Nuovo scandalo calcioscommesse: truccati incontri Lega Pro e Serie D

Cinquanta fermi, 30 squadre coinvolte. Scoperte due organizzazioni criminali che alterano i campionati di Lega Pro e Serie D e investono nelle scommesse in Italia e all’estero

È ancora calcioscommesse. Un nuovo terremoto giudiziario si è abbattuto su una trentina di squadre di Lega Pro e Serie D. A decine tra calciatori, dirigenti e presidenti di club sono finiti invischiati nell'inchiesta coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro. L’accusa è pesantissima: si parla di associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva. Sarebbe stata, infatti, accertata l'esistenza di due diverse associazioni criminali in grado di alterare i risultati degli incontri di Lega Pro e di Serie D. Decine le partite che sarebbero oggetto di combine.

Dalla Pro Patria al Barletta, dal Brindisi al Sorrento. E ancora: L’Aquila, Neapolis Mugnano, Torres, Vigor Lametia, Sant’Arcangelo,Montalto, Puteolana, Akragas, San Severo. Sono oltre 70 gli indagati e 50 i fermi emessi dai magistrati di Catanzaro nell'inchiesta "Dirty Soccer". Tra questi c'è anche il direttore sportivo Ercole Di Nicola, originario di Atri (Teramo), responsabile dell’area tecnica dell’Aquila calcio e uomo chiave dell'intera inchiesta. Il provvedimento di fermo, di oltre mille pagine, delinea una rete di personaggi, appartenenti a due distinte organizzazioni criminali, attive nella combine di incontri dei campionati di Lega Pro e Lega Nazionale Dilettanti, capaci di alterare risultati e investire danaro nel connesso "giro di scommesse" in Italia e all’estero. Tanto che in questo business marcio figurano anche soggetti stranieri, un presunto appartenente alla cosca Iannazzo, potente clan della 'ndrangheta operante nella provincia di Lamezia Terme, e un poliziotto. Quella degli Iannazzo, secondo i magistrati della Direzione distrettuale antimafia, è una cosca "d’elite della mafia imprenditrice" dedita agli affari, ma anche capace di scatenare una guerra con altre consorterie per mantenere il proprio predominio sul territorio. È stato, proprio, intercettando Pietro Iannazzo che gli investigatori sono venuti a conoscenze delle combine su svariate partite dei campionati di Lega Pro e Cnd per alterare i risultati al fine di ottenere vincite cospicue con le scommesse.

Tre serbi e due maltesi, tutti sottoposti a fermo, sono riusciti a sfuggire all’arresto. Tra le persone fermate c’è, poi, un albanese accusato anche di sequestro di persona. "Quando le partite non finivano con il risultato concordato - ha detto il procuratore capo di Catanzaro, Vincenzo Antonio Lombardo a Sky Tg24 - scoppiavano grosse liti tra finanziatori e dirigenti delle società. Una di queste è finita proprio con il sequestro di un manager".

Commenti

FRANZJOSEFF

Mar, 19/05/2015 - 09:02

BLOCCHIAMO IL CALCIO PER ALMENO 5 ANNI. RIFONDIAMO TUTTO CACCIAMO TUTTI. SE PERFINO ANCHE NEL CALCIO SONO ARRIVATI I NUOVI PADRONI O RISORSE DETTO ALLA BOLDRINA, ANCHE NEL CALCIO ALLORA L'ITALIA FA VERAMENTE SCHIFO. SONO PADRONI ANCHE QUI. CANCELLIAMO TUTTO E MANDIAMO QUESTI BUFFONI (VEDI BALOTELLI) A ZAPPARE. DEL RESTO NON MANCANO I POSTI VUOTI IN AGRICULTURA. SI POSSONO SEMPRE FARE PARTITE ALL'ORATORIO DEI PAESINI. CANCELLIAMO TUTTO AZZERIAMO TUTTO

Holmert

Mar, 19/05/2015 - 09:25

Io mi sono sempre chiesto nel volgere degli anni, come mai in Italia c'è tanto marciume, tanta corruzione, tanta delinquenza e criminalità. La risposta non può essere che una e sola. Le nostre leggi sono permissive perché oltremodo garantiste. Avallate da buonisti e cattolici perdonisti e misericordiosi, stiamo vieppiù precipitando verso il baratro, i più già sono precipitati. Io mi sono sempre ispirato al detto: "le leggi per essere rispettate, debbono essere rispettabili". Da noi non lo sono e non lo saranno mai, visti gli uomini che ci guidano, incapaci e tronfi, che sanno fare solo un mare di chiacchiere.

Ritratto di Cobra31

Cobra31

Mar, 19/05/2015 - 09:26

Operazione "Dirty soccer". Ma cos'è? In film di James Bond? L'italiano non si usa più? Lo hanno dimenticato?

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 19/05/2015 - 11:26

FaranJoseff, concordo in pieno; e questo deve valere ad ogni livello. e forse molti cittadini "rincoglioniti" dal "panem et circenses" si accorgeranno pure di essere presi per i fondelli dai nostri politici...

magnum357

Mar, 19/05/2015 - 12:00

Subito fuori i nomi delle società coinvolte e penalizzazioni pesanti o esclusione dai campionati !!!!!!

zagor

Mar, 19/05/2015 - 13:37

Per bloccare questo marciume non bisogna aspettare che vengano fermati i campionati di calcio perchè questo non avverrà mai ma bisognerebbe che tutti i tifosi non rinnovassero gli abbonamenti che nessuno andasse a vedere le partite ma sono certo che queste soluzioni per noi popolo di pecoroni non sono soluzioni gradite e allora.......ewwiwa il pallone!!!???

michetta

Mar, 19/05/2015 - 13:46

Mi piace pensare che anche se infinitesimamente, abbia contribuito alla scoperta di quanto accaduto. Tempo addietro e con piu' commenti, relativi all'argomento, avevo segnalato la possibilita' molto marcata che molte delle partite di calcio della Lega Pro, erano sicuramente IMBROGLIATE AD ARTE, visti i troppi risultati, assolutamente incomprensibili. Qualcuno mi rispose che: IL PALLONE ERA ROTONDO! Rotondo quanto si vuole, ma proprio per questo, esso viene fatto ruotare dove....si vuole! Finalmente, l'hanno scoperto! Adesso voglio vedere quanti ne condanneranno!

giovauriem

Mar, 19/05/2015 - 15:04

meno male che nei campionati di A e nelle coppe europee non fanno imbrogli , la è tutto pulito e onesto , basta leggere i nomi dei capoccia f.i.g.c. e f.i.f.a.

cameo44

Mar, 19/05/2015 - 15:13

Una volta si diceva il campionato più bello del mondo oggi si può dire la cosa più immorale del mondo gli scandali dilagano a tutti i livelli di sport non è rimasto nulla si tratta di investimenti una volta si giocava solo di domenica e tutti alla stessa ora ricordiamo il 90° mi nuto oggi si gioca quasi tutti i giorni e molte squadre giocono sapen do il risultato delle altre cosa che non ha nulla di sportivo per non parlare dei compensi milionari sia ad allenatori che a calciatori con società che rischiano il fallimento vedi Parma e non solo la violen za la fa da padrone negli stadi e i normali cittadini pagano l'inter vento delle forze dell'ordine mentre i Presidenti delle squadre sper perano milioni per ingaggi premi e compensi che se li pagano loro i compensi dovuti alle forze dell'ordine la cosa più scandalosa che vi sono squadre senza un calciatore Italiano ma tutti stranieri è questo il campionato Italiano? è una vergogna

michetta

Mar, 19/05/2015 - 15:43

x GIOVAURIEM ed anche un pochino x CAMEO44 - Verissimo! Anche per gli altri campionati Italiani e stranieri, da quando la SCOMMESSA sugli incontri,e' divenuta LEGALE (buona grazia dei vari D'Alema ed il defunto politicamente Fini),i risultati,sono stati tutti o quasi, IMBROGLIATI! Per non parlare poi, di Paesi, come la Grecia, Turchia, Romania, Portogallo, dove fare "pastette" e' all'ordine del giorno......Ed allora? Che facciamo? Eliminare il gioco legale, porterebbe a farne di illegale, mentre chiudendo gli stadi, fomenterebbe vieppiu' i centri sociali, che non saprebbero dove sfogare i loro bassi istinti, parzialmente attutiti,negli stadi,saltuariamente. Boh!

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 19/05/2015 - 16:25

Abbiamo un record da incorniciare che è quello di paese più corrotto al mondo. Tutti ladri, truffatori, insomma, tutto il meglio del meglio dell'umanità intera. Il football non fa eccezione. Anzi, visti i ripetuti scandali scommesse che con molta regolarità seguono uno all'altro. Visto ciò, propongo di abolire per almeno 20 anni la FIGC e tutto quello che vi gravita attorno, e bandire come fuorilegge il gioco in se perchè diseducativo, tanto che chi lo dovesse praticare clandestinamente, dovrebbe essere arrestato, incriminato, portato a processo e vedersi appioppare dai giudici almeno 15 anni di reclusione al 41 bis!

DeZena

Mar, 19/05/2015 - 16:42

ma come si fa a seguire ancora il calcio? e' tutta una farsa si mettono tutti d' accordo prima, dalla A alla Terza categoria..e c'e' chi si mena ancora dietro a sti qui... pensate solo ai lauti ingaggi e al nostro stipendio o salario... aprite gli occhi che ci imbibinano di scemenze cosi non pensiamo..

terzino

Mar, 19/05/2015 - 17:25

A prescindere da certi mariuoli che bazzicano nel giro ma i controlli sono mai stati fatti? Cosa ha mai combinato la FIGC? E cosa hanno combinato per permettere di scommettere sulle partite di serie D ove i rimborsi, quando vengono pagati, equivalgono ad un tozzo di pane? Lo stato incassa anche da li dimenticando che di soli rimborsi non si può vivere. Lì sta l'errore, che poi l'uomo poi sia corruttibile è pacifico, ognuno ha il suo prezzo.Ora chi ha sbagliato, ma veramente, paghi penalmente e sportivamente.

VittorioMar

Mar, 19/05/2015 - 22:09

Quando si vuole spostare l'attenzione dell'opinioe pubblica dai vitalizi e papponi di stato,basta parlare del calcio truccato e di Berlusconi ed il gioco è fatto!!!

rigadritto

Mer, 20/05/2015 - 08:07

CHIUDIAMO TUTTO IL CALCIO

angelomaria

Gio, 04/06/2015 - 11:13

E UN ROM A CAPO!!!!