Asia Argento accusata dagli hater per la morte di Bourdain, ma Hollywood la difende

L’attrice è stata attaccata da cyber-bulli sui social per il suicidio del fidanzato chef

La morte di Anthony Bourdain continua a tormentare Asia Argento. L’attrice, tra le prime promotrici della campagna #MeToo per denunciare gli abusi subiti, è stata presa di ira sui socal da un’orda di hater che l’ha accusata di aver provocato il suicidio del fidanzato. Non paghi, l’hanno anche criticata di averne sfruttato la dipartita per motivi di visibilità e carriera.

A prendere le sue difese, con una lettera al Los Angeles Times, una schiera di star hollywoodiane che, alla pari dell’Argento, si sono poste in prima fila nell’iniziativa mondiale contro le avances sessuali nel mondo del cinema e non solo.

La missiva è stata firmata, tra le tante, da Rose McGowan, Mira Sorvino, Oliva Munn, Patricia Arquette, Terry Crews. E la figlia del regista le ha ringraziate con un tweet.

La lettera in difesa di Asia Argento

Ecco cosa hanno scritto le attrici al quotidiano losangelino: "Dalla morte di Anthony Bourdain, Asia Argento si è ritrovata a ricevere minacce in pasto a veri e propri attacchi di cyberbullismo da pseudonimi, hater e troll del web. È stata accusata di tutto quello che avrebbe potuto causare la morte del suo compagno oltre ad essere stata accusata di aver provato a utilizzare il suo status di sopravvissuta alle molestie per avanzare nella carriera".

"Speriamo che chi sti soffrendo per la scomparsa di Anthony trovi presto una sincera ripresa dal proprio dolore. Asia è una sopravvissuta, proprio come noi, e la fama che ha e quello che mostra all'esterno non la rende meno vulnerabile. Non è una star in prima linea, ma è una donna che prova sentimenti e che sta provando un dolore terribile".

E Asia Argento ringrazia socialmente così: "A tutte le mie sorelle e fratelli e compagni di #silencebreakers che si sono opposti ai cyber-bulli che mi tormentano ormai da settimane: vi amo, sono grata a tutti voi".

Commenti

Silvio B Parodi

Sab, 14/07/2018 - 00:24

Asia Argento tu porti sfiga ovunque tu vada, quindi l'inferno e' il tuo domicilio!~!

istituto

Sab, 14/07/2018 - 00:32

" cyberbulli che mi tormentano da settimane......" Lei invece ci tormenta da una vita intera con le sue sparate femministe, sinistroidi, mondialiste, terzomondiste, omosessualiste ecc ecc

lento

Sab, 14/07/2018 - 09:17

Ogni giorno gli somministrava una piccola quantita' di veleno fuori uscito dal suo sguardo malefico.

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 14/07/2018 - 10:23

Poveretto, stare insieme a lei ha campato fin troppo e male, mi dispiace mr. Bourdain, se ti avessi conosciuto prima avrei fatto in modo che questo te lo potevi evitare.

tonipier

Sab, 14/07/2018 - 11:57

" NON CI CREDO...MA CI PENSO "

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 14/07/2018 - 12:22

Il solito mondo dei nani e ballerine composto da fuori di testa e inutili idioti.

nunavut

Sab, 14/07/2018 - 20:52

ad ognuno il proprio destino. La signora in questione mi ripugna per le sue azioni,ma se il signor Bourdain si é suicidato fu una sua decisione enon voglio giudicarla,ognuno ha il diritto di decidere della sua vita. Tutto il resto sono se@@e mentali.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 14/07/2018 - 23:48

--tutto è nato dal fatto che un paparazzo ha ripreso in un locale asia argento in compagnia di un bel ragazzo---tanto è bastato per far partire l'esercito delle scimmie pazze degli haters sui social ed i loro quintali di veleno--questo perchè gli haters che sono minus semplici --non concepiscono altri stili di vita al di fuori di quelli catto fascisti di dio patria famiglia---ignorano bellamente che tra il donnaiolo Bourdain ed asia vi fosse un rapporto aperto--la loro storia era basata sul fatto che entrambi potessero vedere altre persone--lo so --è incomprensibile per la massa--ma tant'è--swag-

titina

Dom, 15/07/2018 - 12:21

Sprovveduta non è una parola adatta a lei.