Ettore Messina ritorna in Nba Sarà assistant coach di Popovich

La presenza italiana nella NBA si incrementa di una unità. Ettore Messina sarà l'assistente di Greg Popovich ai San Antonio Spurs, campioni in carica della lega americana. E l'ex tecnico del CSKA ritrova Belinelli e Ginobili. Popovich lo ha accolto dichiarandosi onorato di lavorare con lui

La notizia era nell'aria già dallo scorso mese di Maggio, quando Ettore Messina aveva annunciati di lasciare la panchina del CSKA Mosca dopo due stagioni. Ora è arrivata l'ufficialità con un comunicato emesso dalla franchigia campione NBA: Ettore Messina torna negli Stati Uniti, con la qualifica di "assistant coach" di Gregg Popovich, l'uomo che è stato il principale costruttore della "saga" degli Spurs, con i quali ha conquistato 5 anelli di campione NBA.

Popovich lo ha accolto con un messaggio nel quale si dice onorato di lavorare insieme all'ex coach della Nazionale italiana e che tutti possono imparare qualcosa da un tecnico con una così grande esperienza. La decisione definitiva da parte della franchigia texana è arrivata dopo gli ultimi colloqui tra i due coach, e per Messina si tratta di salto in avanti dopo la sua precedente esperienza con i Los Angeles Lakers nella stagione 2011 – 2012. In quella occasione, nella squadra di Kobe Bryant svolgeva le mansioni di "consultant coach" e per l'ex allenatore Virtussino è stata fondamentale per conoscere dall'interno il mondo della NBA.

Messina che ha vinto per 4 volte la maggiore competizione europea, l'Eurolega, e sulla panchina della nazionale italiana si è aggiudicato un argento europeo, raggiunge così il plurivincitore Popovich, che in questa stagione oltre all'anello di campione, ha conquistato anche il titolo di "coach of the year". Per il Mister italiano, vista la mancanza di un coach sulla panchina dei Lakers, ed il buon ricordo lasciato all'interno della franchigia californiana, si era parlato anche di un possibile approdo proprio a Los Angeles, alla guida della compagine gialloviola. 

Il coach italiano ritrova nei San Antonio Spurs due giocatori che conosce molto bene, Belinelli, che fece il suo debutto giovanissimo nella serie A italiana proprio con Messina in panchina, e l'argentino Manu Ginobili, allenato nelle fila della Virtus Bologna prima del passaggio oltreoceano che lo ha consacrato campione con la maglia nero argento degli Spurs. E nello spogliatoio di San Antonio, dal prossimo Ottobre si parlerà maggiormente in italiano.