Inter spietata contro l'ex Gasperini: Atalanta sommersa di gol e superata in classifica

L'Inter scherza con l'Atalanta e vince clamorosamente per 7-1 frutto delle triplette di Mauro Icardi, Ever Banega e al gol dell'ex Gagliardini. Per la Dea in rete Freuler

L'Inter di Stefano Pioli è stata cinica e senza pietà contro l'Atalanta di Gian Piero Gasperini: i nerazzurri di Milan si sono imposti sulla Dea con il punteggio di 7-1 frutto delle triplette di Mauro Icardi al 17, 23 e 26, di Ever Banega al 31, 34 e 68, e al gol dell'ex Gagliardini al minuto 52. L'Inter con questa roboante vittoria si porta a casa tre punti fondamentali che gli permettono di sorpassare proprio l'Atalanta, ferma a 52 e momentameamente la Lazio, ferma a 53 punti che giocherà domani sera contro il Torino di Mihajlovic.

L'Inter è spietata nella prima frazione di gioco e va subito in gol al minuto 17 con Icardi che raccoglie una palla deviata dalla barriera dell'Atalanta e da pochi passi fredda Berisha con il sinistro. Passano solo pochi minuti e il portiere della Dea stende lo stesso Icardi che si era liberato benissimo del diretto marcatore. Irrati concede il rigore e dal dischetto il numero 9 fa doppietta al 23. Al 26' ecco ancora Icardi che cala il tris con un gran gol di testa su assist dalla destra di Banega. Minuto 31' l'Inter serve il poker con Banega che riceve palla da Candreva e batte ancora una volta Berisha. I padroni di casa, però, sono spietati e segnano ancora al 34' con El Tanguito che raccoglie ancora il cross di Candreva e segna il pokerissimo. Al 42' moto d'orgoglio dell'Atalanta con Freuler che fa tutto da solo, semina due avversari e scarica alle spalle di Handanovic.

Nella ripresa l'Inter continua a macinare gioco e trova il gol del 6-1 al 52' con il grande ex Roberto Gagliardini che riceve palla dalla sinistra da parte di Banega e batte con un gran tiro da fuori area Berisha. Minuto 57' ci prova Gomez con il tiro da fuori: para Handanovic. Minuto 68' tripletta per Banega che su punizione batte ancora una volta il portiere albanese. L'Atalanta non riesce a riprendersi e l'Inter non infierisce più fino al 90' quando l'arbitro Irrati fischia la fine: finisce 7-1 per la Beneamata contro la Dea allo stadio Meazza.

Commenti
Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 12/03/2017 - 17:20

La vendetta è un piatto che va mangiato freddo. Gasperini, il compagno iuventino, ha sempre odiato l'Inter, oggi è stato ripagato con uno sberlone ampiamente meritato.

leo_polemico

Dom, 12/03/2017 - 18:46

A pensar male si fa peccato ma si indovina: questi punteggi "tennistici" non fanno nascere qualche sospetto?

pgbassan

Dom, 12/03/2017 - 21:28

Brava Inda: dopo questo sette giornate tra sconfitte e pareggi. Inda-Venezia: 5-0. E poi due sconfitte e due pareggi. Amen.