"Aiutate la Catalogna": il video che scatena l'ira di Madrid
Udine, nei bivacchi dei migranti
Ecco la piccola scimmia ragno del Chester Zoo
Al museo delle cere di Berlino arriva Donald Trump
Cina, al via il Congresso del Partito Comunista
Laurea magistrale honoris causa all'inventore del gioco “Gran Turismo”

Feltri: "Politica decapitata"

Ora le alternative sono servizi sociali o domiciliari. Il Cavaliere avrà difficoltà a comunicare col partito, che dovrà cavarsela senza di lui

Commenti

Ilgenerale

Gio, 01/08/2013 - 20:58

Rob e matt!!!

Felice48

Gio, 01/08/2013 - 21:05

Vivevo meglio nell'immediato dopoguerra. Oggi questa nazione, ormai senza più identità e con questa magistratura e quest'odio politica che usa i giudici per eliminare chi non hanno potuto o saputo farlo democraticamente,mi fa paura.

Nadia Vouch

Gio, 01/08/2013 - 21:12

Concordo totalmente. Credo tuttavia che il pdl, se è vero come dice di amare il suo Leader, deve dimostrare di saper camminare con le proprie gambe.

Gius1

Gio, 01/08/2013 - 21:27

c´e´poco da stare tranquilli. La dittatura e´in Italia , comandata da Magistrati , e diretti dalla sinistra. AIUTO

Gius1

Gio, 01/08/2013 - 21:27

c´e´poco da stare tranquilli. La dittatura e´in Italia , comandata da Magistrati , e diretti dalla sinistra. AIUTO

f.waismann

Gio, 01/08/2013 - 21:30

WE GOT IT!

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 01/08/2013 - 23:26

Auguro a tutti i lettori del Giornale di non aver mai a che fare, per cause indipendenti dalla loro volontà, con questa magistratura marcia. La "certezza del diritto", espressione di cui erano pieni i libri che studiavo ai tempi dell'università, oggi è un'espressione totalmente svuotata di ogni significato, e l'arbitrio di un raccomandato che ha superato gli esami in magistratura Dio solo sa come diventa l'unica regola valida in questo sistema putrido. Una cosa è certa: siamo 10 milioni e non possiamo far passare anche questa schifezza senza reagire.

Cosi_la_penso

Ven, 02/08/2013 - 00:02

Carissimo direttore , ma cosa dice ? A lei preferisco caseleggio anche se la sretta somiglianza a lei , lo rende altrettanto non piacevole a vedersi.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 02/08/2013 - 00:14

Stiamo cadendo nel gorgo di una dittatura comunista guidata dalla stupida supponenza di magistrati che tradiscono la nostra costituzione. E' ORA DI FERMARLI.

moichiodi

Ven, 02/08/2013 - 00:21

dispiace sempre per una condanna, soprattutto di un "civile". mentre spesso ci accaniamo contro diseredati senza cultura e disorientati dalla condizioni sociali di contesto per delitti che a noi "civili" appaiono esecrabili. al di la della pietà o dell'accanimento per una condanna, alla base di ogni democrazia vi sono regole che tutti devono rispettare. negli stati uniti per reati finanziari comminano oltre cento anni di prigione. l'ex cavaliere è certamente un uomo che ha vissuto spericolatamente. in definitiva è un condanna come mille al giorno che vengono sanzionate dai tribunali italiani per aver rubato un pezzo di parmigiano al supermercato o altro reato di qualsiasi tipologia. trovo profondamente ingiusto che solo perchè uno è ricco può utilizzare il suo consenso politico, la sua capacità comunicativa, le sue televisioni, i suoi giornali per affermare di essere innocente, dopo che l'unico organo che può farl,o il tribunale (portato a spasso dai suoi difensori per oltre dieci anni con mille ghirigori ed impedimenti (tra cui in ultimo l'uveite)raggiungere la prescrizione)) lo ha giudicato colpevole in secondo grado (dopo, quindi due possibilità di difesa) e dopo che la cassazione ha ritenuto celebrati in modo regolare i due gradi di giudizio. dico che per molto meno altri politici si sono messi da parte o sono stati accantonati dai propri partiti: qui invece si afferma che siccome ha i voti non può essere giudicato altrimenti si offende chi lo vota. resto sconcertato da questo ragionamento che degrada l'essenza stessa della democrazia: il consenso che genera impunità! sentire dire questo da sallusti o da ferrara che sanno di fare un lavoro sporco e lo devono portare fino in fondo. ma feltri che si atteggia a montanelli....

miarmill1860

Ven, 02/08/2013 - 00:53

Ritorno a votare Berlusconi

miarmill1860

Ven, 02/08/2013 - 00:56

Fra poco bisognera' che mi tenga per me che voto Berlusconi. Non vorrei finire in galera, per voto poco consono ai criteri etici giusti.

Amelia Tersigni

Ven, 02/08/2013 - 02:34

Quello che si temeva si è avverato: la dittatura delle "toghe". Posso aggiungere che noi Italiani ce la siamo meritata ?,

MateDe

Ven, 02/08/2013 - 08:53

Gius1:viva la dittatura! Se per cortesia si dimette da Italiana rinunciando al diritto di voto fa un piacere al 85% della popolazione! Grayie

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 02/08/2013 - 08:54

Questo era il disegno della magistratura, questo è stato e non è finita. La costituzione, di cui mai il PDL parla, affida alla magistratura un ruolo dittatoriale (la vuole libera ed indipendente) a fronte di un popolo sovrano (ma di che?). Più stupidi di così... E si sarà finalmente capito che non esiste una magistratura buona ed una cattiva? La magistratura è una, libera, indipendente e che nessuno controlla. E se ne frega dei voti, dei cittadini, della giustizia, delle prove ed altre stupidaggini. Non persegue la delinquenza ma sceglie i reati e gli imputati. Con accuratezza, non a caso. E' lì non per fare giustizia ma per impedire che certi imputati si possano perfino difendere. E se lo fanno i difensori rischiano grosso. Perfino alcuni giornali, veri delinquenti, son nati per consentire e mendicare da procuratori onnipotenti. In queste condizioni in Italia mai ci sarà democrazia e libertà. Questa è la costituzione che ci hanno rifilato i vincitori dell'ultima guerra. Paradossalmente Germania compresa, sissignori. Dicono che siamo vili e traditori e questa è la costituzione che meritiamo. Ora sappiamo che nel nostro paese la peggiore associazione a delinquere non è la mafia. E so pure che questo mio scritto per certi procuratori è un reato. Come lo sarebbe a Cuba e nella Corea del Nord.

LAMBRO

Ven, 02/08/2013 - 09:17

Fanno prima a istituire i Tribunali Speciali sul modello Stalinista o Fascista ; almeno sappiamo con chi abbiamo a che fare e non subiamo la beffa dell'ipocrisia con parvenza di giustizia. Vendola (con la PM amica) POTEVA NON SAPERE, Bersani (con Penati segretario e la segretaria pagata dal comune di Bologna) POTEVA NON SAPERE, D'Alema e Fassino POTEVANO NON SAPERE ecc...! L'unico che DOVEVA SAPERE PER FORZA chi è ...???indovinate comincia per B!!

LAMBRO

Ven, 02/08/2013 - 09:23

Hanno decapitato il PDL! Prima avevano decapitato il PSDI (Partito Social Democratico Italiano), poi hanno decapitato la DC, poi hanno decapitato il PSI con Craxi e adesso....! Sempre attraverso la Magistratura : secondo le tesi gramsciane di occupazione Bolscevica del potere Giudiziario!!! QUINDI E' DITTATURA!!

Guido_

Ven, 02/08/2013 - 09:40

Liberissimo di avere come leader un pregiudicato, una persona che ha corrotto giudici (Metta e Squillante), avvocati (Mills), che ha testimoniato il falso più volte, che ha frodato il fisco, che ha falsificato bilanci societari, che si è fatto leggi ad personam di ogni tipo, che diceva di non conoscere Tarantini e Lavitola o che credeva che la minorenne Ruby fosse la nipote di Mubarak...
Io credo che chi difende Berlusconi è ostaggio di una bugia che via via si è fatta così grande da crollare su se stessa e che non si rende conto che se forse era possibile difendere qualche "marachella" o gli atti corruttivi dell'epoca di Craxi, non è stato più possibile qunado il personaggio ha continuato a combinarle di tutti i colori come se niente fosse. Capisco che a chi l'ha difeso per tanti anni ora gli riesce difficile tirarsi indietro ed è per questo che non invidio assolutamente chi è stato risucchiato dentro questa catena infinita di bugie. Qualcuno continuerà a difenderlo? Sicuramente... forse potrebbe anche vincere altre elezioni... ma ciò non toglie che i fatti descritti più sopra non siano appurati. Ognuno si assumi quindi le responsabilità delle proprie scelte, che in questo caso non saranno leggere.

LAMBRO

Ven, 02/08/2013 - 09:42

Hanno decapitato il PDL! Prima avevano decapitato il PSDI (Partito Social Democratico Italiano), poi hanno decapitato la DC, poi hanno decapitato il PSI con Craxi e adesso....! Sempre attraverso la Magistratura : secondo le tesi gramsciane di occupazione Bolscevica del potere Giudiziario!!! QUINDI E' DITTATURA!!

Guido_

Ven, 02/08/2013 - 09:47

Liberissimo di avere come leader un pregiudicato, una persona che ha corrotto giudici (Metta e Squillante), avvocati (Mills), che ha testimoniato il falso più volte, che ha frodato il fisco, che ha falsificato bilanci societari, che si è fatto leggi ad personam di ogni tipo, che diceva di non conoscere Tarantini e Lavitola o che credeva che la minorenne Ruby fosse la nipote di Mubarak...
Io credo che chi difende Berlusconi è ostaggio di una bugia che via via si è fatta così grande da crollare su se stessa e che non si rende conto che se forse era possibile difendere qualche "marachella" o gli atti corruttivi dell'epoca di Craxi, non è stato più possibile qunado il personaggio ha continuato a combinarle di tutti i colori come se niente fosse. Capisco che a chi l'ha difeso per tanti anni ora gli riesce difficile tirarsi indietro ed è per questo che non invidio assolutamente chi è stato risucchiato dentro questa catena infinita di bugie. Qualcuno continuerà a difenderlo? Sicuramente... forse potrebbe anche vincere altre elezioni... ma ciò non toglie che i fatti descritti più sopra non siano appurati. Ognuno si assumi quindi le responsabilità delle proprie scelte, che in questo caso non saranno leggere.

LAMBRO

Ven, 02/08/2013 - 09:57

E' prevedibile che il PD faccia cadere il governo cercando di farne ricadere la responsabilità sul PDL. Attenti a non cadere nel trappolone!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 02/08/2013 - 10:08

miarmill1860 giusto! Penso che lo farò anch'io, che ho sempre votato per partiti alleati con F.I. o col pdl, ma mai direttamente per questi. A questo punto, come giustamente diceva una persona a me vicina con idee decisamente di Destra, bisogna sostenere Silvio a tutti i costi, anche se non tutto di lui ci piace. Dobbiamo far capire a questa gentaglia che non la spunteranno così facilmente e che, di fronte a questi atti intimidatori, siamo pronti a riformare la falange e a lottare fino all'ultimo.

Angel59

Ven, 02/08/2013 - 10:13

Rassegnamoci l'Italia è finita la sinistra ha vinto la sua battaglia e potrà andare al timone di questa bagnarola indisturbata e a lungo, a noi ci tocca andare in qualche paese del nord europa per poter vivere in maniera civile perché qui non ci sarà più spazio per le persone oneste e laboriose e soprattutto libere nel pensiero...ben presto vedremo e subiremo l'arroganza della sinistra italiana la quale finalmente mostrerà il suo vero volto e allora si conoscerà la falsità e l'ipocrisia dei suoi uomini e per poter tornare in un paese normale e civile si dovrà versare molto sangue nelle strade purtroppo questo sarà il prezzo da pagare e di questo dovremo essere grati ai stramaledetti comunisti italiani i quali sono e saranno duri ad estinguersi.

michele lascaro

Ven, 02/08/2013 - 10:16

Vittorio Feltri, ieri sul Giornale, era stato un vero indovino, forse non abbastanza cattivo, come hanno dimostrato i fatti dell'assurda sentenza, tutta tesa a salvare la magistratura milanese. Che pena, quest'Italia che fa solo gli interessi di casta! Avevo sperato nella mia gioventù di vivere in una Nazione civile. La delusione è infinita.

maranjù

Ven, 02/08/2013 - 10:22

miarmill1860
SONO DACCORDO :Ritorno a votare Berlusconi

WillyFor

Ven, 02/08/2013 - 11:10

Il problema nasce da molto lontano: prima della discesa in campo di Berlusconi, un Parlamento meschino e già piegato modificò l'Art. 68 dell Costituzione voluto da tutti i nostri padri cotituenti. La separazione fra i tre poteri non c'era più.... sembra che nessuno se ne sia mai accorto di che vulnus alle libertà democratiche fu perpetrato in quella occasione... nasce tutto da li.... fu la vera vittoria di mani pulite

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Ven, 02/08/2013 - 11:16

L’unica cosa che mi scandalizza in questo merdaio non è la condanna di Berlusca, ma il fatto che migliaia di delinquenti che vivono di politica, anzi ci sguazzano dentro come topi nel formaggio, sia ancora a piede libero.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 02/08/2013 - 11:29

Guido_ Gente come lei, nei regimi fascisti e comunisti, parlano esattamente come lei. Lo Jus primae noctis? Perchè no? Jus vuol di diritto, dunque.... Dachau? Perchè no? Esiste una legge che lo istituisce. Eppoi quel "il lavoro rende liberi"..... Dreyfuss deve essere fucilato? Certo, se la magistratura lo decide... A quelli come lei non passa neanche per l'anticamera del cervello che la giustizia è una cosa e la magistratura un'altra. Che i magistrati sono ideologicamente corrotti o corruttibili e che sono onnipotenti perché nessuno li elegge e nessuno li rimuove. Quelli come lei non trovano strano che un collegio difensivo venga proposto per un'indagine penale, in Italia, a Cuba e in NordCorea e prima nella DDR e nell'URSS. Pensi che l'avevano capito perfino le BR... ma quelli come lei, vili ma più pericolosi delle BR, non lo capiscono. Scommetto che anche Grillo, con le sue tette, sa che i magistrati sono onnipotenti, che la legge non è uguale per tutti e che la costituzione che ci hanno rifilati ce la siamo meritata perché siamo un popolo di vigliacchi e traditori. Naturalmente parlo sempre di quelli come lei.

Agev

Ven, 02/08/2013 - 11:49

Non sono d'accordo .. i giudici con questa sentenza .. al di là di ogni comprensibile realtà .. hanno sentenziato la propria fine . Sono solo esseri miserabili che si servono della legge e della giustizia per i loro piccoli pensieri di piccolo potere per il potere . Qui la Legge e la Giustizia ne esce sconfitta . E nostro onore e dovere ripristinare la Legge e la Giustizia .. e mandarli tutti a casa ... e possibilmente utilizzarli quale manodopera per lavori socialmente utili . Gaetano

tacconiandrea1972

Ven, 02/08/2013 - 12:03

dalle prox elezioni votero' Berlusconi di nuovo conto questo schifooooo

Ritratto di filippo agostani

filippo agostani

Ven, 02/08/2013 - 12:14

xtempus_fugit_88. Stai parlando dei molti senatori e deputati del PdL che sono già condannati e siedono in parlamento o di quelli che risultano per il momento solo indagati.

michele lascaro

Ven, 02/08/2013 - 12:41

Caro Dott. Feltri, lei ha scritto oggi sul nostro Giornale che, a parere della gente rispettosa delle istituzioni, le sentenze non si commentano. Per me, invece , in quest'Italia disastrata e sotto il potere di caste malefiche, le sentenze si devono contestare, sempre, perché sono il prodotto di aberrazioni giuridiche di gente che non sa cosa sia la giustizia. D'altra parte, ricorrere in appello o altri gradi superiori, non è, ancor oggi una forma di protesta e rigetto? Protestiamo sino allo spasimo e alla ricerca di una vera giustizia di paese civile, che non è sicuramente l'Italia. Purtroppo ci è impedito emigrare all'estero.

michele lascaro

Ven, 02/08/2013 - 12:44

Ed ha ragione Felice48. Io che non sono più giovane vivevo meglio nell'immediato dopoguerra e ricordo bene come la giustizia non fosse asservita al potere politico, ma che fosse autonoma e giusta.

luigi civelli

Ven, 02/08/2013 - 12:58

Nel caso che il pregiudicato S.Berlusconi opti per l'affidamento in prova ai servizi sociali presso un ente benefico, mi permetto di consigliare la 'Pia Opira delle vergini pericolanti'di Palermo,della cui preziosa esistenza ho avuto conoscenza dalla lettura de 'La rivoluzione della Luna', di A.Camilleri.

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 02/08/2013 - 13:15

FELTRI HA RAGIONE, TROPPI ANCORA I MAGISTRATI FANNO PARTE DI QUEL RICETACCOLO SESSANTOTTININO COMUNISTA CHE SI ERA PREFISSO LA DECAPITAZIONE DI QUALSIASI POLITICO CHE AVREBBE POTUTO INTERFERIRE CON IL POTERE ROSSO, MADRE NATURA STA FACENDO IL SUO CORSO, MA PURTROPPO CI Sarà ANCORA DA ASPETTARE.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Ven, 02/08/2013 - 14:04

La sentenza di ieri della Cassazione non ha decapitato la politica considerato che questa oramai era stata ridicolarizzata da tutti quegli affaristi e da tutta quella fauna che da anni ci campava alle spalle, compresi i direttori di giornali amici.

Ritratto di scriba

scriba

Ven, 02/08/2013 - 14:22

POLITICA ACEFALA. La politica politicante si è decapitata da sola quando ha rinunciato con gesto folle e autolesionistico al paracadute costituzionale della immunità voluto, a ragione, dai fondatori della Repubblica, che ben conoscevano tutti gli attori e le comparse della tragicommedia. Ma basta scorrere i nomi di punta di questa casta per spiegarsi tanta incapacità politica e tale "impotenza generandi" culturale e sociale.

Ritratto di woman

woman

Ven, 02/08/2013 - 14:45

Se tutti quelli che ADESSO dicono che voteranno per Berlusconi lo avessero fatto prima, forse non saremmo arrivati a questo punto.

steacanessa

Ven, 02/08/2013 - 14:47

Che tristezza i commenti dei sinistri di merenda!

1VULCANO

Ven, 02/08/2013 - 14:48

hanno decapitato anche la mia idea politica , il mio leader , la persona che ho scelto da 20 anni di rappresentarmi politicamente ! Presidente le voglio1 mondo di bene ! sia + forte che mai ! Spero che tutte le cose negative tornino indietro alle persone che le hanno procurate moltiplicate x 10 volte !

unosolo

Ven, 02/08/2013 - 15:10

vede Feltri , da ignorante di legislatura , penso che questa condanna serve solo per fermare un ipotetico attacco alla divisione delle carriere e dei stipendi alti della classe giudiziaria e delle pensioni d'oro , forse sbaglio ma è strana questa accelerazione sul Berlusconi anche da parte di incalliti sindacalisti come l'Epifani e tutta la sx cioè gli ex PCI.
pensare male a volte porta luce su tanti angoli bui.

dukestir

Ven, 02/08/2013 - 15:45

Piu' che una decapitazione, e' stata un'operazione di appendicite.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Ven, 02/08/2013 - 15:51

Feltri, Feltri ... lei mi e' anche simpatico perche' schietto, ma questa sua e' l'ammissione che il PdL e' equivalente al Pregiudicato Berlusconi. Perche' il PdL non potrebbe andare avanti da solo? Il perche' e' chiaro: i deputati, senatori e aderenti al PdL sono parte di una delle tante aziende del Preg Berlusconi. Stavolta un'azienda i cui dipendenti sono nominati da Berlusconi ma pagati da noi Italiani! Si', attraverso il finanziamento pubblico ai partiti (rimborsi elettorali li chiamano) e gli stipendi dei parlamentari. Allora benvenga la decapitazione della semi-dittatura italiana. Grazie Cassazione! Grazie Procura di Milano, grazie De Pasquale!!!!!

titina

Ven, 02/08/2013 - 15:51

Mi chiedo: se una persona è agli arresti domiciliari con la sua compagna, anche la compagna è agli arresti domiciliari nel senso che non può ricevere in casa amici?

gigggi

Ven, 02/08/2013 - 16:04

feltri, l'arroganza e la mancanza di accortezza sono state la rovina di berlusconi...questa è la realta'! Un presidente del consiglio di una nazione non puo' avere come frequentatori di casa sua lele mora la minetti ruby noemi eccetera...guardi in faccia la realta' non i giudici che l'hanno condannato!

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 02/08/2013 - 20:00

#gigggi# Oeh, bellaciao, ma lei un cervello ce l'ha oppure usa quello di qualche ritardato di cui magari riscuote la pensione? Che vuol dire frequentare lele mora la minetti ruby noemi eccetera...??? Non si può? E' scritto nella sua personale legge etica? I Kennedy che frequentavano Marylin poi morta non si sa come, potevano? E Clinton poteva? E il re di Spagna poteva? E Filippo d'Inghilterra poteva? Lei non ne sa niente? Va bene la cultura fascista e comunista di cui siete intrisi ma non vi sembra di esagerare? Eppoi tra Veltroni e Lele Mora dove sta la differenza. Ambedue si trastullavano con attrici, attricette e canterini. Solo che Mora c'ha rimesso del suo mentre Veltroni l'ha fatto a spese nostre. La differenza la fanno i magistrati ed i potenti grazie a soggettini come lei. Si rifaccia una vita che è l'ora!!!!

Viaggio nel tempo

Annunci