Tina Cipollari dura sui social: "Non manipolo i miei figli contro Kikò e Ambra"

La popolare opinionista di “Uomini e Donne” sbotta sui social contro chi l’accusa di aver manipolato il figlio che, nei giorni scorsi, aveva duramente criticato Ambra, l’ex gieffina che si è invaghita del padre Kikò

Alla fine c’è voluta una smentita ufficiale, arrivata attraverso i social network, per mettere la parola fine (o quanto meno fare chiarezza) sulla polemica scatenata dal figlio di Tina Cipollari, Francesco, che nei giorni scorsi aveva duramente attaccato Ambra Lombardo. Il ragazzo, attraverso le stories del suo profilo Instagram, aveva commentato negativamente il bacio visto in televisione tra il padre Kikò e la professoressa Ambra Lombardo. Francesco, 12 anni, aveva definito l’ex gieffina “una grande stratega, lei lo ha fatto solo per farsi pubblicità” riferendosi all’ultimo incontro passionale mandato in onda nel serale del Grande Fratello.

Dopo queste esternazioni, inevitabilmente si è scatenata la polemica sia in trasmissione sia sul web e Tina Cipollari c’è finita in mezzo suo malgrado. Molti infatti hanno intravisto una sua manipolazione dietro alle dure parole del figlio Francesco. Ma lei, stanca del chiacchiericcio, ha voluto rispondere a tono alle accuse attraverso un lungo messaggio di sfogo su Instagram: “Quando si lavora in televisione si è inevitabilmente esposti al giudizio di chi ci segue. Positive o negative che siano le critiche sono sempre accettate, purché siano costruttive e non diffamatorie o offensive. C’è però chi finisce per esagerare e di questo sono davvero stanca. Sentir parlare di manipolazione accostata al mio nome mi fa accapponare la pelle. Manipolare un figlio significa raggirarlo, controllarlo, ancor peggio usarlo per i propri scopi personali. È una cosa orribile, non avrei mai il coraggio di poterlo fare. Sono le mie creature, e a loro va tutto il mio amore, non sono dei burattini 'emotivi' che utilizzo a mio piacimento, al contrario di quanto alcuni possano pensare”.

Tina Cipollari, dopo aver rimandato al mittente le accuse di aver manipolato i suoi figli contro l'ex marito Kikò Nalli e Ambra, prosegue nella sua difesa di donna e madre: “Il peso delle responsabilità di un genitore non dovrebbe mai gravare su di un figlio, e così è, per quel che mi riguarda. Non permetto a nessun, né al primo di un’ipotetica classe quanto meno all’ultimo di tanti prezzemolini televisivi di infierire, giudicare o sindacare sulla mia vita privata, la mia famiglia e il mio essere madre, al di là del mio ruolo in tv. Non consento che si utilizzi la mia stabilità per dare adito a spregevoli pettegolezzi, ancor meno se vengono diffusi da persone che non conosco e che non hanno diritto di proferire parola sulla mia sfera privata e sentimentale”.

La popolare opinionista televisiva ha voluto specificare, infine, di aver sempre lasciato massima libertà ai figli, che come tutti i giovani guardano la tv e si intrattengono sui social media: “I miei tre figli sono tutti in grado di intendere e di volere, e non sono poi così diversi da qualunque altro bambino della loro età che guarda la televisione o possiede un profilo su un qualsiasi social network. Io non posso e non intendo negar loro l'unica possibilità che hanno adesso di poter vedere il padre, ossia quella di seguirlo all'interno del Grande Fratello 16, e non posso di certo evitare una qualsiasi loro reazione alla vista di un atteggiamento o comportamento del loro papà, giusto o sbagliato che possa essere ritenuto, perché tutto ciò non dipende da me. Trovo vergognoso specciare una menzogna per un’assoluta verità”.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

Giusto per fare chiarezza

Un post condiviso da Tina Cipollari Original (@tinacipollarioriginal) in data: