Varsavia, i tifosi laziali ancora in carcere E il governo cosa fa?

Da una settimana 22 italiani sono in carcere in Polonia. I genitori chiedono un incontro con Letta. La Bonino vuole vederci chiaro, ma intanto loro stanno dietro le sbarre

I genitori battono i pugni sul tavolo e pretendono un incontro con il premier Letta, il ministro Emma Bonino chiede maggiore chiarezza, intanto però 22 cittadini italiani, nonché tifosi laziali, sono ancora in carcere a Varsavia. La situazione è criptica. Non ci sono notizie certe né sui tempi del rilascio né sulle dinamiche dell'accaduto. "Sui tempi di rilascio dei tifosi della Lazio ancora in carcere a Varsavia non ho notizie precise, mi auguro avvenga presto", ha dichiarato Wojciech Unolt, Ministro Consigliere dell’Ambasciata polacca in Italia, aggiungendo che "tutte le persone fermate sono state sottoposte a regolare procedura giudiziaria in rito abbreviato, in una sola giornata più di 130 persone. Tutti sono stati assistiti da avvocati di ufficio e da un interprete personale, so che alcuni testimoni oculari hanno raccontato di offese o di trattamenti ingiusti. Ovviamente da Roma non posso esprimermi sui fatti, ma abbiamo a che fare con due verità contrastanti, quella dei tifosi e quella della polizia polacca. Posso in ogni caso confermare che la polizia ha effettuato gli arresti secondo le procedure del nostro paese. Voglio ricordare che quasi tutti i tifosi sono stati rilasciati entro le prime 48 ore. Agli altri, ancora in carcere, è stato contestato il reato di aggressione a pubblico ufficiale. So che alcuni hanno già ricevuto la condanna di primo grado, altri sono in attesa". Appunto, in attesa da una settimana.

Fratelli d'Italia è in prima linea. Gli eurodeputati Carlo Fidanza e Marco Scurria, da ieri sera sono a Varsavia e hanno visitato il carcere di Bialoleka e incontrato alcuni dei ragazzi. "Hanno subito un trattamento non degno di un Paese dell'Unione europea. Ora le condizioni di detenzione sono migliorate, ma abbiamo voluto incontrare il direttore del penitenziario per segnalare alcuni aspetti ancora critici. Pesa psicologicamente sui ragazzi l'incertezza assoluta, l'indefinitezza del quadro accusatorio e la difficoltà nei contatti con le famiglie. Ora è tempo di accelerare la risoluzione del caso, intensificando le pressioni a tutti i livelli perché vengano ridotti al minimo i tempi burocratici per consentire il pieno diritto alla difesa e l'individuazione di una soluzione definitiva che porti alla scarcerazione, in attesa di verificare in sede processuale le effettive responsabilità", hanno dichiarato gli europarlamentari, che si sono uniti alla richiesta di Giorgia Meloni - fatta al premier Letta - di porre la questione in cima all'agenda del vertice di domani a Varsavia e di rendersi disponibile ad incontrare i familiari dei ragazzi.

Il ministro Emma Bonino, dopo giorni di silenzio, prova a far sentire la sua voce. "La ricostruzione formale dei fatti di giovedì, venerdì e sabato è arrivata questa notte, ma altri dettagli vanno chiariti, e per questo è partito il prefetto del ministero degli interni per incontri con i suoi omologhi. Al di là dei 22 arrestati di cui chiediamo la liberazione, che hanno tutti fascicoli individuali, e di cui si occupano gli avvocati della società Lazio, chiediamo di capire cosa è accaduto con i fermi di massa. Chiediamo di avere risposte esaustive su tutti gli altri fermati, soprattutto sul corteo e gli incidenti di giovedì", ha detto il titolare del dicastero degli Esteri. Nel frattempo, i genitori degli italiani detenuti chiedono "un incontro ufficiale con il presidente del Consiglio Enrico Letta, che domani sarà qui a Varsavia per il vertice intergovernativo con il primo ministro Donald Tusk. Da giorni siamo in Polonia per seguire personalmente cosa sta succedendo ai nostri ragazzi". Nella speranza che si riesca a fare qualcosa per loro.

Commenti

giovanni PERINCIOLO

Mer, 04/12/2013 - 16:35

Eh no cara Giorgia Meloni, non siamo affatto d'accordo! Per una volta che gli esagitati rischiano di pagare veramente per il loro comportamento lasciamoli a godersi quello che si sono meritati!

Mario-64

Mer, 04/12/2013 - 16:36

Che meraviglia l'Europa unita! E intanto i polacchi ,non si sa' a quale titolo, ricevono decine di miliardi di aiuti comunitari ,soldi anche nostri.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 04/12/2013 - 16:44

Solo in Italia si può fare CASINO, picchiare la polizia ecc senza PAGARE!!! VIVA LA POLONIA!!!! Saludos

Ritratto di sepen

sepen

Mer, 04/12/2013 - 16:46

Ma lasciateceli!!!

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 04/12/2013 - 16:47

La dimostrazione che negli altri paesi hanno le idee chiare e non usano mezzi termini.

alberto.zaverio

Mer, 04/12/2013 - 16:52

tifosi o teppisti?

Giuseppe Borroni

Mer, 04/12/2013 - 16:52

ma siamo proprio sicuri che fossero tutti agnellini? coltelli e pugni di ferro sono adesso normali per andare a vedere una partita? che imparino a comportarsi da persone civili!

idleproc

Mer, 04/12/2013 - 16:56

Scambio. Come si fa per le spie. No gli diamo La Galina con tutto il "governo" e ci ritornano indietro i tifosi che non hanno ancora imparato a stare a casa loro.

Gianca59

Mer, 04/12/2013 - 16:59

Gente che va alle partite con il coltello in tasca….visto che in Italia siamo incapaci a punirli, lasciamoli un po' la e impegnamoci sui marò !

antoniopochesci

Mer, 04/12/2013 - 17:02

Mi fa velo che sono malato di calcio giocato e tifoso della prima squadra della Capitale, cioè dell'Aquila, simbolo delle legioni romane che hanno esportato urbi et orbi civiltà, lingua e soprattutto lo jus romanum, ma come si fa a priori a definire esagitati quei ragazzi, alcuni dei quali anche disabili,di cui i genitori- stando alla testimonianza trasmessa in alcune radio romane - per tanto tempo non sono stati informati su quanto accaduto? E poi, siamo sicuri che la Farnesina si sia mossa in modo rapido e tempestivo? Nel caso, adelante con juicio e... annamoce piano con giudizi da poltrona precostituiti, affrettati e sommari.

lamwolf

Mer, 04/12/2013 - 17:02

Nel nostro paese devastare per uno sport come il calcio è possibile con violenze a volte inaudite e con decine di appartenenti alle forze dell'ordine feriti con spese per lo Stato esagerate. A volte arrestati e subito messi in libertà oppure grazie alla legge garantista per chi è delinquente restano impuniti. Poi scopriamo che in Europa gli arbitri se di cinturano in area è sacrosanto rigore da noi ti devono sparare oppure come in questo caso non scherzano e se provochi violenza, saccheggi e distruzione ti buttano in galera. Preoccuparsi di chi è andato a vedere una partita e invece si e messo a fare a botte con la Polizia e a distruggere quanto capitava. Ma fatemi il piacere se si erano comportati bene, nessuno e dico nessuno li avrebbe arrestati. In Italia tutto è permesso e per questo stiamo ribaltando.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 04/12/2013 - 17:05

"Fratelli d'Italia",siete fuori pista.Se questi "ragazzi",se ne fossero andati a spasso,senza fare il solito "casino"(in Italia,la licenza di sfasciare,insultare,e quant'altro,è prassi normale...),non sarebbero finiti,dove sono finiti.Come per le "due Simone",spenderemo dei soldi pubblici,per toglierli dai guai in cui si sono infilati,ed amen....I ns Marò in India,che per "divertimento,volutamente",hanno ammazzato due pescatori(secondo gli Indiani),che offrivano pesce fresco sotto-bordo, non,invece là per proteggere una nave Italiana,che transitava in acque infestate da pirati(Italiani?),sono ancora in India...."Fratelli d'Italia",vi do un bel 4,e non so come andrà a finire....Ciao!

Ritratto di laghee100

laghee100

Mer, 04/12/2013 - 17:06

li hanno messi dentro perchè votano tutti per Berlusconi !

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 04/12/2013 - 17:06

Invece i nostri marò sono prigionieri da mesi ,ma questi alla bonino non interessano.

Beaufou

Mer, 04/12/2013 - 17:09

Prima di chiedersi cosa fa il governo, bisognerebbe anche chiedersi cos'hanno fatto i nostri ventidue baldi giovani. Se per seguire una squadra sportiva ci si deve far metter dentro, ho l'impressione che i ventidue dovrebbero imparare a comportarsi come persone civili. All'estero ci sono andato parecchio anch'io, ma non m'è mai capitato di essere sbattuto dentro e di chiedere l'intervento del governo per farmi tirar fuori.

lolafalana

Mer, 04/12/2013 - 17:12

Almeno la serietà in Polonia è rispettata: lasciateli lì a meditare e possibilmente a scontare anche la pena in maniera che imparino come si sta in prigione e capiscano l'educazione, vedi mai che quando ritorneranno avranno imparato qualcosa sul come comportarsi (ma non ci giurerei)?

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 04/12/2013 - 17:22

tifosi fascistelli e violenti: teneteli in Polonia!

Ritratto di martello carlo

martello carlo

Mer, 04/12/2013 - 17:29

Per me potrebbero restarci ancora per un annetto buono. Che la Bonino si concentri sui marò invece che di quei bulletti scalmanati che vanno a fare casino in giro per il mondo credendo di essere, come VERDONE, ancora ai tempi in cui bastava un paio di calze di nylon per avere ...successo e che i polacchi siano delle mezze se@@e come loro. SPERIAMO CHE POI RITORNINO, MAGARI UN PO' AMMACCATI, MA MIGLIORI.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Mer, 04/12/2013 - 17:29

Spero che la Bonino smascheri i sistemi illegali usati dagli extracomunitari dell'Est, per impedire alle giovani leve sportive di dimostrare il loro attaccamento ai colori sociali.

Ritratto di MarcoG69

MarcoG69

Mer, 04/12/2013 - 17:31

Ma diciamo sul serio?? Solo in Italia non si paga, vanno all`estero, fanno danni, si comportano per quello che sono (teppisti), vengono arrestati, anche per aggressione a pubblico ufficiale, e dobbiamo pure difenderli?? Ma che restino li`, a scontare la pena e che finalmente paghino!!

Ritratto di maurofe

maurofe

Mer, 04/12/2013 - 17:33

New Deli (Marò), Londra (bambina sottratta alla madre italiana), Varsavia (tifosi della Lazio) .... non contiamo veramente nulla in ambito internazionale ... possibile che viviamo in un paese governato da eunuchi, senza palle!! Possibile che chiunque voglia farci girare le palle sà che tanto potrà essere legittimato a farlo SENZA SUBIRE NESSUNA CONSEGUENZA? È ovvio che non si richiama alla guerra, ma che si applichi una politica diplomatica e commerciale internazionale aggressiva che incuta rispetto e non sberleffi!!

Giox67

Mer, 04/12/2013 - 17:37

Bonino pure i genitori ed i parenti dei Marò battono i pugni sul tavolo... ma per loro il discorso è diverso vero?!?!?!?! Loro erano lì per fare un lavoro ingrato che voi politici avete accordato ai soliti imprenditori = soldi... i tifosi erano lì per fare che????? Che pagassero ed a questo punto viva la Polonia!!!!!!!

baldur

Mer, 04/12/2013 - 17:37

se ci pensa la Bonino come per i Marò in india.... poveri tifosi laziali...

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 04/12/2013 - 17:47

solo in Italia noon si va in carce e quei pochi che entrano li fanno uscire Napolitano e politici con indulti ed amnistie, IMPARATE DALL'ESTERO BABBEI ITALIANI

Ritratto di navigatore

navigatore

Mer, 04/12/2013 - 17:51

ON BONINO, anzichè perdere tempo con questi teppistelli, i quali meritano ciò che hanno fatto, preoccupati di ben altri seri problemi, due cittadini Italiani ostaggio da circa 2 anni di fanatici INDU'. capisco le ragioni economiche di Stato, ma è lo Stato che ti mantiene,se erano compagni--avresti già fatto qualcosa.... emerita incapace,

paolozaff

Mer, 04/12/2013 - 17:56

Spero che il Governo non faccia nulla così una altra volta staranno a casa loro o se andranno si comporteranno da persone educate e civili!

occhiotv

Mer, 04/12/2013 - 18:07

Io dico che è meglio lasciarli li per un po', anche perchè in Italia di quelli esagitati ne abbiamo tanti. Invece imparino i giudici italiani che quando vengono presi in Italia, li lasciano tranquillamente fare. Bravi giudici polacchi teneteli ancora un po' li.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

antonio11964

Mer, 04/12/2013 - 18:13

p.s. a parte della incapacita della bonino....i 22 delinquenti hanno cio' che si meritano. mica sono in italia. ben gli sta.

pinosan

Mer, 04/12/2013 - 18:19

lasciamoli deve stanno.Li le leggi vengono applicate per fatti concreti,e sono severe.Non ci sono giudici all'italiana.

antonio11964

Mer, 04/12/2013 - 18:20

ma quanto fiato sprecato.....una banda di delinquenti che se l'e' cercata. bene, che se li tengano qualche mese, vedrete che alla prossima trasferta ci vanno molto piu' calmi....

Roberto Casnati

Mer, 04/12/2013 - 18:26

I sè dicenti tifosi sono solo dei facinorosi che, a qualsivoglia club appartengano, si meritano di certo il carcere. Con i "tifosi" si deve adottare la "filosofia" islamica che suggerisce di picchiare sempre la moglie rientrando a casa poiché, anche se tu non sai perché, lei lo sa certamente. Bene fanno i Polacchi ad incarcerare i "tifosi", spero solo che abbiano buttato via la chiave!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 04/12/2013 - 18:34

Quello è uno stato sovrano. Rompi i coglioni vai in galera. Bravi polacchi.

meloni.bruno@ya...

Mer, 04/12/2013 - 18:36

Il problema non è se sono laziali o romanisti,di destra o di sinistra,all'estero percepiscono tutti i messaggi della nostra stampa sportiva,e mi riferisco a certi servizzi della rai ripetuti fino alla nausea.Comunque il ministro degli esteri è pagato per tutelare TUTTI i nostri connazionali compresi i nostri Marò,ma dubito che la Bonino sia all'altezza,gli riusciba meglio la protesta negli anni settanta,con le mani alzate con i pollici e indici congiunti,libero amore e aborto libero.

Roberto Casnati

Mer, 04/12/2013 - 18:38

Davvero la Bonino ha tempo da perdere! Non haualche cosa di meglio da fare?

ACHILLEPELIDE

Mer, 04/12/2013 - 20:14

E pensare che voleva essere il Presidente della Repubblica! L'Italia deve essere rifondata nei suoi valori storici, culturali etici; valori dei nostri padri. Gianpi

gianfran41

Mer, 04/12/2013 - 20:15

Secondo voi il Governo dovrebbe intervenire per cosa? Per quello che mi riguarda questi "tifosi" possono stare in galera fino a quando non si decideranno a maturare. Mi fa piacere constatare che all'Estero non hanno voglia di scherzare. Da noi non è più possibile frequentare gli stadi senza il rischio di rimanere coinvolti in pericolosi tafferugli.

Gfrank54

Mer, 04/12/2013 - 20:55

in Polonia non arrestano i poliziotti che fanno rispettare la legge.

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Mer, 04/12/2013 - 21:45

Mia moglie è polacca, e vi garantisco che nelle carceri Polacche non vanno tanto per il sottile. Vedrete che quando tornano saranno mansueti come pecorelle.

ANTONIO1956

Mer, 04/12/2013 - 21:47

Che si li tengano ! Un branco di idioti in meno in Italia! Viva la Polonia viva Putin!

Bravonc

Mer, 04/12/2013 - 21:47

E chi se ne frega! Vada invece in India a portare a casa i due Maro!

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 04/12/2013 - 21:50

dall'India alla Polonia passando dalla Francia e Germania TUTTI ci considerano "il nulla" e non ci sono governi di destra (Berlusconi) c'è TUTTA l'armata sinistra con il comandante " il NAPO rosso"!!

angelovf

Mer, 04/12/2013 - 21:59

A Varsavia per prima cosa si devono sostituire console e Ambasciatore, perché i polacchi nella nostra ambasciata comandano fuori e dentro, i polacchi non potevano fare tutto questo senza informare il consolato, il consolato non doveva permettere che gli italiani firmassero confessioni scritte in polacco, e questo sarebbe il popolo che noi abbiamo tanto aiutati quando stavano veramente nella merda, i nostri tifosi devono ficcarsi bene in testa che in nessun posto d'Europa si possono fare le stesse stronzate che si fanno in patria, se hanno fatto qualcosa di cattivo è giusto che vengono puniti, ma per nessuno motivo è giusto dire italiani di merda, e bunga bunga, se c'è un popolo che fa il bunga bunga in tutta Europa, quelle sono le donne polacche che tante famiglie hanno rovinato, anche perché i nostri uomini si fanno incantare dalle loro grazie che quando devono ottenere quello che vogliono sono delle ottime specialiste.......

mifra77

Mer, 04/12/2013 - 22:06

Ma se a Torino hanno dovuto sanzionare anche i bambini! Il livello di inciviltà negli stadi ha raggiunto livelli assurdi e non si può pensare che trattandosi di calcio, godano tutti di immunità. Se non hanno fatto nulla, sono innocenti e vanno difesi; se hanno fatto i teppisti, che paghino.

angelovf

Mer, 04/12/2013 - 22:16

Che devono imparare è senza dubbio , ma voi è i vostri commenti state continuando ad esaltare il comportamento poco corretto della polizia Polacca che ha incriminato le persone senza fargli capire cosa firmavano, e poi prima di parlare imparate come è fatto il popolo Polacco, sono patrioti, anche quando stanno nella merda, nessuno parla male di un altro polacco, non come noi, che conoscono il bunga bunga perché la nostra merda c'è la mettiamo in faccia, mentre dal loro schifo non viene fuori mai niente, ci facciamo abbindolare dai loro sorrisi, sono molto falsi e noi pochi amanti della nostra Italia , se non credete andateci è provate a non fare come si usa da loro, io lo so.

previlege

Gio, 05/12/2013 - 02:12

LA PROVA CHE IN ITALIA CE UN GOVERNO DI PAGLIACCI E BUFFONI IN POLONIA FANNO LE COSE SERIE NON COME IN ITALIA CHE SI PUO FARE DI TUTTO SENZA ESSERE PUNITI DA NOI SI PUO UCCIDERE RUBARE DISTRUGGERE TANTO CI SONO I CONDONI E NON FANNO LA GALERA SCUSATE LA GALERA E SOLO PER BERLUSCONI LUI DISTURBA ALLA SINISTRA E AI PM DELLA SINISTRA BELLA LA LEGGE ITALIANA

previlege

Gio, 05/12/2013 - 02:20

I MARO DEGLI EROI CHE STANNO IN CARCERE IN INDIA COSA FA LA BONINO CHE GOVERNO DELLA VERGOGNA SENZA PALLE ABBIAMO UN GOVERNO DEGNO DEI ITALIANI DELLA SINISTRA GUARDATE I GOVERNI DI SINISTRA IN EUROPA CASA ANNO FATTO E COSA STANNO FACENDO GUARDATE LA FRANCIA STA PER CROLLARE BENE BENE

trabelsi

Gio, 05/12/2013 - 04:31

povera bonino , spaccava le montagne ed ora se ne sta silenziosa in attesa della pensione . era bello dall altra parte organizzare proteste ed ora che si trova nella me... più spessa ............tace. poveretta

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 05/12/2013 - 06:22

bassfox stronzetto, cosa centra lo sport con la politica?

Ritratto di fpagane

fpagane

Gio, 05/12/2013 - 07:03

in inghilterra hanno annientato con leggi severe i famigerati Hooligans, noi stiamo fermi al DASPO. Facciamo ridere. I veri tifosi vanno allo stadio per incitare la propria squadra, i delinquenti ci vanno per devastare, consapevoli che non avranno pene anche se riconosciuti. se i Polacchi ne hanno trattenuti 22 su 130 un valido motivo ci sara. Un mesetto in cella li fara riflettere per il prossimo futuro.

bruna.amorosi

Gio, 05/12/2013 - 07:48

ma perche voi vi fidate di questa specie di donna ? i nostri marò sono ancora li e spero di no ma questi ragazzi faranno la stessa fine . perchè oltre che parlare e mettersi a posto i capelli altro non sa fare ; ha no!!sa fare anche aborti poco legali per chi lo avesse scordato .

Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 05/12/2013 - 07:58

A pensare male.... diceva qualcuno; se fossero stati della Roma sarebbero ancora dentro? (sia chiaro che se hanno commesso un crimine in quello stato è giusto stiano dentro)

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Gio, 05/12/2013 - 08:40

A certa gentaglia il governo al massimo dovrebbe mandare le arance in carcere. E poi chiedere che se li tengano in Polonia il piu' a lungo possibile.

venessia

Gio, 05/12/2013 - 08:42

a lavorare nelle miniere di sale sti quattro imbecilli!

nino47

Gio, 05/12/2013 - 09:45

A parte che questi "tifosi" si meritano il trattamento...cosa volete che faccia il governo? Fà quello che ha fatto coi marò: niente!

plaunad

Gio, 05/12/2013 - 10:29

MA CHE SE LI TENGANO QUEI TEPPISTI

stefod21

Gio, 05/12/2013 - 11:04

Ripeto il massaggio di poco fa. Giorgia, Giorgia che mi fai? Vai a difendere dei delinquentelli fankazzisti (ma chi paga loro la trasferta?) travestiti da tifosi? Bene hanno fatto i polacchi a metterli in galera. Visto che sono vicini, dovrebbero portarli ad Auscwitz e lì lasciarli (a lavorare) per un pò. Poi i paparini e le mamarine voglionoi incontrare il zoccolINO e la zoccoLETTA! Hanno mai insegnato ai loro focosi pargoli che allo stadio non si va armati con coltelli, spranghe, fumogeni ecc.? Per quanto mi riguarda, ho spesso frequantato gli stadi inglesi e posso affermare che lì i poliziotti non fanno davvero complimenti nei comfronti dei teppisti.Non guanti di velluto, ma sonore bastonate sulle orecchie e poi in gattabuia (e per uscire parecchie migliaia di sterline), Così hanno fermato i cosiddetti "hooligans"

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 05/12/2013 - 11:14

Piantiamola di chiamare "ragazzi" una mandria di delinquenti. La Polonia fa quello che dovrebbe fare l'Italia in occasioni similari. La Bonino si interessi d'altro.

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Gio, 05/12/2013 - 11:25

Se li tengano pure. Almeno all'estero fanno quello che non abbiamo il coraggio di fare noi. Lo Stato italiano, svenduto, derubato e disfatto da una classe politica ruffiana, non esiste più, come ai tempi di Moro. Allora la Provvidenza dispose, Speriamo che lo faccia ancora, con gli stessi metodi. Siamo giunti ad avere alla presidenza del consiglio un inetto totale, peggio addirittura di Monti. Purtroppo il resto del panorama, a destra come a sinistra, è desolante

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Gio, 05/12/2013 - 12:19

La Bonino questa vecchia lobomitizzata, non é capace di niente, si é fatta tante di quelle canne, che non capisce piú un tubo. Per i due Maró, non ha mosso un dito anzi li accusa di killeraggio, ora con i tifosi laziali, ma chi l´ha fatta ministro degli esteri é ancora piú incapace di questa vecchia, che come la Boldrini pensano solo ai negri di stazza superiore ai bianchi.

skinny

Gio, 05/12/2013 - 12:35

Visto che siete tutti informati, è possibile sapere che cosa hanno fatto ?

'gnurante

Gio, 05/12/2013 - 13:05

bocche in meno da sfamare per lo stato italiano

meloni.bruno@ya...

Gio, 05/12/2013 - 14:11

Skinny,la sua domanda dovrebbe innoltrarla alle autorità polacche,visto che non rispondono,posso aiutarla a capire da testimonianze certe era tutto preparato nei minimi particolari dalla polizia con dei bliz nel momento in cui sono scesi sul territorio di varsavia,la nostra rete nazionale che in continuazione manda in onda sempre gli stessi filmati della curva sud laziale dove mostra quache cretino con il braccio destro alzato,additandoli scalmanati fascisti,le autorità polacche hanno preso le misure a prescindere,e prima il consolato poi il ministro con il suo governo vigliaccamente sono muti,spero di averle chiarito i suoi dubbi! cordialmente.

antoniopochesci

Gio, 05/12/2013 - 17:04

Per completezza d'informazione,la Curva Nord è della Lazio, la Curva Sud è della Roma. Detto questo, quanta tristezza nel leggere condanne sommarie e preconcette vomitate da alcuni poltronisti del forum che non sanno nulla su cosa sia veramente accaduto in terra polacca. A meno che non fossero testimoni oculari come la Boccassini che reggeva er moccolo e filmava le acrobazie erotiche tra Ruby e Papi

the illinois en...

Ven, 06/12/2013 - 00:37

bene. bravi. bis. teneteli per un [BEL] po' li da voi che qui di teppisti da stadio ne abbiamo già abbastanza.

Ritratto di laisa1942

laisa1942

Ven, 06/12/2013 - 10:09

la ministra non esiste..., ma in questo caso va bene cosi'!....lasciate i tifosi a godersi le conseguenze dellanarchia all'Italiana, pensate invece ai nostri MARO'!...quelli si devono essere priorita' per la bonino!...ma forse da buona radical.chik antimilitarista e pacifista, non si interessa a loro !!!

angelomaria

Sab, 07/12/2013 - 13:28

lo stesso che ha fatto per i maro un grossoNIENTE drazieBONINO!!!!!!

angelomaria

Sab, 07/12/2013 - 13:43

se o fosse per la tragedia dei maro'di cui ad ora non abbiamo notizia che un'incapacw intervenga in difesa di hoolighab in'altro sato siamo al ridicolo totale ulteriore coferma delle nullita che stanno alle redini di questo covernuchhio che mai avrebbe dovuto esistere se non per distruggere SILVIO BERLUSCONI vergogne su vergogne figuraccie su figuraccie andiamo noi a sbatterli via a calci nel culo e lo facciamo gratis o per qualche carita'