Cronache
Dopo la rissa aggredisce agenti e danneggia due volanti: marocchino arrestato a Prato
Politica
Manovra, Conte: "Contante a 2 mila euro non criminalizza nessuno"
Politica
Tusk: "Rinvio negoziati per ingresso Macedonia e Albania è un errore"
Siria, Conte: "Nessuna ipocrisia, perseguiremo sempre soluzione pacifica"
Juncker all'ultimo Consiglio Europeo: "Continuerò ad occuparmi di Europa"
Conte: "Schiaffo ad Albania e Macedonia del Nord svantaggia UE"

Rolex a Renzi: "Inaccettabile affiancarci ai black bloc"

“Farabutti con il cappuccio e figli di papà con il Rolex”, aveva definito Alfano i responsabili delle devastazioni di Milano il Primo maggio. “Mentre quelli coi Rolex andavano a distruggere le vetrine, i milanesi si sono messi a ripulirle”, aveva poi ribadito Renzi. Ora la Rolex, nella persona dell’amministratore delegato Gianpaolo Marini, dice basta e lo fa pubblicando una lettera sui principali quotidiani italiani diretta proprio al ministro dell’Interno e al premier. Marini esprime “profondo rincrescimento e disappunto” per l’associazione fra i teppisti e la sua azienda e definisce “inaccettabile” l’affiancamento “dell'immagine di Rolex alla devastazione di Milano e all'universo della violenza eversiva". Marini conclude “confidando” in una rettifica dei due esponenti del governo. Ma per ora, ancora nessuna risposta - a cura di LaPresse