Inter, è fatta per Medel Al Cardiff 7,5 milioni per la cessione definitiva

Uno degli acquisti dell'Inter è in dirittura d'arrivo. Il ds Ausilio ha trovato l'accordo con il Cardiff a quota 7,5 milioni di euro. Ora tra le due società si discute per la dilazione del pagamento con l'Inter che punta a tre rate, e possibilmente ad inserire anche una contropartita tecnica

Gary Alexis Medel Soto

L'affare Medel si sta avviando alla conclusione, con il ds nerazzurro Ausilio che ha metto a segno un gran colpo, trovando l'accordo con la dirigenza del Cardiff per una cifra di 7,5 milioni di euro. Il giocatore cileno arriverà a Milano con la formula della cessione definitiva, dopo che le trattative erano state portate avanti a lungo con la formula del prestito e riscatto.

Il Cardiff era partito da una valutazione di 12 milioni di euro, per un giocatore che ha fatto molto bene nell'ultima edizione dei mondiali, e l'Inter ha allora virato sul trasferimento definitivo, alzando un po' la sua offerta di base, ma riuscendo a convincere i gallesi ad abbassare le pretese, anche perché il giocatore aveva chiaramente fatto intendere che la sua volontà era quella di trasferirsi nell'Inter, anche per poter giocare in Europa.

Per completare l'accordo, le due società devono ora stabilire la modalità di pagamento della cifra. L'Inter preme per una dilazione, possibilmente in tre rate, e vorrebbe inserire nell'accordo anche un giocatore in modo da diminuire l'esborso in danaro. Il Cardiff sta provando a resistere, ma l'affare sembra ormai avviato alla conclusione ed i tifosi nerazzurri attendono quanto prima l'arrivo del cileno, ed anche la società spera di poter fare al più presto le viste mediche a cui seguirà la firma del contratto con il giocatore, in modo da permettergli di raggiungere i nuovi compagni, che sono negli Stati Uniti per una tournée della quale si gioca oggi la prima gara.

Per Medel, all'Inter è pronto un contratto di cinque anni che parte da 1,8 milioni di euro per la prima stagione e sale per le restanti quattro. Il giocatore cileno porta l'esperienza di 52 gare disputate con la sua nazionale, nel corso delle quali ha messo a segno 5 reti. Nella scorsa stagione, nelle file del Cardiff, è stati schierato 35 volte. Prima di approdare nella squadra gallese, Medel aveva giocato anche per gli spagnoli del Siviglia

L'arrivo del cileno va a rafforzare ulteriormente la rosa dell'Inter con Mazzarri che ora chiederà al suo presidente di fare uno sforzo ulteriore per prendere anche una punta, dopo aver sistemato difesa e centrocampo. Per affiancare Palacio ed Icardi in attacco, al tecnico di San Vincenzo piacerebbe molto Jovetic, da riportare in Italia dopo al deludente parentesi nelle fila del Manchester City, ed in alternativa l'ex romanista Lamela. Due giocatori giovani ma già pronti per il campionato italiano, nel quale hanno dimostrato di sapersi inserire molto bene.