 300 come l'amico schiacciaryban scrive,ma quello che conta è che NON verranno piu eletti dal popolo, ma verranno NOMINATI tra Sindaci,consiglieri Regionali ecc, indovinate da chi???Mentre i Deputati non vengono "toccati" dalla diminuzione, anche se FROTTOLO Sparla genericamente della diminuzione dei politici.La modifica del TITOLO V fatta da un S/governo Dalema moribondo nel tentativo di ingraziarsi la Lega, verrà (sempre da LORO) RIMODIFICATA togliendo COMPETENZE alle Regioni, andando cioe in senso opposto al VERO FEDERALISMO e qui mi fermo per mancanza di spazio, ma ce ne sarebbero ancora di cose da scrivere.

Ritratto di italiota

italiota

Lun, 03/10/2016 - 17:32

La scheda per il referendum costituzionale riposta: >; risposte previste : oppure

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 03/10/2016 - 17:32

Se gli italiani non sono fessi e cxxxxxxi, se non pensano solo a divertirsi e andare in gita ma anche solo per un momento vanno a votare pinocchio salta. Votare NO al referendum se volete che il governo salti.

tuttoilmondo

Lun, 03/10/2016 - 17:59

Voto SI all'abolizione del voto segreto e all'elezione diretta di: capo di Stato, Capo di Governo, Parlamentari. Voto NO al potere dei partiti e alla quota proporzionale. Questa sarebbe la VERA riforma.

unosolo

Lun, 03/10/2016 - 18:15

a proposito sapete che con la modifica alla Costituzione è previsto che i nipoti dell'ex possono entrare sin da piccoli al senato ? ed ecco allora che tutti i politici ci stanno fregando , i pieddini lo hanno nascosto in quanto vogliono restare al governo proprio per piazzare nel mondo parassitario figli e nipoti , questo è il motivo che non vogliono andarsene anche se passa un NO netto , ladri fino in fondo , e raccontano altre cose nelle loro feste della unità, ladri.., questi saranno i nuovi senatori sin da bambini. capito ?

unosolo

Lun, 03/10/2016 - 18:17

la modifica alla Costituzione prevede senatori anche giovani , non esiste limite minimo di età , questa modifica scritta appositamente per piazzare figli e nipoti al Senato , capito.non i nostri ma figli di komunisti .per questo neanche un solo accenno alla modifica , ladri !

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 03/10/2016 - 18:18

noi, poveri bananas, abbiamo capito una cosa: che vi state cagando addosso :-)

Anonimo (non verificato)

tuttoilmondo

Lun, 03/10/2016 - 18:31

La partita, da qui a parecchia anni a venire, si giocherà sul problema immigrati. Quando ognuno capirà sulla propria pelle il danno immane, causato da questa invasione, non combattuta, anzi, voluta, difficilmente voterà come ha sempre votato. Ma sarà troppo tardi? Spero di no, temo di sì. La stoltezza di alcuni, l'idiozia di molti, stanno trascinando la Patria nel baratro più profondo. La voragine del debito pubblico, la scomparsa dell'industria, la corruzione, la disoccupazione, e come colpo di grazia l'invasione, sono mazzate micidiali per un paese da sempre diviso in "partigiani" e "legionari". Alla fine saranno cavoli amari. Ma per tutti.

ego

Lun, 03/10/2016 - 18:41

per hernando45---Le COMPETENZE che verranno tolte alle Regioni sono quelle che attualmente creano gravi difformità a carico dei cittadini e nel trattamento legislativo di importanti materie. Avocando a sè la regolamentazione dei farmaci si eviterà per esempio che un calabrese possa disporre di un nuovo medicinale anticancro molto tempo dopo che ne potrà dispore un lombardo. Per il sistema ferroviario si avrà una standardizzazione unica per le relative linee. Per il traffico marittimo una legislazione uniforme per tutte le Regioni. E così via.

alkt90

Lun, 03/10/2016 - 18:45

assolutamente votare no!

Gattina58

Lun, 03/10/2016 - 18:58

Certo, la partita è ancora aperta: speriamo che i sì ottengano il risultato della Fiorentina che ha giocato ieri.A proposito: io non capisco nulla di calcio, ma da un po' di tempo, chissà perché, gioisco quando la squadra viola perde!

Ritratto di orione1950

orione1950

Lun, 03/10/2016 - 18:58

Con un po' di pazienza, leggetevi il testo. Io l'ho fatto per curiosità ed ho notato, tra i tanti cambiamenti, quelli che mi convincono a votare NO. art. 59 Il Presidente della Repubblica può nominare senatori cittadini che hanno illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario. Tali senatori durano in carica sette anni e non possono essere nuovamente nominati.( Non aver specificato il numero di senatori da nominare sembra dare al capo dello stato la possibilità di alterare la maggioranza al senato) art. 67 I membri del Parlamento esercitano le loro funzioni senza vincolo di mandato (non rappresentano più la Nazione?) art.75 Era:Hanno diritto di partecipare al referendum tutti i cittadini chiamati ad eleggere la Camera dei deputati. Diventa : Hanno diritto di partecipare al referendum tutti gli elettori. (Vuol dire che possono partecipare al voto anche gli stranieri che votano solo alle amministrative?)

Tarantasio

Lun, 03/10/2016 - 19:22

del referendum in sè mi importa poco o niente, è solo fuffa per distogliere le menti dal vero problema e lasciare spazio ad una altro anno di diatribe inutili: la cancrena dell'intero paese è l'occupazione in atto e continua da parte di truppe straniere assoldate e sostenute da menti locali e poteri fortissimi, lo scopo è l'eliminazione degli europei e la loro sostituzione con una popolazione di sangue misto

tuttoilmondo

Lun, 03/10/2016 - 19:27

Togliere il voto ai cittadini che dimorano all'estero, togliere il voto a chi regolarmente non va a votare, incominciare a considerare il diritto al voto come un diritto da meritare e non da smerdare. I residenti all'estero per scelta o per lavoro voteranno quando affronteranno le difficoltà, la sporcizia, le buche, la corruzione, e quant'altro di brutto capita al Paese, stando nel paese. La democrazia vera è una cosa seria. Una cosa seria non viene capita da gente poco seria. Quindi evitiamo di imporre un comportamento che, pur legittimo, non frega un cavolo. A chi non vota per più di tre tornate, venga tolto il disturbo.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 03/10/2016 - 20:30

Ma il MINCULPOP è popolato da scansafatiche o da mercenari adescati in qualche bettola?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 03/10/2016 - 20:36

Cari cybernauti fate propaganda a casa vostra e al vostro vicino convincendoli che il referendum serve solo a riempire d'orgoglio il tuo prossimo mentre l'altro ovvero te rimani con il ciuccio attaccato al collo. Quindi per non sbagliare bisogna andare a votare compatti ... o NO?

Ritratto di LIAZ

LIAZ

Lun, 03/10/2016 - 21:09

Il 52% è ancora poco.

Iacobellig

Lun, 03/10/2016 - 21:19

RENZI NON SOLO BUFFONE INCAPACE, ORA ANCHE DELINQUENTE, PERCHÈ SAPENDO DI PERDERE, DIFFONDE TERRORISMO PSICOLOGICO, CERCANDO DI FARE PRESA SU UNA PARTE DEGLI ITALIANI. SE VINCE IL NO NON SUCCEDE PROPRIO NULLA, SI PROVVEDERÀ ALLA MODIFICA NON COME HA TENTATO RENZI E BOSCHI DA PERFETTI INCOMPETENTI, MA IN MANIERA PIÙ COMPIUTA E A LARGA MAGGIORANZA.

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Lun, 03/10/2016 - 21:38

I NO SONO SOLO AL 52% MA COSA DEVE FARE QUESTO GOVERNO PER FAR INCAZZARE COME IENE IL RESTANTE 48% VABBE' CHE CI SONO TANTI MANTENUTI E LECCHINI A CUI CONVIENE RENZI MA SONO UNA PERCENTUALE COSÌ ALTA, ANDIAMO BENE

lavieenrose

Lun, 03/10/2016 - 21:43

Io voterò no, ma scommetto che vincerà il si vedendo le mance elettorali e l'occupazione delle televisioni. Sarà poi un disastro per l'Italia. Spero di tutto cuore di sbagliarmi.

Lucaferro

Lun, 03/10/2016 - 22:29

Signori andiamo a votare: almeno un bel NO per mandare a casa il fromboliere toscano ed accoliti evitando danni e pianti inimmaginabili.

dakia

Lun, 03/10/2016 - 22:36

Ancora più NO, fino alla fine affiché capisca che è inviso dal paese, ha stufato, stancato con quell'aria da istrione, seimila immigrati in un giorno! Si vergogni, lui e il PD, fuori da questo governo, tutti questi affaristi da quattro soldi, keynge,boschi, boldrini, renzi e mattarella che come custode della costituzione ha fatto fiasco!

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 03/10/2016 - 23:05

Fra 10 anni in Italia ci saranno 30.000.000 di musulamani ! Attenzione a cosa votate ...se renzi va via subito forse il prossimo presidente del consiglio riesce a fermare i CLANDESTINI.... Renzi pussa via ....il nostro Paese è a prevalenza cristiana!

Ritratto di mina2612

mina2612

Lun, 03/10/2016 - 23:57

@schiacciarayban- 12.56 ecc. Chi le ha detto che i cento non saranno pagati? Avranno il rimborso spese delle diarie, delle trasferte, delle missioni per quando si recheranno nella capitale per non fare nulla. Il risparmio totale del costo del Senato ammonterà a circa 40 milioni su un costo complessivo di 540 mln di € perchè le pensioni degli ex senatori, gli immobili, i servizi e il personale amministrativo rimarranno invariate. Come vede NON HANNO ELIMINATO I COSTI DEL SENATO, HANNO ELIMINATO LA DEMOCRAZIA: HANNO SOLO TOLTO AGLI ELETTORI IL DIRITTO DI VOTO. Questa è l'ennesima bufala giocata dal Premier Renzi a carico dei suoi boccaloni. E' triste vedere quanto gli elettori siano disinformati.. e questo per quanto riguarda un solo punto.. Quanta confusione causerà questo calderone dove è stato inserito di tutto, di più e di peggio proprio per creare confusione?

Ritratto di orione1950

orione1950

Mar, 04/10/2016 - 07:54

@tuttoilmondo. Io sono un residente all'estero e, sfortunatamente, pago le tasse, sulla mia pensione, in Italia. E tu dici che non dovrei votare? Se pensi che qui in Francia pagherei, di tasse, 1250 euro contro gli 11000 che pago in Italia, capisci bene che potrebbero levarmi il diritto di voto e lasciarmi pagare le tasse solo in Francia. Informatevi prima di sparare cavolate.

Libertà75

Mar, 04/10/2016 - 12:19

@schiaccia, scusi il ritardo, noto che l'informata mina2612 le ha dato una risposta precisa... la stima del risparmio va dai 40 ai massimo 80 milioni di euro. Il costo quindi oscilla tra 65 cent e 1,30 euro per ogni cittadino all'anno. Se per avere meno garanzie democratiche risparmio 1,30 euro l'anno, sinceramente passo. Se lei invece considera fondamentale questo risparmio, voti SI. Personalmente preferirei risparmiare 50 euro delle mie tasse che ogni anno vanno per la gestione del business dell'immigrazione. Ma come vedi, sono punti di vista. Saluti a lei.

peter46

Mar, 04/10/2016 - 16:20

orione 1950...monarchico?Faranno bene se come desidera 'tuttoilmondo' vi toglieranno il diritto di voto(io proporrei anche un decurtamento,dal netto della pensione,di una percentuale equivalente alla media delle tasse che una famiglia italiana 'sopporta' facendo spesa e pagando 'servizi' in Italia...ci penserò se..non si sa mai che non mi candidi,nel qual caso consideri(escludendo come pensa di fare sempre il cdx con le leggi ad p....... i miei parenti che vivono anch'essi in Francia,ma solo loro,però)come 'mozione' presentata)...scherzi a parte la legga bene sta 'nuova' ca...volo di legge:il Presidente della Repubblica ha 'diritto' ad eleggere solo 5(cinque) suoi 'famigli' di 'grido':per questo possono durare,come dice lei,solo 7 anni,il tempo del suo mandato....NB:Voli più in alto che questi 3 prossimi 'comandamenti' riportati non ...portano voti al NO?Un saluto.