Johnny Depp sempre più in crisi: film ritirato e Pirati dei Caraibi a rischio

City of Lies, in uscita da settembre, è stato ritirato dalle sale. Sembra che Johnny Depp abbia preso a pugni un membro della squadra di produzione del film

Sembra non essere un periodo molto facile questo per Johnny Depp, dopo la fine del matrimonio con Amber Heard e le accuse di violenza, ora l'attore potrebbe anche avere qualche problema sul lavoro.

Il suo ultimo film, City of Lies, la cui uscita era prevista a settembre, è stato ritirato dal cinema. Il motivo? Questo non è ancora stato chiarito, ma i media americani specificano anche che al momento non c'è ancora una data ufficiale per una nuova uscita. Cosa sta succedendo nella vita di Jhonny Depp?

Come scrive La Stampa, pare che Depp nel ruolo di detective in City of Lies abbia avuto qualche problema con un membro della squadra. Il quotidiano di Torino, infatti, scrive che l'attore avrebbe preso a pugni, per ben due volte, un membro della squadra di produzione del film, Greg Brooks. Brooks aveva interrotto le riprese per un problema di permessi e per questo l’attore l'ha preso a pugni insultandolo. "Quando si è accorto che Brooks non avrebbe reagito - continua La Stampa - Depp gli ha offerto 100mila dollari per essere colpito in faccia. Il manager racconta che il giorno successivo gli è stato anche chiesto di firmare una dichiarazione che gli avrebbe impedito di fare la denuncia, ma lui ovviamente ha rifiutato".

Una situazione piuttosto particolare, insomma, che non sembra portare tanta traqnuilità nella vita dell'attore. Sarà per questa serie di motivi che il film di Depp è stato congelato? Le accuse di violenze della ex moglie, i pugni sul set, i problemi con l'alcol degli ultimi tempi... Ma i problemi per l'attore non finiscono qui. Sembra, infatti, che stiano per inizire le riprese di Pirati dei Caraibi 6, ma stando alle ultime indiscrezioni, Depp potrebbe essere escluso dal cast.

Commenti

leopard73

Mer, 08/08/2018 - 12:41

Troppi miliardina questi cialtroni che non fanno più nemmeno ridere pieni di coca e alcoll.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 08/08/2018 - 16:17

E Johnny Depp sarebbe un attore? De gustibus...

ziobeppe1951

Mer, 08/08/2018 - 17:40

Piace tanto ai rossi cannaioli e amanti delle pere

GPTalamo

Mer, 08/08/2018 - 20:09

Mai piaciuto, ha anche ammesso di essere tossicodipendente e contento di esserlo. Amico di keith Richards, dei Rolling Stones, il quale ha ammesso di aver fumato anche le ceneri del padre. Certo, un buon esempio per i nostri giovani, continuate a osannarlo.