Oms: 5 consigli da seguire per una dieta sana nel 2019

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha stilato una lista di consigli d'oro da seguire nel 2019 per incentivare la gente a seguire una dieta sana e ad assumere abitudini alimentari corrette

Seguire una dieta sana e una corretta alimentazione è di fondamentale importanza per mantenersi in buona salute, ecco perché l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha stilato una lista di 5 consigli d'oro da seguire nel 2019, al fine di incentivare la genta ad assumere abitudini alimentari più salutari ed equilibrate. Si tratta di alcuni suggerimenti davvero importanti in vista del nuovo anno, che permetteranno di salvaguardare la nostra salute. Seguendo questi accorgimenti in campo alimentare, infatti, il nostro corpo sarà in grado di prevenire e di combattere al meglio infezioni o altre patologie legate all'alimentazione, quali obesità e diabete.

Ecco, dunque, i 5 consigli da seguire per una dieta sana durante il nuovo anno:

-VARIARE: una dieta sana ed equilibrata deve essere fatta di molti alimenti diversi, che devono variare il più possibile, dal momento che ogni cibo contiene sostanze nutritive specifiche e fondamentali per il nostro organismo. L'Oms, quindi, suggerisce di variare ed alternare gli alimenti all'interno della nostra dieta, preferendo grano, mais, patate, legumi e soprattutto molta frutta e verdura, che non devono mai mancare in una dieta sana. Inoltre, è consigliabile scegliere alimenti integrali e non raffinati, oltre che poveri di zuccheri e sale.

-SALE: ridurre il consumo di sale è un altro dei consigli preziosi forniti dall'Oms in vista del nuovo anno; è ben noto, infatti, che assumere troppo sale può portare all'insorgere di molte malattie cardiovascolari, perciò è fondamentale ridurre le quantità. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità la razione giusta di sale è di un cucchiaino da tè al giorno, ma la maggior parte delle persone supera abbondamentamente questa quantità. Per questo è bene usarlo con moderazione.

-GRASSI "TRANS": un altro tema cruciale affrontato dall'Oms riguarda il consumo di alimenti che contengono i cosiddetti grassi "trans", come burro e strutto. Se si vuole ridurre il rischio di ammalarsi, è bene preferire altri tipi di condimenti, sicuramente più salutari, quali olio di semi di soia, di mais o girasole. In aggiunta a ciò, è consigliabile prestare attenzione anche alla cottura dei cibi, che per essere più salutare dovrebbe essere al vapore; da abolire invece è la frittura, che è molto più grassa.

-ZUCCHERO: al pari del sale, un altro nemico per la nostra salute, se assunto in grandi quantità, è lo zucchero, che è presente in tantissimi cibi e bevande. L'Oms è, infatti, molto chiaro in merito al consumo di zucchero e consiglia di ridurlo drasticamente, soprattutto nei bambini. Un eccesso di zucchero all'interno della dieta può portare a sviluppare l'obesità e altre problematiche.

-ALCOL: anche l'alcol rappresenta una sostanza da ridurre o eliminare dalla propria alimentazione, in quanto, anche se assunto in piccole quantità può essere pericoloso per la salute. Secondo l'Oms, infatti, non c'è un livello sicuro per il consumo, inoltre va completamente evitato quando si è incinte, quando si allatta e ovviamente se si è alla guida o si utilizzano macchinari.