Genova, prete trova i ladri in casa "Massacrati a mani nude"

"Porgere l' altra guancia?" Non di fronte ai ladri. Don Lorenzo Nanni ha trovato 3 malviventi nel suo appartemento di Genova e li ha messi in fuga a mani nude

"Porgere l' altra guancia? Per una volta diciamo che non ho seguito alla lettera l' insegnamento di Gesù. Ma quando ho visto i tre ladri che mi rovistavano nei cassetti di casa ho avuto una tale scarica di adrenalina che ho perso la testa". Sì, Don Lorenzo Nanni, 49 anni, non ci ha più visto e ha affronta dei banditi "a mani nude".

Il 49enne è l'aiuto parroco della chiesa di Nostra Signora delle Grazie a Genova Sampierdarena. Nello scontro che lo ha visto protagonista e vincitore ammette "di esserne uscito bene", racconta mentre mostra qualche graffio e un paio di lividi. "Mi sono fatto medicare più che altro per una questione legale". Fiero, ma sicuramente spaventato: "In una zona tranquilla come quella non ti aspetti certo di trovarti in casa tre sconosciuti in pieno giorno". Il gruppo di banditi, incappucciti per l'occasione, ha fatto irruzione nel suo alloggio sulle alture di Borgo Fornari, frazione di Ronco in Valle Scrivia poco dopo le 9. Dopo le preghiere del mattino insomma. "Ho deciso di ritirarmi per qualche giorno nella casa di mia mamma: appena terminate le Lodi ho sentito alcuni rumori provenire dal soggiorno. Ho pen sato che fosse mia madre rientrata dall' orto".

"Così ho affrontato i ladri"

"Avevano in testa cappellini da baseball e fazzoletti neri, per coprire il viso. Erano lì che aprivano mobili e cassetti. Non ci ho più visto". Il sacerdote non arretra, li rimprovera ma questi non demordono. Nasce una rissa violenta: "Quando hanno capito che non avrebbero avuto la meglio - racconta il don - hanno mollato il colpo e sono fuggiti.Ho anche provato a inseguirli nel bosco, ma dopo una decina di metri ho desistito". Ma chi erano? Il prete ne è certo: "Posso dire con certezza che non erano italiani, forse sono originari dell' Est. Hanno pronunciato qualche parola, ma nella foga non ho capito più di tanto. Posso anche dire che non erano particolarmente grossi, altrimenti non avrei avuto facilmente la meglio da solo su tre persone".

Dopo lo scontro, Nanni ha chiamato i carabinieri che trovano l'abitazione in soqquadro, ma nessuna traccia dei malviventi. "A prima vista - prosegue don Lorenzo Nanni - non sembra abbiano preso qualcosa d' importante. Certo è molto fastidioso quando un estraneo viola la tua intimità". Il sacerdote, però non dimenticata il suo ruolo: "Subito dopo l' incursione - conclude il prete -mi sono arrabbiato molto, non lo nascondo. Ma ora che è passata, i miei sentimenti sono cambiati. Tra le tante attività che svolgo ci sono pure incontri al carcere di Pontedecimo, per aiutare i detenuti a reinserirsi. Ho incontrato persone come queste, che vivono compiendo rapine. Spesso sono poveretti, che rubano perché non hanno da mangiare. Li perdono. Anzi, appena posso celebro una messa per loro".

Commenti

giancristi

Sab, 10/06/2017 - 09:48

I ladri sorpresi in casa a rubare bisogna menarli! Le leggi infami della sinistra< bisogna abolirle. In attesa di rottamare finalmente le sinistre.

tosco1

Sab, 10/06/2017 - 09:54

Ora dovra' scontare le tipiche furie di Bergoglio. Sara' trasferito a divinis perche' ha osato malmenare le risorse a lui tanto care. Pero' c'e'solo una piccola differenza fra i due uomini di chiesa. Bergoglio usa dire che colpirebbe con un pugno, lui invece gliene ha dati tanti .

Papocchia

Sab, 10/06/2017 - 10:03

Porgere l'altra guancia non significa altro che dimostrare all'altro l'errore che sta facendo e don Lorenzo, a modo suo, ha dimostrato con i fatti il grande errore che stavano commettendo i tre deficienti.

justic2015

Sab, 10/06/2017 - 10:10

Un'altro buonista ipocrita dovevi porgere l'altra guancia.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 10/06/2017 - 10:17

Adesso il pampero lo scomunica..

fifaus

Sab, 10/06/2017 - 10:37

Ora verrà rimproverato e punito dal suo principale argentino, il quale mai reagirebbe così: tanto ha le guardie svizzere!

Tobi

Sab, 10/06/2017 - 10:42

Ciò che ha fatto il sacerdote non è affatto in contrasto con il "porgere l'altra guancia" perché ha semplicemente agito per evitare che fosse compiuto del male. Lo stesso discorso vale per la legittima difesa, che, se serve a salvare vite umane (la propria o altrui vita) autorizza a difendersi con la forza, e persino ad uccidere l'aggressore se non ci sono altri modi per fermare chi sta per strappare la vita altrui. Porgere l'altra guancia significa invece che se qualcuno compie atti di odio, tu puoi spezzare il ciclo dell'odio evitando di vendicarti compiendo a tua volta atti di odio contro chi ti perseguita. Ma il "porgere l'altra guancia" è una cosa diversa rispetto alla legittima difesa, e quest'ultima può e deve essere esercitata quando si tratta di difendere la propria ed altrui vita, ed in generale difendere i deboli, ed anche dal punto di vista cristiano si può giustificare l'uccisione dell'aggressore se questo è l'unico modo per salvare la vita di chi è aggredito.

Razdecaz

Sab, 10/06/2017 - 11:04

Don Lorenzo Nanni, Perché Dio Permette la Morte e la Sofferenza? Porgi l'altra guancia, queste parole andavano bene ai tempi di Gesù. Oggi con i ladri, assassini, e tagliagole islamici del diavolo, gli schiaffi sono diventati proiettili, coltelli e bombe, perciò contro questi parassiti assassini sanguinari, va bene occhio per occhio e dente per dente. Queste parole di Gesù sembrano più un romanzo di fantascienza che proposte per un mondo reale. Se un individuo ti spara un colpo di pistola, tu non reagisci e porgi anche l'altra guancia, ti fai sparare un secondo colpo, ma dal momento che hai solo due guance, quando le hai porte entrambe e ti viene fatta ancora violenza, se sei ancora vivo, non credo, allora reagisci. Un po' contorta però mi piace!

timoty martin

Sab, 10/06/2017 - 11:34

Bravissimo, cosi' si fa. E peccato la legge non ci permetta di tagliare la mani ai ladri, come si fa in certi paesi. Bravo il parroco. Francesco non sarà certo contento ma chi se ne frega, questo Papa, ben protetto dietro le altissime mura del Vaticano, non ha ancora capito la gravità della situazione. Complimenti e speriamo che in tanti abbiano la forza ed il coraggio di pestare ben bene malviventi e ladri.

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 10/06/2017 - 11:38

SCOMUNICATELOOOOOOOOOOOOOOO!!!HA fatto piangere cecco e la presidenta oltre ad innumerevoli pdioti,sinistroidi,comunistardi e non ultimi radical-shit!!!

Anonimo (non verificato)

killkoms

Sab, 10/06/2017 - 11:47

grande!

Ritratto di adl

adl

Sab, 10/06/2017 - 11:52

Don Lorenzo, fa il Don Camillo, nell'era della correttezza politica. Risponderà delle sue buone azioni davanti a Dio, che a mio avviso gli dirà: "Bravo Lorenzo, hai rischiato la pelle e ti è andata bene, vai dal tuo angelo custode e ringrazialo". In attesa di quel giorno rischia una denuncia per percosse con richiesta di risarcimento danni ed una ramanzina dal Vaticano.

mariod6

Sab, 10/06/2017 - 12:20

Reverendo, non si sporchi le mani, usi un bel badile da pestarglielo sul muso. Stia attento perché adesso il magistrato la incrimina per aggressione ed il vescovo la scomunica per non averli ospitati in canonica per i prossimi 500 anni.

risorgimento2015

Sab, 10/06/2017 - 12:29

Mi` congratulo con il prete per la sua difesa!Ma` il buonismo/perdono che ha detto alla fine dell'articolo ,non ci sta`,tipicamente italiano (brava gente). "loro" consapevolmente fanno del male e non si commuovono.Percio niente pieta` solo vendetta (che e` una buona medicina).

routier

Sab, 10/06/2017 - 12:53

Almeno per una volta l'italica "giustizia" non potrà togliere le sacrosante ammaccature ai lestofanti.

Happy1937

Sab, 10/06/2017 - 12:58

Don Nanni non ti preoccupare. Hai fatto la cosa giusta. Gesu' e' con te contro i ladri che violano le case delle persone perbene.

Ritratto di frank60

frank60

Sab, 10/06/2017 - 13:00

Ha interrotto delle risorse... mentre svolgevano il proprio lavoro per pagarci le pensioni,rischia di essere denunciato...

Holmert

Sab, 10/06/2017 - 13:29

Facciamolo subito papa!!!!!Altro che pampero Bergo.

ziobeppe1951

Sab, 10/06/2017 - 13:45

Anche Gesù scacciò i mercanti dal tempio..spelonca di ladri..mi dispiace per Totonno e Doncamillo7

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 10/06/2017 - 13:56

----storia inverosimile che puzza di fake lontano un miglio---un 50enne che ha la meglio su 3 ragazzi nel corpo a corpo--andiamo su ---non diciamo corbellerie---caro don--durante l'eucaristia evita di correggere il vino con la vodka---swag ganja

manfredog

Sab, 10/06/2017 - 14:40

..se le persone che Don Lorenzo va ad aiutare in carcere avessero trovato a suo tempo anche loro un Don Lorenzo o un Don Camillo sulla loro strada, probabilmente oggi non sarebbero in carcere, perlomeno non tutti. mg.

leserin

Sab, 10/06/2017 - 14:54

Bravo, nonostante l'ira di Bergoglio

alox

Sab, 10/06/2017 - 15:13

@elkid ti posso presentare 50enni di 1.90 per 150 kili che non sono mai stati agili anche a 20 anni certo, ma se ti piove addosso una mano...

corto lirazza

Sab, 10/06/2017 - 16:31

troppo comodo! la messa doveva dirla durante l'assalto dei ladri, subito dopo aver avvertito i carabinieri!

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Sab, 10/06/2017 - 16:54

I P O C R I T A di un prete. Dovevano menarlo così avrebbe capito bene che razza di gente stanno portando in Italia, lui, il suo Capo e la sinistra.

giosafat

Sab, 10/06/2017 - 17:01

La messa si celebra al funerale dei ladri...

bruco52

Sab, 10/06/2017 - 17:11

se non sbaglio c'è un comandamento che dice "non rubare", perciò questo prete ha evitato che i ladri commettessero un peccato mortale...prima gli ha fatto la predica, ma siccome non capivano e volevano continuare nel peccato li ha picchiati....prima la penitenza e dopo il perdono...bene, bravo 7+....

Ritratto di bobirons

bobirons

Sab, 10/06/2017 - 17:18

h. 15,20 - Pregate il signore e passate le munizioni, lo disse un prete che stava officiando un servizio religioso quando i giapponesi attaccarono Pearl Harbour. Perdonare si perdona, ma dopo avergliele suonate di santa ragione.

Martinico

Sab, 10/06/2017 - 17:36

Calma, calma... cosa avrebbe dovuto affermare il prete dopo aver menato le mani? Non diamole addosso. Ha fatto bene a menarli e sicuramente dovesse succedere nuovamente li menerebbe ancora. Poi da buon parroco è giusto a prodigarsi a curarle le ferite e poi rimenarli ancora.

Una-mattina-mi-...

Sab, 10/06/2017 - 23:12

MIRACOLO! IL BUON SENSO è CALATO NELLA MENTE DEGLI INVASATI!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 11/06/2017 - 00:16

@Elkid - vieni da me, ti faccio cìvedere che come al solito sbagli. Come sempre. Sono ansioso di vederti e dimostrarti, buffone.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 11/06/2017 - 00:44

@Elkid - mi sento in dovere di dimostrarti il contrario. Dimmi dove abiti.