L'Alfa Romeo è in pista: dal 2018 in Formula 1

Dal prossimo anno l'Alfa Romeo tornerà sulle pista di Formula Uno con la Sauber. Pronta la nuova sfida per la casa di Arese

La Formula Uno è pronta per un grande ritorno. Il cuore dei motori Alfa Romeo tornerà a battere sotto il telaio delle monoposto. Sabato prossimo Sergio marchionne potrebbe annunciare il ritorno del Biscione in pista. La casa di Arese ha segnato pagine memorabili delle sport declinato sulel quattro ruote. Farina e Fangio solo alcuni nomi che col volante di un'Alfa tra le mani hanno fatto innamorare gli italiani delle peripezie che si possono affrontare tra le cureve di un circuito. Adesso il ritorno nel salotto dell'auto. Per il momento sui dettagli dell'operazione ci sono solo alcune indiscrezioni.

L'accordo Alfa-Sauber

La Sauber intanto ha fatto sapere che "ha raggiunto un accordo di partnership tecnico-commerciale pluriennale con Alfa Romeo. La casa automobilistica italiana, che fa parte della Fiat Chrysler Automobiles (FCA), si unirà al team Sauber F1 come title sponsor dal 2018". Dunque in pista potrebbe esserci un team Alfa-Sauber che potrebbe portare un altro pezzo di tricolore in giro per il mondo dopo il rosso storico delle Ferrari. "Siamo molto contenti di dare il benvenuto a Alfa Romeo in Sauber F1 Team. Alfa Romeo ha una lunga storia di successi nei Gran Premi e siamo orgogliosi che un'azienda del calibro internazionale di Alfa Romeo abbia scelto di lavorare con noi per il suo ritorno nel massimo campionato automobilistico", ha affermato Pascal Picci, Presidente di Sauber Holding AG. Da tempo lo stesso Marchionne aveva annunciato una nuova stagione in pista per il Biscione. Adesso è arrivato il momento di accendere i motori. I tifosi attendono fiduciosi le nuove imprese dei motori di Arese.

Commenti
Ritratto di Mike0

Mike0

Mer, 29/11/2017 - 12:07

Bene! Peccato che non ci sia concorrenza cera perché il padrone è unico. In Italia è stata permessa l'eliminazione della concorrenza in diversi settori (auto, TV satellitare, ecc.). Solo contro Berlusconi in certi casi lo stato è intervenuto a difendere la "libera" concorrenza!

Massimo Bernieri

Mer, 29/11/2017 - 12:43

Non ci sarà nessuna sfida in pista perché il motore Alfa è un Ferrari con il logo Alfa.Per Marchionne il team di punta è Ferrari e non avrebbe senso portarsi via a vicenda dei punti tant'è che hanno scelto Sauber che non darà mai fastidio a Ferrari.Se avesse voluto una Alfa vincente magari,avrebbe fatto una proposta a Red Bull solo che era troppo rischioso(2 anni addietro dopo la litigata con Renault Red Bull chiese i motori a Marchionne che disse di no).E' solo una operazione commerciale per rilanciare il marchio tanto la maggioranza delle persone non sanno chi sono i motoristi puri in F1 e tantomeno che Maserati stradali hanno motori di derivazione Ferrari poi..Sauber è un voto in più dalla parte Ferrari per quando si decideranno nuove regole.

aredo

Mer, 29/11/2017 - 12:43

Visto che Ferrari ed Alfa Romeo sono entrambi della FIAT dovrebbe essere vietato! Ma il potere dei comunisti Agnelli è chiaramente infinito e per loro niente regole, niente conflitti di interesse.. niente.. sono tutti santi i finti imprenditori della sinistra!

Ritratto di valerio_1977

valerio_1977

Mer, 29/11/2017 - 12:45

puro business niente più e se poi i fautori di questo ritorno sono quelli che gestiscono oggi la ferrari, il fallimento è assicurato. peccato vedere il marchio Alfa Romeo usato come una put.ana

Kupo

Mer, 29/11/2017 - 12:48

Da morire dal ridere; Pulloverino blu ha distrutto il marchio Alfa mettendo sul mercato vetture mediocri, vedi l'ultima Giulia, ed ora vuole distruggere anche la sua Storia!!!

aitanhouse

Mer, 29/11/2017 - 12:51

certo non sarebbe bello vedere le ferrari rincorrere le mercedes e le alfaromeo stazionare nella retroguardia.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 29/11/2017 - 13:00

A far ridere come la Ferrari?

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Mer, 29/11/2017 - 13:00

a volte ritornano....

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mer, 29/11/2017 - 13:00

Per me il ricordo dell'Alfa Romeo in F1 è legato all'indimenticabile Vittorio Brambilla.

giovanni951

Mer, 29/11/2017 - 13:05

soldi per creare nuovi modelli non ce ne sono ma si trovano miliardi per la F1; assurdo.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 29/11/2017 - 13:09

ma lascia stare la formula 1 che è di una noia mortale.!!!meglio il rally

TitoPullo

Mer, 29/11/2017 - 13:19

E Vaiiiiiiiiiiiii ALFA!!!

ginobernard

Mer, 29/11/2017 - 13:26

"In Italia è stata permessa l'eliminazione della concorrenza in diversi settori (auto, TV satellitare, ecc.)" fino ad un certo punto però perché se no se ci fosse veramente un libero mercato saremo invasi di macchine cinesi che costano la metà delle nostre e più o meno come qualità siamo li. Diciamocela tutta. A meno che non si faccia un prodotto di altissima qualità ed immagine (vedi Ferrari) competere con i colossi asiatici è una sfida persa in partenza. Lavorano per niente. E non è finita qua.

myollnir

Mer, 29/11/2017 - 14:14

Basta che non si facciano scegliere il pilota dalla CGIL come ai tempi di Giacomelli...

veromario

Mer, 29/11/2017 - 14:47

certo,per la mercedes va bene avere la force india per la red bul la toro rosso per la ferrari no. patetico sig. aredo.

frabelli1

Mer, 29/11/2017 - 14:56

@aredo, ma segue la F1 o parla per partito preso? In F1 oggi la Mercedes dà motori a diverse scuderie, oltre ad avere una scuderia satellite che corre coi colori rosa ed “alleva” i piloti future per la stessa Mercedes. Le sarà antipatica la famiglia Agnelli ma lei è fuori strada; è “andato lungo”. @LucaRomano perché dimenticate sempre il grande NUVOLARI???

frabelli1

Mer, 29/11/2017 - 15:03

Sono contento dell’annuncio. Il ritorno dell’Alfa Romeo non potrà fare che bene all’industria italiana. Gli Alfieri nel mondo sono tantissimi e c’ Voluto un Marchionne per riportare anche una vera Alfa Romeo nelle vendite. La Giulia è la vettura che è sempre mancata dopo il ritiro di Giulietta ed Alfetta. Bene. Periamo che anche i piloti italiani trovino spazio come l’avevano all’epoca. In bocca al lupo F1 Alfa Romeo!

accanove

Mer, 29/11/2017 - 15:23

sottoscrivo @giangol, il rally fa vendere più auto di serie della F1 e costa mooolto di meno

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 29/11/2017 - 16:14

Concentrassero gli sforzi per rendere vincente Ferrari, anziché foraggiare due scuderie perdenti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 29/11/2017 - 17:45

Un'Alfa con il motore della Ferrari, chissa cosa si staranno dicendo il Drake e l'Ing Chiti lassu!!!! AMEN.

Anonimo (non verificato)

hellas

Mer, 29/11/2017 - 21:32

Nella mia famiglia ho sempre visto Alfa Romeo, e personalmente ne ho possedute 3, ne guido una anche oggi. Chi ha avuto o ha un'Alfa Romeo credo possa essere d'accordo: sono automobili che trasmettono comunque emozione, e da innamorato di Alfa sono contento del ritorno in F1. Ma servirà soprattutto per il rilancio del marchio a livello mondiale, e le ultime vetture sono molto belle...come si fa a definire mediocre la Giulia? Ma chi lo scrive l'ha provata? A parte la personalità e l'impatto estetico ( per me notevole) ma la guida è splendida ! Marchionne avrebbe distrutto l'Alfa? Non sarà simpatico ma a me sembra il contrario! Forza Alfa Romeo

antiom

Mer, 29/11/2017 - 23:07

Bravo hellas, infatti se non ci fosse stato Marchionne la Fiat non ci sarebbe più, come volevano quelli di Wolksvagen. Ora che la fiat è un gruppo e internazionale: fa molta rabbia proprio a quest'ultima, fino ad odiare lo stesso valente Presidente.