India, Girone ricoverato per dengue

Il virus esiste in quattro sierotipi differenti. L'ulteriore infezione con un altro sierotipo comporta un aumento del rischio di complicanze gravi

Salvatore Girone è stato colpito da febbre Dengue ed è ricoverato all’ospedale di New Delhi. Sono già partiti due medici italiani per l’India. Il ministro della Difesa Roberta Pinotti ha chiamato il marò e segue la vicenda. La febbre dengue, più conosciuta semplicemente come dengue, è una malattia infettiva tropicale causata dal virus Dengue. Il virus esiste in quattro sierotipi differenti e generalmente l'infezione con un tipo garantisce un'immunità a vita per quel tipo, mentre comporta solamente una breve e non duratura immunità nei confronti degli altri. L'ulteriore infezione con un altro sierotipo comporta un aumento del rischio di complicanze gravi. La situazione del marò italiano non è grave, il fuciliere di marina è assistito anche da medici italiani. Il ricovero in ospedale è precauzionale, come sempre avviene in questi casi e come accaduto già in passato con altri soldati italiani in missione all’estero. Secondo quanto trapela dal ministero della Difesa, la situazione sanitaria di Girone "è sotto controllo". Il militare italiano "è monitorato e seguito bene dai medici indiani". La febbre di Dengue è una patologia che colpisce spesso i militari in missione all’estero, e il fatto che siano partiti due medici dall’Italia per assistere il fuciliere, "è normale - spiegano dalla Difesa - perchè ogni volta che un nostro militare in missione all’estero ha problemi di salute, viene sempre raggiunto da sanitari italiani".

Adesso Girone verrà sottoposte ad un ciclo di cure. Di fatto non è proprio un buon momento per il marò che è rimasto nelle mani dell'India. La sentenza del Tribunale di Amburgo di qualche giorno fa ha sopseso i procedimenti giudiziari di India e Italia sulla vicenda de fucilieri, ma di fatto ha lasciato nelle mani della giustzia indiana Girone che non potrà rientrare in Italia. Una decisione, quella del Tribunale del Mare, che ha di certo scosso la famiglia di Girone. Il padre si è sfogato: "Siamo un po' arrabbiati dopo il verdetto", aveva dichiarato dopo la sentenza. Il barese Girone, con il commilitone tarantino Massimiliano Latorre, è accusato di aver ucciso due pescatori indiani scambiandoli per pirati. Latorre è in Italia con un permesso speciale della Corte suprema Indiana che gli ha concesso di curarsi in patria dopo essere stato colpito da un ictus a Nuova Delhi. Parlando della sentenza, il papà di Girone ha spiegato che i parenti "non l’hanno presa bene, ma restiamo sempre in attesa di buone notizie". Scusandosi "per non poter dire di più", Michele Girone ha infine aggiunto di "non aver sentito suo figlio"

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 28/08/2015 - 10:49

Speriamo riescano a portarlo a casa come l'altro e poi bye bye India, veniteli a riprenderli se ci riuscite.

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Ven, 28/08/2015 - 10:51

Altra vittima di questa classe politica incapace e senza palle.

Ritratto di matteo844

matteo844

Ven, 28/08/2015 - 10:51

Non credo ci sia da stupirsi,laggiu' in India si vive in condizioni pietose dove l'igiene e la pulizia sono un optional e queste patologie sono all'ordine del giorno. Gli indiani che vengono qui sono tutelati in tutto dalla sanita',alle mense a ogni privilegio. Inoltre sono arroganti,insopportabili,attaccabrighe e spesso ubriachi. Scusate ma questa e' la realta' che ogni giorno noi italiani viviamo,quindi pregherei di non classificare le mie parole come parole generate dall'odio perche la mia (come credo quella di milioni di miei connazionali) e' solo esasperazione.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Ven, 28/08/2015 - 10:58

Due SERVITORI dello STATO lasciati da quasi 4 anno in balia delle onde da uno STATO ASSENTE per i SUOI CITTADINI ma PRESENTE per i CLANDESTINI. CHE SCHIFO. CHE FIGURE DI MEXXA MONDIALE!!!

Raoul Pontalti

Ven, 28/08/2015 - 11:03

Ecco la scusa pronta per il rientro in Italia! Una malattia in fondo meno grave della comune influenza anche se più fastidiosa (febbre spaccaossa) a decorso abbastanza breve e che in genere non lascia reliquati verrà spacciata come gravissima patologia tropicale che richiede cure urgenti in Italia dove peraltro la patologia tropicale è negletta (vedi caso Fausto Coppi!). Ben due medici che la dengue l'avranno vista in fotografia (in Italia non c'è, in Europa solo due focolai a Nizza e Isole Azzorre estinti)inviati in un paese dove la malattia è endemica e colpisce milioni di individui all'anno ed è quindi ben conosciuta per permettere diagnosi clinica immediata e sollecita adozione di terapia adeguata (in genere limitata a riposo e reidratazione).Salvatore dai retta a me: resta in India dove sarai curato meglio per una malattia lì ben conosciuta.

ArturoRollo

Ven, 28/08/2015 - 11:05

Dengue e Malaria, la prendono I Veterani. Auguriamo il meglio al Fuciliere della Marina Italiana, Salvatore GIRONE. Auguriamo a tutti che la cosa si concluda senza drammi: perche' la Febbre di GIRONE fa salire la "temperatura" in ITALIA ed all' Estero. E gli Addetti ai Lavori lo sanno...

emigratoinfelix

Ven, 28/08/2015 - 11:07

magari qualcuno al governo spera che i due fucilieri del san Marco ci lascino le penne per cause diciamo naturali,cosi´che passata la festa,gabbato lo santo."Molla la cima marinaio"son le prime parole dell´inno del Battaglione.Voi,ragazzi,pero´non dovete mollare.Vi vogliamo molto bene.

elalca

Ven, 28/08/2015 - 11:12

RP: lei è peggio di mughini.......

Boxster65

Ven, 28/08/2015 - 11:18

Pensa che costi immani per questa vicenda. Partono due medici Italiani per curare un marò in India (paese del quarto mondo).

Guido_

Ven, 28/08/2015 - 11:20

Si danno migliaia casi di dengue nei paesi tropicali

Marcuzzo

Ven, 28/08/2015 - 11:20

Ricovero ?? Medici dall'Italia ?? Ahahshah . Ma per la dengue bastano 4 giorni di Tachipirina e tutto passa ...

Tuthankamon

Ven, 28/08/2015 - 11:21

Forza, portatelo a casa e facciamola finita con questa farsa. Quello che si doveva fare fin dal primo momento. Auguri.

gian paolo cardelli

Ven, 28/08/2015 - 11:26

A proposito Pontalti: è sempre convinto che la relazione Piroli riporti delle tesi sostenute dall'ammiraglio, o si è deciso a leggerla con maggior attenzione?

morama_04

Ven, 28/08/2015 - 11:32

Per curare al meglio Salvatore Girone ho un'idea.Proponiamo all'India uno scambio:Salvatore torna in Italia e Napolitano con Monti prendono il suo posto in India.Sono certo che,patrioti come sono,i due compari non faranno alcuna difficoltà,anzi.

bruna.amorosi

Ven, 28/08/2015 - 11:33

i solo colpevoli di tutta questa sofferenza ha 2 nomi MONTI E NAPOLITANO . Erano tornati e non dovevano ripartire . . adesso ? è in mano ad quaquaraquà di NOME RENZI che nn è capace neanche di dire la sua .

Ritratto di sydneysider

sydneysider

Ven, 28/08/2015 - 11:33

itagliani siete ridicoli. Dopo aver provato di tutto l'unica cosa che riuscite a pensare e' mettervi in malattia. Un popolo ridicolo di ridicoli impiegati statali. "Che i vili sian dominati dai malvagi, e' giusto" (plotino)

Jimisong007

Ven, 28/08/2015 - 11:44

Italia senza dignità

GUGLIELMO.DONATONE

Ven, 28/08/2015 - 11:51

Anziché arrabbiarsi il padre di Girone dovrebbe indirizzare un ringraziamento ed un augurio di tanta buona salute a quel geniale ex presidente del consiglio, tale monti, che rimandò in India i due ragazzi invece di tenerli al sicuro in Italia alla faccia di quei quattro paria dei giudici indiani.

lamwolf

Ven, 28/08/2015 - 12:01

L'India dimostra sempre più di essere un popolo incivile e indegno di essere pronunciato. Ogni giorno bambine vengono stuprate e violentate e a volte uccise. Hanno un tasso di criminalità incalcolabile. Non andiamo in India pericoloso turisticamente visto come è la giustizia inconcludente dopo oltre tre anni come con i nostri marò. Dipendesse da me gli indiani nel nostro paese li rimandavo tutti nella loro patria. State rovinando due persone e le loro famiglie per la vostra incompetenza. Vergognatevi incivili.

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Ven, 28/08/2015 - 12:03

Per sopravvivere in india occorre essere indiani.

alby118

Ven, 28/08/2015 - 12:05

Paese di mer.da, ma non mi riferisco all'India, ma all'Italia e alla sua classe politicante che se ne è fregata e se ne frega altamente di questi due servitori della Patria !!

roseg

Ven, 28/08/2015 - 12:06

PORTATELO A CASA SUBITO PRIMA CHE DECIDANO DI IMMERGERLO NEL SACRO gange PER PURIFICARLO.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 28/08/2015 - 12:10

è messo male

momomomo

Ven, 28/08/2015 - 12:26

La torta non sarebbe più torta, senza una cigliegina sopra.... In bocca al lupo!

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 28/08/2015 - 12:28

Adesso come la mettiamo? L'India per avere voluto trattenere Girone in ostaggio rischia di divenire una nazione assassina, lo stesso dicasi per il Tribunale di Amburgo che hanno giocato a fare i Ponzio Pilato e gli scarica barile. Non parliamo poi di tutti i nostri Governi che non hanno saputo o voluto proteggere i due nostri soldati, infischiandosene di loro per BEN TRE ANNI E MEZZO. Ho letto che la dengue è un virus inoculato da zanzare locali, se dice male può portare alla morte e non esistono cure ma solo palliativi, c'è solo da sperare nella fote fibra di Girone a cui vanno tutti i migliori auguri di pronta guarigione, sperando che il nostro Governo si attivi per riportarlo a casa, a questo punto delle cose. Se disgraziatamente dovesse morire, fate che sia a casa sua e non in un paese di barbari criminali come l'India.

killkoms

Ven, 28/08/2015 - 12:31

gli indù vogliono far morire i 2 marò per "seppellire" definitavente il caso!

squalotigre

Ven, 28/08/2015 - 12:36

Raoul Pontalti - complimenti a lei ed a Marcuzzo per la facilità con cui risolvete e guarite le varie patologie. Come sa sono medico e anche se non ho mai visto un malato di dengue perché faccio il chirurgo, so che le malattie non sono mai banali anche perchè la mia esperienza mi ha insegnato che non esistono le malattie, esistono i malati. Le vaie patologie devono sempre fare i conti con le condizioni generali del paziente e devo informarvi che l'influenza miete annualmente centinaia di migliaia di morti. Comunque sono contento perché so a chi rivolgermi in caso di dubbi nella diagnosi differenziale e nel modo ottimale di intervenire chirurgicamente. Mi rivolgerò o a voi o al mago di Avellino.

imodium

Ven, 28/08/2015 - 12:41

Un misero e viscido individuo che risponde al nome di DI Paola ha avallato (da ministro e ex ammiraglio) la VENDITA dei Soldati italiani all'India. Traditore e venduto traditore e venduto traditore e venduto!!! Tu hai fatto ed hai voluto il male di due Soldati e le loro famiglie, io lo auguro a te moltiplicato mille. TRADITORE!!!

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Ven, 28/08/2015 - 12:59

@@Franco_| 10,58- parole sante, senza se e senza ma.

Raoul Pontalti

Ven, 28/08/2015 - 13:37

Hai ragione squalotigre esiste il malato, la malattia essendo astrazione che si rinviene nei trattati di patologia. Tu poi quale chirurgo sei dedito a quella disciplina clinica particolare che tratta i malati suscettibili di intervento terapeutico o profilattico individuale e non collettivo come nel caso di epidemie di malattie infettive dove si possono effettuare interventi massali (antibiotici pert os o vaccinazioni di intere popolazioni) e quindi sei più sensibile a certe considerazioni mentre io per diversa formazione culturale considero le malattie in chiave ecologica, quindi interessanti popolazioni inserite in un dato ambiente e con esso interagenti. Ma la dengue in un uomo valido per il re (un fante di marina, roba scelta dovrebbe essere...) equivale di norma ad un raffreddore per una signorina, ossia dà fastidio e nulla più. Ma se si arruolano signorine e cardiopatici il quadro cambia...

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Ven, 28/08/2015 - 14:26

@Franco_I - Sottoscrivo tutto quello che hai scritto! Uno schifo più totale non può esistere.

Ritratto di Scassa

Scassa

Ven, 28/08/2015 - 14:40

scassa venerdì 28 agosto 2015 @raoulpontalti .....il grillo parlante della situazione ,se non esistesse bisognerebbe inventarlo ! Come ha potuto il genere umano vivere,riprodursi,progredire,esprimersi al meglio ,senza il suo illuminato apporto elargito con tale munificenza ? Lunga vita al Raoul de noantri !!!!!!!!!!scassa.

gian paolo cardelli

Ven, 28/08/2015 - 15:09

Pontalti cc squalotigre: è infatti stranoto che le malattie e le epidemie non hanno mai toccato, se non molto superficialmente, le Forze Armate in ogni tempo ed in ogni dove... "buono per il re"... Pontalti: è ora che si vada a nascondere!

Imbry

Ven, 28/08/2015 - 15:40

Subito a casa e ciao ciao all'India!

Imbry

Ven, 28/08/2015 - 16:11

lamwolf, ha espresso esattamente ciò che penso anche io dell'India e dei suoi abitanti.

CARLO52

Ven, 28/08/2015 - 16:27

Gli mancava anche questa ! In bocca al lupo ... e subito a casa !!!

Raoul Pontalti

Ven, 28/08/2015 - 16:33

gian paolo cardelli datti all'ippica! Il nuovo malatino non è vittima di alcuna epidemia, semplicemente di una endemia che si è cuccato perché si scordato l'autan o la zanzariera. Ancora su Piroli: ma leggi bene cosa dice e trai le conclusioni: non nega mai le versioni indiane su calibri e pescherecci e di suo ci mette accanto alla foto del selfie dei marò raffigurante l'imbarcazione da loro incrociata quella da lui scattata al St. Antony nel porto di Neendakara concludendo malignamente che sono compatibili forma, dimensioni e colori dei due natanti che quindi coincidono.

michele lascaro

Ven, 28/08/2015 - 17:02

È vero che nel Sud-Est asiatico la malattia è endemica, (tempo fa la mortalità era del 50%!)per cui il personale sanitario ha la necessaria preparazione di assistenza. È altrettanto vero che, come afferma il mio Collega squalotigre, esistono malati e non malattie. Ma è proprio in questo ambito che bisogna aprire gli occhi, perché, per es, una cardiomiopatia acuta e fatale, senza dimenticare le alterazioni della coagulazione, potrebbero portare Girone a traguardi non auspicabili. La malattia oggi è studiata bene dal punto di vista etiopatogenetico, con la scoperta di almeno tre sierotipi la cui singola virulenza non è ancora classificabile. Quale di questi ha colpito Girone? A parte tutto la Medicina Tropicale di Roma, per es., punto di riferimento dell'Infettivologia, com'è stato già dimostrato per l'Ebola, sa far valere i suoi meriti.

Palladino

Ven, 28/08/2015 - 17:07

...per il nostro soldato,tutt'ora in India, si mette male. Maledetti sporchi barbari.

Blueray

Ven, 28/08/2015 - 17:32

Possibile che nessuno dei commentatori abbia capito? L'ulteriore infezione con un altro sierotipo comporta un aumento del rischio di complicanze gravi, quindi per lui il rimanere in India comporta rischio di vita, ergo si richiede immediatamente il rientro in Italia. E mi pare più che giusto.

roseg

Ven, 28/08/2015 - 17:33

Raoul Pontalti HAI PERSO UN'ALTRA BUONA OCCASIONE...

marcello52

Ven, 28/08/2015 - 17:45

Di solito con 4 giorni di tachipirina questo genere di problema passa, ma in Italia bisogna sempre farne una questione di stato.

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Ven, 28/08/2015 - 23:46

@ roseg come sempre

gian paolo cardelli

Sab, 29/08/2015 - 11:06

Pontalti lei ha seri problemi di comprensione della lingua italiana : 1) ha frainteso la Convenzione di Montego Bay sulla classificazione delle zone marittime; 2) ha frainteso la relazione Piroli attribuendo all'ufficiale intenzioni "maligne" inesistenti; 3) l'ha ulteriormente fraintesa confondendo il modo dei verbi usati da Piroli, ovvero attribuendo alla 'ufficiale tesi che in realtà sono degli indostani; 4) non ha capito che il mio ultimo intervento sbeffeggiava la sua tesi "soldato quindi robusto quindi più resistente alle malattie della norma" e null'altro. Continui così, mi raccomando...