"Ambientalismo fuori controllo". Così Trump aiuterà i colossi dell'auto

Trump alle casa automobilistiche: "Aumentare la produzione negli Stati Uniti e rilanciare l'occupazione americana". All'incontro anche Marchionne

Donald Trump ha chiesto alle casa automobilistiche di aumentare la produzione statunitense e rilanciare l'occupazione americana. Nell'incontro alla Casa Bianca con il ceo di General Motors, Mary Barra, quello di Ford, Mark Fields, e l'amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, Sergio Marchionne, il presidente degli Stati Uniti ha messo in chiaro che vuole vedere nuovi impianti di produzione di auto negli Stati Uniti.

Durante l'incontro alla Casa Bianca con i leader dell'industria automobilistica, Marchionne era seduto proprio vicino a Trump, alla sua sinistra. Alla destra dwel presidente degli Stati Uniti, invece, c'era Mary Barra. "Non sarete lasciati soli", ha detto il tycoon ai manager auto ribadendo che saranno tagliate le tasse e sarà semplificata la regolamentazione, anche per quanto riguarda i vincoli ambientali. "Diventeremo uno dei Paesi più favorevoli per il business - ha assicurato il presidente degli Stati Uniti - daremo una grande spinta per avere stabilimenti auto e altri stabilimenti".

"Siamo di fronte a un ambientalismo fuori controllo", ha dichiarato Trump il giorno dopo aver annunciato un taglio del 75% della regolamentazione ambientale. L'obiettivo è costruire in America nuovi impianti che producano automibili da vendere in America. Dopo aver sfilato gli Stati Uniti dalla Trans-Pacific Partnership (Tpp), Trump prepara a rinegoziare il North American Free Trade Agreement (Nafta) e imporre dazi pesanti su chi sposta la produzione fuori dai confini americani per poi esportare negli Stati Uniti stessi. L'accordo commerciale che lega Washington al Messico e al Canada è centrale per l'industria automobilistica statunitense che, soprattutto in Messico, produce automobili anche destinate al resto del mondo. Il portavoce della Casa Bianca, Sean Spicer, ha affermato che Trump ha ascoltato le idee dei big dell'auto per "capire come si può lavorare per aggiungere posti di lavoro a questo settore".

Commenti

paolonardi

Mar, 24/01/2017 - 17:20

Finalmente una persona che ha messo a nudo l'assurda pretesa scientifica dell'ecologisti ignoranti.

ex d.c.

Mar, 24/01/2017 - 17:46

Sembra di sognare. Dopo tanto stupidaggini torneremo con i piedi per terra, ad una realtà pratica e realistica. Questo buon vento soffierà anche in Italia?

Ritratto di Marco Marconon

Marco Marconon

Mar, 24/01/2017 - 17:47

Come mai, fino ad ora nessun commento su questo tema? Gli anti ambientalisti non hanno il coraggio di esporsi?

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Mar, 24/01/2017 - 18:02

io direi agli stati alleati e non che non comprassero più auto americane incominciando dal Mexico e lasciare che la USA le costruisca per la America solamente.Si sveglierà questo bamboccio..

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Mar, 24/01/2017 - 18:08

avanti tutta CRIBBIO!!!!!

Anonimo (non verificato)

lorenzovan

Mar, 24/01/2017 - 18:09

@exdc...vento di CO2 e polveri sottili?''''????

lorenzovan

Mar, 24/01/2017 - 18:11

@marco...sai che glienefrega ai bananas DOC di esporsi...sono stati esposti da piccoli e ancora ne pagano le conseguenze

ilbelga

Mar, 24/01/2017 - 18:13

speriamo che anche in Italia si cominci a comperare made in italy e non made in culona...

Ritratto di AlleXpert

Anonimo (non verificato)

panzer@57

Mar, 24/01/2017 - 18:20

Ci vorrebbe un Trump anche in italia per far ripartire la nostra economia, invece abbiamo la camusso che dice sempre no anche se spudoratamente giusto,abbiamo la Boldrini che pensa alle integrazioni di persone che non hanno mai lavorato,per non parlare degli ecologisti che non si deve tagliare neanche un ramoscello.

Keplero17

Mar, 24/01/2017 - 18:31

Ah sì Marchionne, chiude lì apre là.

HappyFuture

Mar, 24/01/2017 - 19:00

Nell'ambiente suo the Don. Insieme a GM, FORD e Chrysler! Poi proprio mentre EPA sta indagando FCA per le emissioni "scorrette" di gas di scarico. E proprio EPA è nel mirino di Donald. Ha detto che le regole di EPA sono troppe e arrivano con troppo ritardo all'industria automobilistica. (Ecco qua il motivo delle auto "sbagliate" da FCA!) Tutto a posto. Lui vuole che si incominci a costruire big. E si diano good-paying jobs agli americani. Come farà a far vendere le auto se la gente non ha soldi da spendere... Beh, a quello ci penserà domani!

tormalinaner

Mar, 24/01/2017 - 19:10

Finalmente uno che ha capito che l'ambientalismo eccessivo è una rovina per l'uomo, peggio dell'inquinamento.

Ritratto di scappato

scappato

Mar, 24/01/2017 - 19:10

@franco.a.trier_DE: caro ambasciatore della kulona, se gli USA vietassero l'import delle auto, e per prime le truffldine tedesche, ci sarebbe una forte diminuizione della disoccupazione. Quindi, come sempre, anche questa volta non hai capito una pippa.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 24/01/2017 - 19:16

DJ TRUMP go ahead! Lasciali rosicare questi ambientalisti ipocriti e/o perbenisti!!

GMfederal

Mar, 24/01/2017 - 19:17

CHE DIO LO PRESERVI QUESTO VERO STATISTA!!!!

emigrante48

Mar, 24/01/2017 - 19:41

franco.a.trier_D io direi che a voi teteschi (tu per altro ti spacci da tetesco ma in realtá sei uno sfigato terun) si stanno sporcando le mutande, dato che il bamboccio come lo chiami, vi sta sputando in un occhio e della Kulona, come degli altri sinistropati europei non gliene frega un pepito!!

emigrante48

Mar, 24/01/2017 - 19:47

happyfuture gli americani i soldi per comperarsi l´auto li hanno sempre avuti, solo che adesso invece di comperare auto costruite in messico o argentina o corea o cina compereranno quelle costruite negli states. Chi vorrá comperarsi la Ferrari o la Porsche pagherá di piú oppure si compererá la Camaro o la Mustang o la Corvette!

gigetto50

Mar, 24/01/2017 - 19:58

...beh...in fondo dev'essere anche simpatico il President....ridono tutti e novita' assoluta, anche Marchionne. Carina la Mary...chissa' se alla fine "si mettera'" con Sergio...

ectario

Mar, 24/01/2017 - 20:00

@Franco il tedesco, dimentica che il mercato interno USA è il più grande del mondo. I loro consumi, se autoprodotti, farebbero rientrare trilioni di $, che ora vanno all'estero. Per noi italiani è una occasione per puntare duro su prodotti di eccellenza e qualità, che non sono in grado di fare. La monnezza cinese o di altri posti se la possono fare da soli, volendo. Forse ci azzecca.

paolonardi

Mar, 24/01/2017 - 20:08

@lorenzovan: sono due bufale megalattiche; la percentuale dell'anidride carbonica e' immutata da secoli al 3% e viene assorbita dalle piante che, attraverso la sintesi clorifilliana, la usano per produrre zuccheri; le seconde vengono fermate nei turbinati nasali ed espulse insieme al muco (per il volgo=caccole) quelle pochissime che passano vengono anch'esse espulse dall'epitelio cigliato dell'albero bronchiale. Le ultine superstiti sono preda dei macrofagi. Quindi non sono nocive se non alla materia grigia degli ambientalisti che non conoscono la chimica rlementare.

lorenzovan

Mar, 24/01/2017 - 20:46

@£paolonardi...dato che non sono un esperto e che le tesi ambientalistiche e quelle negazioniste portano a loro favore prove che io...come la maggior parte della gente...non possiamo valutare..rimamgo della mia idea..in dubio pro reo...cioe'adottato al nostro caso...meglio scherzarci povco colla salute...anche l'Eternit non faceva male...con tanto di studi scientifici a favore

Ritratto di llull

Anonimo (non verificato)

Antimafioso

Mar, 24/01/2017 - 21:24

Volete vivere in un ambiente avvelenato? O siete milliardari come Trump e anche in quelle condizioni riuscirete a costruirvi dei bunker confortevoli e impenetrabili, quindi la vostra vita non cambiera'? Oppure contate sul fatto che per distruggere l'ambiente del tutto ci vorra' piu' di una generazione, quindi non sarete presenti e allora chissenefrega? E come la mettiamo con le persone normali che dipendono dalla natura e dall'ambiente? Io ero un po' contento quando ha vinto Trump, fino ad avere letto che metteva al potere gli inquinatori. Clinton e' altrettatto orribile, soprattutto perche' voleva altre guerre, pero' fra tutti i punti del programma di Trump, questo qui e' da pazzi! Sono maestri nel lavarvi cervelli, ma in questo caso non pretendono nemmeno di avere buone intenzioni. Io odio il "politically correct", ma distruggere l'ambiente per soldi e’ altrettanto ignobile. State sostituendo la mafia con la camorra in pratica e credete che portera’ miglioramenti. Che ingenuita'.

lupo1963

Mar, 24/01/2017 - 21:26

FINALMENTE

beale

Mar, 24/01/2017 - 21:28

con l'ambientalismo ci prendiamo per i fondelli. girano, in città sopratutto, camion datati che inquinavano anche da nuovi. nonostante le specifiche euro 6, questi mezzi continuano a girare.

paolonardi

Mar, 24/01/2017 - 22:15

@lorenzovan: anche sull'eternit ci sono della favole metropolitane. La base dell'eternit e' un minerale chiamato asbesto che durante la lavorazione rilascia piccoli cristalli, che inalati professionalmente, possono determinate il famoso microcitoma. Le cisterne, l'ingestione non presenta pericoli, le le coperture di tettoie sono esenti da rischi come le coibentazioni dei muri e dei vagoni salvo rarissimi casi. Come al solito c'e' qualcuno che ci guadagna per l'ispezione (enti statali), per la "bonifica" (ditte certificate dallo stato) la certificazione (esperti certificati dallo stato) e la dichiarazione di conformita' (altro ente statale).

Luigi Farinelli

Mar, 24/01/2017 - 22:17

"Siamo di fronte a un ambientalismo fuori controllo". Finalmente spiattellata senza i bavagli del politicamente corretto una delle principali bufale a sostegno della globalizzazione. Per de-industrializzare il mondo favorendo la finanza "creativa" già da decenni è in corso una vera e propria azione di lavaggio del cervello, supportata da demenziali ideologie come l' "Ipotesi Gaia" di Al Gore o la bufala del "riscaldamento antropico" per produzione eccessiva di CO2 nonostante gli scienziati veri si sbraccino per far capire come tutto ciò sia privo di basi scientifiche ed una vera truffa ai danni della credulità popolare. Ma per il Pensiero Unico l'unica verità è quella che va solo nella direzione voluta. Queste scelte imposte hanno anche tarpato le ali ai Paesi in via di sviluppo.

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 24/01/2017 - 22:36

Un bel colore la cravatta di Sergio !

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 24/01/2017 - 22:45

---secondo voi le automobili americane costeranno di più o di meno?---la vendita delle auto americane si contrarrà oppure no?---una iper produzione di auto americane sarà smaltita oppure no?--quando un americano comprerà un prodotto userà la legge fondamentale qualità prezzo ? o si metterà a fare il patriota della domenica?----hasta

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 24/01/2017 - 23:03

Questo è un imprenditore, non un politicante. Molto meglio.

al59ma63

Mer, 25/01/2017 - 01:58

Donald e' al lavoro..BRAVO cosi' si comincia a ragionare...

cangurino

Mer, 25/01/2017 - 03:17

sulla polemica ambientalista nel settore automotiv, ricordo che gli scandali vw-audi e fca, oltre quelli che verranno in futuro, sono stati spiegati ad esperti del settore: i neuroburocrati hanno spinto sul diesel che è intrinsecamente molto più inquinante del benzina (preferito in usa, proprio perché meno inquinante). Neurolandia ha cercato di dare "verginità ecologica" al diesel con gli euro 5 e poi 6, ma solo omologazioni farlocche, come quelle tollerate in europa, possono certificare tali bassi livelli di inquinamento.

Libero1

Mer, 25/01/2017 - 03:24

Trump e' stato molto chiaro con i dirigenti di Ford,GM e con il furbacchiotto italocanedese marchionee ad della Chrysler." La pacchia e' finita".Le automobili che si vendono in america si devono costruire in america non in messico.

Popi46

Mer, 25/01/2017 - 05:54

@paolonardi22:15- argomentazioni scientificamente impeccabili, Il guaio è che in tanti preferiscono credere alla propaganda ideologica piuttosto che fare la fatica di studiare

Ritratto di johnsmith

johnsmith

Mer, 25/01/2017 - 06:05

Mr. Egg, non sono ita-g-liani ma anglosassoni, il senso di nazione lo hanno da sempre nel sangue. Compreranno solo auto Americane!

Ritratto di johnsmith

johnsmith

Mer, 25/01/2017 - 06:11

elkid - Quando un americano comprerà un prodotto userà la legge fondamentale qualità prezzo ? No! Userà la legge fondamentale della convenienza, quella del senza marchio per lo stesso uso.

Ritratto di johnsmith

johnsmith

Mer, 25/01/2017 - 06:24

Mr. egg. Non sono ita-g-liani ma anglosassoni.Il sentimento di patria e nazione lo hanno nel DNA. Compreranno solo Americano, con esclusione degli egg immigrati scoreggioni!

donzaucker

Mer, 25/01/2017 - 08:39

Quando poi vi vogliono costruire l'inceneritore vicino a casa tutti a piangere, mi raccomando.

portuense

Mer, 25/01/2017 - 08:49

per franco.a.trier_DE, quello che noi italiani dovevamo fare nei confronti della germania, ma purtroppo siamo un popolo esterofilo e masochista......

nerinaneri

Mer, 25/01/2017 - 09:30

...poco male! tanto i primi a schiattare sono i pensionati...

Ritratto di ateius

ateius

Mer, 25/01/2017 - 09:49

Negli obiettivi di Trump c'è anche l'indipendenza energetica U.s.a. da raggiungere attraverso trivellazioni petrolifere che gia riescono a calmierare il prezzo petrolio che i paesi produttori stanno cercando di alzare riducendone la produzione. Sarà questa la vera battaglia..ed è già in atto. e potrebbe sconvolgere gli equilibri mondiali..economici politici militari, ponendo fine al secolare potere ricattatorio che i paesi OPEC hanno avuto nell'ultimo secolo Verso l'Occidente.

releone13

Mer, 25/01/2017 - 09:55

.....bene testa di carota, molto bene.....ti prego, chiudi le frontiere americane a tutti, in particolar modo all'Italia.....cosi le nostre cosiddette "eccellenze" ce le possiamo mangiare e comprare solo noi...........cosi , visto che noi viviamo di export, quando le esportazioni verso gli USA crolleranno e le aziende chiuderanno, allora si che ci divertiamo.......tipo la Ferrari, che nei mercati americani, cinesi ed arabi la stragrande maggioranza delle vendite.....

DEMIS

Mer, 25/01/2017 - 10:21

CHE CAGATA PAZZESCA!!! Cominciamo a vietare in tutta l'Unione Europea a VIETARE DI ACQUISTARE PRODOTTI USA: vediamo che fine farà la "potenza economica americana"! Cominciamo con l'espulsione dei militari USA in tutta Europa, poichè come dice Trump "ognuno padrone a casa propria": pertanto lui deve tassativamente richiamare TUTTI I MILITARI A CASA PROPRIA!! Se poi, come scrive qualcuno "compriamo made in Italy", allora vietiamo l'acquisto di Peugeot, Renault, Citroen, Volkswagen, Audi, Mercedes, ecc... tutte le persone italiane che lavorano per questi gruppi dovranno andare a casa di questi signori "made in Italy" e chiedere a loro i posti di lavoro!!!

Ritratto di orione1950

orione1950

Mer, 25/01/2017 - 10:23

@paolonardi; completamente d'accordo con te. Se solo penso all'energia verde mi viene l'orticaria. Gli ambientalisti ce l'hanno imposta e noi PAGHIAMO; controllate la vostra bolletta enel. Se a questo si aggiunge che inquinano più dell'energia fossile, é tutto detto. Il comportamento di Trump é condivisibile ma non totalmente perché, comunque, l'inquinamento industriale va limitato. Il fanatismo ambientale ha solo prodotto maggiori costi industriali che inevitabilmente sono stati scaricati sul consumatore.