Champions, la Roma batte 4-2 il Liverpool ma non basta. In finale ci vanno i Reds

Il gol di Dzeko, ka doppietta di Nainggolan e l'autorete di Milner hanno permesso alla Roma di mandare ko 4-2 il Liverpool. I Reds, però, in virtù del 5-2 dell'andata, staccano il pass per la finale di Kiev dove giocheranno contro il Real Madrid

Sarà Real Madrid-Liverpool la finale di Champions League che si disputerà il prossimo 26 maggio a Kiev. La Roma di Eusebio Di Francesco ha giocato una buona partita, fatta di determinazione, orgoglio e voglia di ribaltare il risultato ma ha dovuto fare i conti con i Reds che hanno gestito, ma con il brivido nel finale, il 5-2 di Anfield. Il 4-2, purtroppo, non serve ai giallorossi per approdare in finale ma gli applausi dello stadio Olimpico dimostra come i tifosi della Roma siano grati ai loro giocatori per lo straordinario e inaspettato cammino effettuzto in Champions League. La Roma, inoltre, può recriminare per un rigore clamoroso negato per fallo di Alexandre-Arnold su tiro di El Shaarawy al minuto 63'. Il Liverpool si conferma bestia nera dei capitolini e vola in finale, in maniera meritata, dove cercherà di scalzare dal trono i campioni in carica del Real Madrid. In campo ci saranno 17 Champions: 12 vinte dai blancos e 5 dai Reds.

La Roma parte subito all'arrembaggio ma al primo errore viene punita. Minuto 9' Nainggolan effettua un passaggio sbagliato e serve Firmino che si invola in contropiede e serve Mané che solo davanti a Alisson non sbaglia. I giallorossi, però, provano subito una reazione e al 15' trovano il pareggio con la clamorosa autorete di Milner: Lovren rinvia il pallone addosso all'ex City e la palla va a finire alle spalle di Karius. Mané ci prova al 17' con un tiro a giro che termina fuori di poco, mentre al 24' Alisson con i piedi compie un miracolo su Mané che aveva calciato a botta sicura e da pochi passi. Un minuto dopo il Liverpool ripassa in vantaggio con Wijnaldum che segna di testa su assist involontario di Dzeko. El Shaarawy colpisce il palo al 35' con la Roma che ci prova fino al 45' ma senza pungere realmente Karius.

Nella ripresa Salah calcia in porta ma il suo tiro è smorzato e termina tra le braccia di Alisson. Al 52' la Roma pareggia con Dzeko: El Shaarawy approfitta dell'errore di Alexandre-Arnold, va al tiro a giro, Karius respinge con l'attaccante bosniaco che controlla e segna di destro il 2-2. Minuto 60' lancio illuminante di De Rossi per Under che tocca: Karius blocca sulla linea. Al 63' la Roma va vicino al gol del vantaggio con un flipper che per poco non beffa ancora Karius. Clamoroso, però, come l'arbitro Skomina non si sia accorto del clamoroso fallo di mano di Arnold. La Roma continua a spingere e al 65' fa ancora tremare il Liverpool, ma il suo tiro termina fuori. Alisson salva la Roma al 69' sul bel tiro incrociato di Firmino. Schick ci prova al 78' ma il suo tiro termina alto, mentre Dzeko un minuto dopo tenta l'euro gol con un sinistro al volo che termina fuori. Dzeko all'80' impegna di sinistro Karius e poi libera la difesa del Liverpool. Minuto 86' la Roma segna il gol della vittoria con il bellissimo tiro di Nainggolan che bacia il palo alla destra di Karius e si deposita in rete. Skomina concede il rigore alla Roma al 93' per il fallo di mano di Robertson: dal dischetto Nainggolan fa secco ancora Karius.

Commenti

investigator13

Mer, 02/05/2018 - 23:08

no, ha dovuto fare i conti con l'arbitro, con i due rigori se dati la Roma andava in finale

Polgab

Gio, 03/05/2018 - 06:13

La qualificazione la Roma l'ha persa all'andata quando per oltre 60 minuti l'allenatore ha tenuto in campo Juan Jesus contro Salah, quest'ultimo ha fatto quello che volevo segnando 2 gol e facendone segnare altri 3. Ieri sera non ha toccato palla perché su di lui c'era Kolarov che l'ha sempre anticipato e si è reso pericoloso sulla fascia. Cosa che Juan Jesus non avrebbe mai potuto fare.

Popi46

Gio, 03/05/2018 - 07:12

E come te sbajavi, sempre seconda,ha stufato.

qwewqww

Gio, 03/05/2018 - 10:39

Peccato non ci fosse il var e soprattutto non ci fosse al var l'arbitro di roma vxleri, come l'altra sera in inter-juve che ha fatto espellere vecino e non ha fatto espellere pjanic affinchè l'Inter perdesse la partita così da avvantaggiare roma e lazie, squadre della città dll'arbitro, nella corsa alla champions. Ci vuole il var... se all'amatriciana ancora meglio...

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 03/05/2018 - 11:50

qwewqww alias afafdert, smettila di inquinare il blog de il giornale!

qwewqww

Gio, 03/05/2018 - 15:24

@giovinap sei già rientrato nei ranghi dopo una finta ribellione al potere della juvex all'interno del palazzo, dove comunque ci sono anche il napule,la rommma e la lazie, cui la juvex lascia qualche briciolina, come per es. tenere fuori dalla champions Milan e Inter con arbitri venduti e scansate varie delle squadre amiche, ossia il 60% delle squadre di A.