Messina, 22enne data alle fiamme dall'ex fidanzato: è gravissima ma lo difende

Dopo aver compiuto l'altroce gesto, il ragazzo è riuscito a fuggire. Il giovane è stato bloccato stamattina dalla squadra mobile

Ha aperto la porta di casa alle sei di mattina ed è stata colpita da un getto di benzina infuocata lanciato dal suo ex fidanzato.

Ylenia Grazia Bonavera è ricoverata al Policlinico di Messina in condizioni gravissime. La ragazza di 22 anni è stata aggredita dal suo ex fidanzato ieri mattina all'alba. Il giovane è poi riuscito a fuggire ma stamattina si è presentato con l'avvocato alla polizia: Alessio Mantineo, ventiquattrenne, è accusato di tentato omicidio. Dopo avere ammesso ai familiari che a darle fuoco è stato il suo ex, la ragazza però lo difende: "Non è stato lui, avete arrestato un innocente", continua a ripetere dalla sua stanza d'ospedale.

Come riporta Repubblica.it, l'aggressione è avvenuta nel quartiere Bordonaro alla periferia di Messina. La ragazza ha sentito suonare alla porta di casa alle sei del mattino e ha aperto. Si è ritrovata davanti quel giovane con cui aveva avuto una relazione e che aveva lasciato da circa un paio di mesi. Secondo la prima ricostruzione della polizia, il ragazzo le ha subito lanciato contro la benzina e le ha poi dato fuoco, fuggendo via.

A chiamare i soccorsi una parente della ragazza che ha cercato di spegnere le fiamme. Adesso la giovane è ricoverata in una stanza sterile del Policlinico con ustioni gravissime sul 60 per cento del corpo.

Commenti
Ritratto di pascariello

pascariello

Lun, 09/01/2017 - 10:01

Queste modalità atroci sono in grande aumento nelle cronache quotidiane, per questi criminali ci vorrebbe la pena di morte, il minimo possibile visto che la MORTE CON TORTURA è incompatibile con la nostra civiltà !!!!

lupetto43

Lun, 09/01/2017 - 10:56

sono d'accordo con pascariello, quando sara' che gli uomini, i veri uomini intendo, capirtanno che essere lasciati da una donna non e' una offesa, se non ti vuole piu' basta e' finita, cercane un'altra, magari e senza magari la colpa e' dell'uomo che gia' maltrattava la donna che si e' stufata e ha deciso abbandonarlo (in molti casi e' cosi') imparate ad essere veri maschi non con la violenza ma con le carezze e conquisterete di piu'io sono diciamo ne belle ne brutto normale, e per mia fortuna di donne ne ho avute parecchie, ora ho una moglie che adoro dopo 33 anni di matrimonio splendido

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Lun, 09/01/2017 - 11:44

Signori, per favore: parlate sotto voce di 'pena di morte'. Meglio ancora se non parlate affatto di 'Morte': perchè parecchie 'testoline di brassica' confondono le due cose. Sapete com'è: siamo in Italia dove i famigerati 'benpensanti', contrari alla pena capitale a priori, culturalmente hanno una certa supremazia tanto evidente quanto immeritata per motivazioni che esulano dal puro concetto di 'ragione'. E' come se un dio del pensiero avesse stabilito che i progressisti sono antropologicamente superiori perché amano masturbarsi mentalmente nel vano tentativo di coniugare le loro ossessioni ponderose con la realtà delle cose la quale, al contrario di quanto pensino essi, sarebbe molto più facile da gestire se solo si procedesse rispettando le Leggi di Natura e, più ancora, la Suprema Legge Penale che, come insegna il grande Kant, è un Imperativo Categorico. Che significa questo? Prendete un libro pertinente e studiate...

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 09/01/2017 - 11:47

------poveri maschi spaventati---che credono in cuor loro di essere alfa ed invece sono solo omega-----hasta

ccappai

Lun, 09/01/2017 - 11:58

Uno Stato Civile e degno di questo nome non si erge a giudice della vita e della morte delle persone. Detto questo, ad un soggetto del genere andrebbe inflitto il carcere a vita e importanti restrizioni ai propri diritti. Piuttosto, mi chiedo come mai una notizia di una tale gravità non sia stata corredata di grande titolone a tutta pagina. Forse perché il delinquente in questione non è uno straniero?

Ritratto di lettore57

lettore57

Lun, 09/01/2017 - 12:12

@lupetto43 è vero che la tortura è incompatibile ma è anche vero che, come ci insegna "Il Principe" il fine giustifica i mezzi e quindi non sarebbe male reintrodurla per i reati piu gravi come, appunto, questo.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 09/01/2017 - 12:39

-----Alsikar----abbiamo studiato kant e il suo concetto di giustizia che in soldoni è ne più ne meno che lo ius talionis---la perfetta perequazione cioè fra il delitto e la punizione---abbiamo studiato anche beccaria -che considera la punizione non fine a se stessa ma come mezzo in vista di altro---sono due correnti entrambe applicabili--anche l'applicazione della giustizia di kant mi andrebbe bene--a patto però che si fosse in un mondo perfetto che non commette errori di giudizio o valutazione---in italia nell'ultimo ventennio ci sono stati circa 25 mila casi di errore giudiziario--ammesso pure che solo mille di questi abbiano riguardato delitti per cui è prevista la pena di morte--oggi avremmo 1000 innocenti ammazzati dallo stato---hasta

gneo58

Lun, 09/01/2017 - 12:56

occhio per occhio - dente per dente.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 09/01/2017 - 12:57

BISOGNA PREGARE PER QUESTO POVERO UOMO, COSPARGERLO DI BENZINA E ACCENDERE UN CERO ANCHE PER LUI....

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 09/01/2017 - 12:59

Le promesse, a cominciare da quelle femminile d'amore eterno, si devono mantenere perché il maschio spende soldi e onore, ma se diventa cornuto, i casi sono due: o diventa santo o, per usare un neologismo, si "incazza" come un bufalo.

ziobeppe1951

Lun, 09/01/2017 - 13:37

ccappai...11.58...il loro stile di vita (dello straniero)..sta diventando il nostro

Libertà75

Lun, 09/01/2017 - 14:06

prego per te

baronemanfredri...

Lun, 09/01/2017 - 14:16

ELKID LASCIAMO STARE KANT NEI LICEI CLASSICI E NELLE UNIVERSITA' DI LETTERE E FILOSOFIA DOVE SONO STATI ALLEVATI ESTREMISTI DI SINISTRA. ELKID QUESTO REATO PENALE NON RIGUARDA NE' KANT NE' ALTRI FILOSOFI SIANO ESSI LATINI O GRECI. SI DOVREBBE INVECE AGGRAVARE LE PENE APPLICARLE E NON DARLE AI GIUDICI SINISTRI. ALFA BETA OMEGA GAMMA LASCIAMOLI AI GRECI E AI CODICI MILITARI DELLA NATO. SI TRATTA DI REATO PENALE. QUESTO HA VISTO GLI STESSI ATTEGGIAMENTI. COME SI DICE A MESSINA PRIMA CANTA IL GALLO GRANDE E POI QUELLO PICCOLO. ANCHE SE SI TRATTA DEL RIONE SANTO BORDONARO.

Il giusto

Lun, 09/01/2017 - 14:22

Italiani,brava gente...

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 09/01/2017 - 14:46

-----baronemanfredri...---non me ne volere ma credo che tu rientri perfettamente in quella categoria di uomini che se lasciati da una donna reagiscono in maniera scomposta----hasta

Ritratto di Gianluca_Pozzoli

Gianluca_Pozzoli

Lun, 09/01/2017 - 14:49

ma voi donne credete di fare tutto quello che volete solo perchè avvenenti e con passerina?...e poi qualcuno non ci sta ad essere usato!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 09/01/2017 - 14:56

La pena di morte in questi casi non se abbia un senso. La ragazza è rovinata a vita, lui, visto che si è costituito avrà le attenuanti. Visto il gesto INTENZIONALE (non si dica che voleva solo spaventarla) a lui l'ergastolo, con carcere duro, affinché possa patire, almeno in parte, la sofferenza che ha inferto alla povera ragazza, senza sconti e senza premi per buona condotta (altra cavolata in casi come questi)

releone13

Lun, 09/01/2017 - 14:57

.....ma non è possibile!!!!!!!!!!!!!!.....noi italiani non siamo mica come gli islamici.....noi le donne le rispettiamo.....poi magari ne ammazziamo circa 150 all'anno, oppure le diamo fuoco.....però le rispettiamo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!.....è sicuramente una bufala!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 09/01/2017 - 15:40

Dei delitti e delle pene fu una pietra miliare del pensiero Dell'illuminismo Eravamo più civili nel XVIII secolo Il problema è la prevenzione ove possibile e la certezza della pena a prescindere dalla sua gravità

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 09/01/2017 - 15:47

Strano, eppure hanno approvato in pompa magna, con gaudio e tripudio, una legge sul femminicidio per fermare le violenze sulle donne. Com'è che invece le violenze aumentano? Boh...

il sorpasso

Lun, 09/01/2017 - 15:49

Voglio la legge del taglione: occhio per occhio dente per dente e basta!

Angelo664

Lun, 09/01/2017 - 15:55

x Roberto_70 : approvo tutto, purtroppo siamo in Italia dove il buonismo impera. Tra un paio d'anni è fuori per buona condotta.

cunegonda

Lun, 09/01/2017 - 15:59

auspico per tutti questi incendiari di donne la castrazione fisica irreversibile avendo cura di buttare nel tritacarne quanto asportato...

ccappai

Lun, 09/01/2017 - 16:27

@ziobeppe1951: purtroppo, da questo punto di vista, non gli insegnamo proprio nulla... La nostra storia passata e attuale è purtroppo piena di questa episodi!

Libertà75

Lun, 09/01/2017 - 16:38

ennesima dimostrazione del razzismo rosso, quando l'aguzzino è un italiano allora è colpa sua, quando invece è un mussulmano allora la colpa è della vittima - http://www.ilgiornale.it/news/cronache/violentata-e-picchiata-fidanzato-musulmano-luomo-pubblicava-1349364.html

Ritratto di francesco.finali

francesco.finali

Lun, 09/01/2017 - 16:46

Per quanto a mio parere questo essere andrebbe prima torturato e poi ucciso, comprendo che una semplice pena di morte, sarebbe più economica. Esseri così sono come delle vecchie macchine difettose, ripararle costerebbe troppo, con risultati incerti..tanto vale rottamerle. Qui non è più il volersi ergere a giudice universale. Qui si tratta di preservare le nostre figlie o figli, mogli o mariti.

Ritratto di robergug

robergug

Lun, 09/01/2017 - 17:13

Contenta lei, contenti tutti. Spero solo che la prossima volta lui la bruci meglio.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 09/01/2017 - 17:19

Libertà75: guarda che i commenti "rosso-razzisti" nell'altro articolo dei quali tu parli sono quelli postati dai tuoi compari di merende, secondo i quali la ragazza è colpevole a prescindere in quanto aveva allacciato una relazione con un musulmano. Rileggi bene i commenti di lupetto43, georgi, giovinap, Opaline67, elio2, bandog, Malacappa, buri (aggiornato alle h. 17.17).

baronemanfredri...

Lun, 09/01/2017 - 17:19

ELKID QUEL RIONE O ZONA O QUARTIERE LO CONOSCO MOLTO BENE E CI SONO ANCORA PERSONE CHE RAGIONANO CON MENTALITA' ANTICA E RETROGRADA. TU HAI CAPITO DA QUALE CITTA' PROVENGO? RIGUARDO KANT O SAN TOMMASO D'AQUINO GRANDE FILOSOFO E MAESTRO DELLA CHIESA RIPETO NON FACCIAMO PARAGONI CON I LICEI ASILI E CULLA DI MOLTI DIPLOMATI COL 6 POLITICO. MI VUOI SPIEGARE IO CHE NON CONOSCO COSA SIGNIFICA QUANDO UNO VIENE LASCIATO DALLA MOGLIE? IO NON CONOSCO QUESTO MOMENTO PUOI SPIEGARCELO TU?

Mannik

Lun, 09/01/2017 - 17:34

Libertà75, ma ha letto veramente l'articolo citato almeno?

baronemanfredri...

Lun, 09/01/2017 - 17:50

ELKDI IO ODIO IL DIRITTO POSITIVO O ALTRE CRETINATE, FORSE PERCHE' APPLICHEREI LA PENA DI MORTE. NON SOFFRO DI CERTI PROBLEMI NON HO MOGLIE E NON SNO PROPENSO AD AVERE IL CUORE TENERO. PURTROPPO QUANDO C'E' QUALCUNO CHE IN ITALIA PROVOCA QUESTO O ALTRO CI SONO SEMPRE GLI IDIOTI CHE IMITANO.

loscappatoinnic...

Lun, 09/01/2017 - 18:21

Non c'è che dire. Meridionali brava ggente

Libertà75

Lun, 09/01/2017 - 18:24

@dreamer, allora conferma che il razzismo rosso è patrimonio di stupidità destra e sinistra? quello che io vado dicendo da sempre

simone64

Lun, 09/01/2017 - 18:59

Ammesso che la dichiarazione sia vera e che il colpevole sia effettivamente il fidanzato. La mentalità é putrttoppo la stessa della donna che,potendo,strozzerebbero il marito (o compagno che sia) per via delle corna che lui le mette in continuazione ma in cuor suo si sente in un certo modo appagata, anzi direi di più, gode nel profondo del suo animo essendo questa la prova che il suo uomo é desideratissimo.....in altre parole : una minorata. Grazie per la pubblicazione

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 09/01/2017 - 19:48

Libertà75: a dire il vero io ho detto un'altra cosa, ma se ti sforzi di capire quel che ti fa piacere capire... liberissimo di farlo.

ampar

Lun, 09/01/2017 - 20:04

prima era lui, adesso non é più lui

Rossellafly

Mar, 10/01/2017 - 08:42

Quando si capirà che l'amore non è possesso ma libertà avremo fatto una vera rivoluzione culturale. Al di la di questi casi estremi di cronaca, Purtroppo c'è molta strada da fare

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Gio, 12/01/2017 - 09:51

allora lui non ha fatto un buon lavoro..pascariello la tortura tienila al tuo paese, ci vuole giustizia non vendetta.Siete tutti torturatori siete peggio delle SS tedesche e della ISIS poi la criticate..scommetto che siete simpatizzanti di Stalin e Pinochet.

Libero1

Gio, 12/01/2017 - 14:41

E' stato veramente disgustoso assistere all'intervista fatta dalla napoletana alla ragazzotta senza cervello che difendeva chi aveva cercato di bruciarla viva.