Ricky Martin: «Sono gay e non mi vergogno più»

Ricky Martin getta la maschera e, approfittando della sua autobiografia che uscirà tra poco, annuncia ufficialmente di essere gay. Stella del pop e simbolo del macho latino, Ricky Martin conferma i rumors che da anni giravano sul suo conto. «Sono orgoglioso di essere gay - scrive apertamente sul sito www.rickymartinmusic.com -; è arrivato il momento della verità. È stato un processo intenso, angosciante e doloroso ma liberatorio. oggi accetto l’omosessualità come un regalo che mi dà la vita. Mi sento benedetto di essere quello che sono».
In passato ha preferito tenerlo nascosto e «lasciarsi sedurre dalla paura. Mi dicevano che in tanti nel mondo della musica non sarebbero stati preparati ad accettare la mia vera natura e che la mia carriera sarebbe stata distrutta». Ma ora la star di Livin la vida loca e She’s All I Ever Had ha completamente cambiato visione della vita. Due anni fa è diventato padre di due gemelli, Valentino e Mateo, nati da una donna sconosciuta che ha affittato il suo utero. «Ora che sono padre di due creature luminose devo essere alla loro altezza senza appannare la bellezza grazie alla quale sono nate», dice il cantante, che oggi è sereno e sicuro di sé. «Che succederà da ora in poi? Chi lo sa. Questi anni di silenzio e riflessione mi hanno rinforzato e fatto scoprire tutto l’amore che c’è dentro di me. Solo la verità porta la pace interiore».
Le sue paure ora sono diverse. «Ho paura della guerra, dei bambini schiavi, del terrorismo, del cinismo del potere. Non temo me stesso e la mia natura, anzi mi danno forza e coraggio, proprio ciò che serve a me e ai miei famigliari».Ricky Martin in passato ha avuto - o comunque gli sono state attribuite - numerose bellissime fidanzate e alcune d queste sue «ex fiamme come la star del pop latino Alicia Machado appoggiano la sua scelta. «Non si tratta di essere tolleranti ma di rispettare la dignità di una persona», dice Alicia.