Messina, la madre di Ylenia confessa: "Mi vergogno di lei. È un'offesa alle donne"

Ylenia, la 22enne bruciata con la benzina dal suo ex fidanzato Alessio, continua a difenderlo in tutti i modi. Dopo aver scritto una lettera contro ilMessaggero, a parlare è sua madre

Ylenia, la ragazza che è stata bruciata viva dal suo ex fidanzato nella notte tra il 7 e l'8 gennaio, continua a difendere il suo ex fidanzato e scrive una lettera contro ilMessaggero.

C'è un video, una foto e una sua prima testimonianza ad inchiodare Alessio, ma nonostante tutto Ylenia lo difende. Ora, la 22enne data alle fiamme con una bottiglietta di benzina si scaglia contro il quotidiano romano e su Facebook scrive: "Schifosi, stanno perdendo il vero assassino che non è mio marito (fidanzato, ndr). Sanno chi è... lo stanno cercando. Mio marito uscirà presto e vedrete il colpevole. La benzina serviva per il motore, lo vedrete presto e vi farete un bell'esame di coscienza".

Il messaggio scritto da Ylenia è corredato da una serie di insulti che ilMessaggero non ha voluto riportare. Ma la sostanza è sempre la stessa: secondo la 22enne il suo fidanzato Alessio è innocente. Negli ultimi giorni, tra le altre cose, Ylenia ha riempito il suo profilo Facebook di foto con il suo ex compagno e di frasi dolci per lui. Frasi che spesso mostrano come la ragazza sia ossessionata da lui. "Sono pazza di te, ti amo", "Ti farò uscire di lì perché sei innocente", "Sei la mia vita", "Ho il cuore a pezzi".

Dopo le dichiarazioni, le foto, la lettera di Ylenia, è arrivato il turno della mamma. La donna confessa al settimanale Oggi di aver paura che la figlia possa mettersi nei guai. "Vivo un incubo - si legge sulla rivista -. Ho paura. E poi dico la verità, mi vergogno. Perché la posizione di Ylenia è un'offesa per tutte le donne che hanno subito violenza da un uomo e hanno trovato il coraggio di accusarlo".

Nel corso dell'intervista, in edicola sul settimanale Oggi da domani giovedì 19 gennaio, Anna, la madre di Ylenia spiega: "Alla vicina e a sua zia ha detto subito che era stato Alessio. E anche a me, quando sono corsa in ospedale, all'inizio ha detto: 'È stato luì. Poi ha cambiato versione, difendendo Alessio anche in tv. Quando hanno arrestato il suo ex ha perso la testa, Ylenia rifiuta la realtà e da me non vuol sentire ragioni, non si rende conto di essere vittima di un rapporto violento. Gli psicologi la stanno aiutando, ma ci vorrà tempo".

Commenti
Ritratto di Laura51

Laura51

Mer, 18/01/2017 - 16:40

Evidentemente ha solo avuto quel che cercava. Contenta lei...

Willer09

Mer, 18/01/2017 - 17:50

MA UN BEL CHI SE NE FREGA NO? SE E' CONTENTA, CHIUDIAMOLA LI.....

nikolname

Mer, 18/01/2017 - 17:53

E' una sindrome non infrequente tra vittime e carnefice, spesso anche i bambini maltrattati reagiscono allo stesso modo ... non facciamogli una colpa dei suoi problemi psicologici. Gli attacchi gratuiti non servono, se sei frustrata vai a correre o lavora di più, magari ti rilassi ...

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 18/01/2017 - 17:57

Ognuno deve essere padrone del proprio destino..liberate il "marito" e restituitegli la bottiglia !!

Pinozzo

Mer, 18/01/2017 - 18:04

A cosa non porta l'idiozia della gente. Questa signora cmq evidentemente non ha dato a quell'idiota di sua figlia una base di valori con cui valutare il mondo che la circonda.

cianciano

Mer, 18/01/2017 - 18:27

Si appunto, lasciamo che tornino insieme e ci risentiamo poi tra qualche anno.......con uno in meno ?

venco

Mer, 18/01/2017 - 19:57

Questa povera crede cosi di comprarselo.