Sassi come proiettili contro bus, vetri in frantumi: mezzo distrutto

Probabilmente un atto vandalico che ha suscitato paura tra i passeggeri. Immediato l’intervento dei carabinieri dopo l’allarme lanciato dall’autista

Paura a bordo di un bus della linea 719 gestita da Atac, quando i vetri delle porte centrali si sono infranti mentre il mezzo percorreva via Luigi Candoni, in prossimità della baraccopoli situata alla Muratella. Roma sud.

È accaduto intorno alle 18:00 di venerdì 18 ottobre. La vettura, in servizio e con passeggeri a bordo, si è subito fermata: immediato l’allarme alle forze dell’ordine da parte del conducente del mezzo. Sul posto sono intervenuti gli uomini del commissariato San Paolo e i poliziotti della Scientifica che hanno escluso l’ipotesi che il mezzo fosse stato raggiunto da colpi di pistola.

I vetri si sarebbero rotti infatti perché colpiti da alcuni corpi contundenti, presumibilmente sassi come già accaduto diverse volte in passato anche nel vicino deposito Atac di via Candoni. Pietre che al momento non sono state ancora trovate. Nessuno è rimasto ferito. Sull’episodio, come detto, stanno indagando le forze dell’ordine per chiarire sia l’esatta dinamica che soprattutto l’identità dei colpevoli. Episodi simili sono avvenuti anche nei mesi scorsi. Le motivazioni lasciano basiti perché probabilmente è stato un gesto vandalico di qualche sconsiderato che poteva trasformarsi in tragedia.

Questo non è l’unico fatto violento accaduto su un autobus di linea nella giornata di ieri. Un ragazzo di 17 anni ha litigato con la fidanzata e con una testata ha spaccato un vetro dell’autobus su cui viaggiavano. È successo ieri pomeriggio a Roma, intorno alle 17, sulla linea 46, all’altezza di via Battistini.

Quando il giovane, al culmine del litigio ha dato una testata al vetro rompendolo, l’autista ha chiamato i carabinieri. All’arrivo dei militari il giovane si è scagliato anche contro di loro. Soccorso dal 118 è stato trasportato all’ospedale Gemelli per essere medicato. Ora dovrà rispondere di interruzione di pubblico servizio, danneggiamento e oltraggio a pubblico ufficiale.

Commenti

Una-mattina-mi-...

Sab, 19/10/2019 - 13:42

COLPA DEGLI ESQUIMESI