Assalto del Manchester a Vidal: per la Juve pronti 50 milioni

Il calciomercato della Juventus potrebbe fare registrare a breve un affare in uscita. Il Manchester United ha offerto 50 milioni alla società bianconera per il cartellino di Vidal. Al giocatore andrebbe un ingaggio annuale di 6,7 milioni di euro, ed il cileno è molto tentato, anche se la Juventus non ha intenzione di cederlo

Arturo Vidal

Il Manchester United da inizio alla battaglia che riguarda Arturo Vidal, offrendo alla Juventus 50 milioni di euro per il cartellino del nazionale cileno. La posizione della Juventus riguardo al futuro del suo giocatore è chiarissima ed è stata ribadita più volta da molti esponenti juventini tra i quali lo stesso Marotta: Vidal è incedibile, come del resto Pogba, perché rappresenta una delle eccellenze sulle quali la Juventus punta per raggiungere traguardi europei.

Il Manchester United si è però mosso anche con il giocatore al quale ha offerto un contratto che parla di 6,7 milioni di ingaggio annuale, cifra che naturalmente ha fatto pensare molto il cileno ad un eventuale trasferimento. Ed è chiaro che in casi come questo la volontà del giocatore è molto importante, e nessun club vuole trattenere a forza un giocatore scontento all'interno della rosa. Una posizione che anche la dirigenza juventina ha sempre messo in chiaro dicendo che dipende dalla volontà di Vidal.

Nello stesso tempo questo atteggiamento è volto a far sì che le offerte per il giocatore siano del tipo "extralusso", ed in effetti i 50 milioni di euro messi sul piatto dal club di Van Gaal sono una cifra che consentirebbe alla Juventus di pensare ad altri rinforzi, non solo nel settore di centrocampo, ed a trattenere di conseguenza Paul Pogba, altro grande nome del mercato bianconero.

Per la Juventus inoltre è necessario che un eventuale affare non risulti nè come una forzatura nè come un ricatto, e la non necessità per il club di Andrea Agnelli di vendere il cileno, sia assolutamente chiara. Su questa posizione si è subito schierato anche il nuovo tecnico Massimiliano Allegri, indicando Vidal come uno dei perni del suo gioco, e premendo per quanto possibile perché il cileno rimanga a Torino.

Per la Juventus, che chiuderà comunque questo mercato in rosso dopo l'acquisto di Morata, e che deve fare i conti anche con la perdita di bilancio registrata nell'annata precedente, il denaro ricavabile dalla cessione di Vidal potrebbe rappresentare un sollievo, anche se, come detto, sarebbe necessario tornare sul mercato per l'acquisto di un sostituto. Ed a questo proposito, alcune voci da Torino, parlavano di un possibile interessamento per l'argentino Pastore del Paris Saint Germain, che tornerebbe così a giocare nel campionato italiano dopo l'esperienza con il Palermo di Zamparini. Il trasferimento di Pastore chiuderebbe un cerchio aperto da quello di James Rodriguez dal Monaco al Real Madrid, e che continua con il possibile trasferimenti di Di Maria, dai "blancos", proprio alla squadra campione di Francia.