Belgio, presentata legge per bandire il partito islamista

I quattro principali partiti francofoni del Belgio hanno presentato nei giorni scorsi una proposta di modifica costituzionale volta ad impedire la partecipazione alle elezioni ai movimenti liberticidi, con implicito riferimento al parito islamista belga nato nel 2012

Si fanno sempre più pressanti in Belgio le polemiche mediatiche causate dall'islam politico, tanto che ora sono le stesse autorità pubbliche a cercare di mettersi giuridicamente al riparo. È degli scorsi giorni la notizia che i quattro principali partiti francofoni hanno presentato in parlamento una proposta di revisione costituzionale per impedire la partecipazione alle elezioni di quei movimenti che mettono in discussione le libertà pubbliche. Pur senza essere mai esplicitamente citato, è chiaro che il riferimento è diretto nei confronti del partito "Islam" - acronimo di integrità, solidarietà, libertà, autenticità e moralità - fondato nel 2012 dall'ex autista di autobus Redouane Ahrouch e che si propone di instaurare la repubblica islamica in Belgio, con la conseguente adozione della Sharia. Islam, considerato vicino agli ambienti dello sciismo iraniano, aveva già dato modo di far parlare di se nell'aprile di quest'anno, quando il suo fondatore aveva proposto mezzi pubblici separati per uomini e donne allo scopo di proteggere queste ultime dai pericoli delle molestie sessuali: "Nelle ore di punta, alcune persone, soprattutto di origine straniera, approfittano del fatto che i veicoli siano pieni per appiccicarsi alle donne. Non sono solo le donne musulmane che si sentono umiliate. È la ragione per cui chiedo che gli uomini salgano davanti e le donne dietro". Durante questi sei anni di esistenza tuttavia, il partito non è riuscito a sfondare tra la popolazione belga di fede musulmana, racimolando solo due consiglieri comunali alle elezioni amministrative del 2012 e rimanendo al di sotto della soglia di sbarramento nelle successive tornate elettorali.

La proposta di legge, che mira al bando degli islamisti è stata portata avanti principalmente dai partiti dell'area francofona del paese: il Movimento Riformatore del Primo Ministro Charles Michel, il Partito Socialista dell'ex premier Elio di Rupo, i democristiani del Centro Democratico Umanista ed i regionalisti di DéFI (Democratici, Federalisti e Indipendenti). Una scelta che riflette le preoccupazioni dovute al maggiore radicamento che il partito Islam ha nella regione di Bruxelles Capitale, dove pur non raggiungendo risultati significativi un sondaggio Ipsos del giugno scorso lo dava a circa il due per cento delle preferenze, rimanendo invece irrilevante in Vallonia e nelle Fiandre.

Plausi all'iniziativa dei francofoni arrivano però anche da parte dei partiti di area fiamminga. Peter De Roover, capogruppo alla Camera dei Rappresentanti del partito conservatore Nuova Alleanza Fiamminga, ha infatti sottolineato: "Accogliamo favorevolmente la nuova convergenza nata tra i partiti francofoni ed auspichiamo una collaborazione costruttiva. La Sharia non è uno dei tanti modi di esercitare il potere all'interno del nostro sistema democratico, ma è un cambiamento del sistema stesso, sul quale non possiamo retrocedere". Secondo De Roover inoltre, l'interdizione del partito Islam a partecipare alle elezioni sarebbe possibile facendo riferimento ad una sentenza del 2003 emessa dalla Corte Europea del Diritti dell'Uomo, che sostiene l'incompatibilità della legge islamica con l'ordinamento democratico.

Nonostante le previsioni tuttavia, la proposta di legge rischia di non essere discussa ed eventualmente approvata in tempo per le prossime elezioni comunali del 14 ottobre, nelle quali secondo alcune rilevazioni il partito Islam potrebbe riuscire a far eleggere alcuni consiglieri.

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 03/09/2018 - 15:35

Se non lo fate subito, sarete sommersi da questi rivoltosi e sparirete. Giusta la legittima difesa, anche in questi casi.

eroncelli

Lun, 03/09/2018 - 15:41

Basterebbe l'art. 1 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Da noi, basta l'art. 1 della Costituzione (ed anche altri), per impedire un partito che voglia instaurare la "Sharia". Però ci sarà qualche giudice e qualche "sinistro" che darà battaglia ...

dagoleo

Lun, 03/09/2018 - 15:45

Prima li lasciate entrare senza controllo ed ora ne avete paura? Siete dei mentecatti e morirete da mentecatti. Ormai vi siete lasciati invadere e loro vi hanno invaso con tante grazie. Ora teneteveli e preparatevi all'islamizzazione del vostro paese. Ormai siete al punto di non ritorno e non riuscirete a cavarvela. Tra non molti anni, donne velate, maiale abolito ed alcool abolito. Che geni. Ma meritate di collassare così. Ve la siete voluta voi.

ANTONIO1956

Lun, 03/09/2018 - 15:58

Era ora, a quando in Italia ? Non è compatibile un partito islamista e nemmeno di ispirazione islamica con le Costituzioni dei paesi occidentali.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 03/09/2018 - 16:07

Il paese più idiota d'europa. Adesso che stanno soccombendo si svegliano. E la barzelletta è che quello che vuole bus separati tra uomini e donne non fa che confermare che i primi molestatori di donne sono i suoi compari islamici.

Renee59

Lun, 03/09/2018 - 16:09

Mi sembra un po' tardi!

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 03/09/2018 - 16:24

se fosse stata presentata dal nostro governo, dagli idioti sinistri si sarebbe levato un'urlo all'unisono: "fascisti!!!"

Ritratto di bimbo

bimbo

Lun, 03/09/2018 - 16:30

Adesso devono limitare le nascite?? hahahahahaa

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 03/09/2018 - 16:34

hanno capito che aria sta girando, rammentandosi un loro detto VI INVADEREMO CON IL VENTRE DELLE NOSTRE DONNE. SCHIAVE-FATTRICI ,prima agite meglio è in quanto del tempo ne è rimasto poco molto poco ....

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 03/09/2018 - 16:50

Ormai le città belghe sono invase da turbanti e donne velate, difficile distinguere certi quartieri dal Cairo o Hammamet. La riproduzione è dalle tre alle quattro volte più intensa, in media, di quella degli autoctoni. Ancora un paio di generazioni, diciamo quarant'anni, e la bandiera della Sharia sventolerà su tutto il Belgio. Ragazzi, è questione di pura matematica. E' come un'infezione nella quale i batteri si riproducono quattro volte più velocemente degli anticorpi. Ma come pensate di resistere?

Ritratto di makko55

makko55

Lun, 03/09/2018 - 17:39

Troppo tardi .........

routier

Lun, 03/09/2018 - 19:17

Giustissimo, ma le élites di potere che gestiscono l'esiziale globalismo (che persegue la dissoluzione etnico/economica del vecchio continente) non lo consentiranno mai. Solo un fortissimo movimento popolare ostile a questo progetto, potrà mantenere quel bene irrinunciabile che si chiama: LIBERTA'

Ritratto di pinox

pinox

Lun, 03/09/2018 - 19:25

......e la sinistra invece in italia si preoccupa del fascismo e fa le leggi contro il fascismo, senza fascismo......inclassificabili idi@ti!!!!

Divoll

Lun, 03/09/2018 - 19:36

Sciocco chi lo aveva permesso!

baronemanfredri...

Lun, 03/09/2018 - 19:38

NON VI DIMENTICATE BELGI DI RIPxxIRE LE ZONE CHE ORMAI SONO CONTAMINATE ED INFETTE DALLE IDEE DEI CxxI IN ARIA. ENTRATE ANCHE CON GLI AUTOBLINDO COME SI FA NEI VERI PAESI DOVE ESISTE LA VERA GIUSTIZIA.

jenab

Lun, 03/09/2018 - 20:22

bravi!! invece di prendere esempio, noi gli costruiamo le moschee

ilbelga

Lun, 03/09/2018 - 20:25

era ora, meglio tardi che mai.

jenab

Lun, 03/09/2018 - 20:26

... povero belgistan...

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Lun, 03/09/2018 - 20:30

Dovremmo farlo anche noi.Sarebbe legittima difesa.

killkoms

Lun, 03/09/2018 - 21:10

bravi!

MgK457

Lun, 03/09/2018 - 21:27

Quindi riepilogando presentando una legge che vieti il partito islamico, di conseguenza poi va vietata la radice politica di tale partito teocratico : l'islam, il corano, la sharia, le moschee e in definitiva chi ha creato tutto questo, il falso profeta...

MgK457

Lun, 03/09/2018 - 21:35

Ogni onore e gloria ai più grandi sterminatori di musulmani : Carlo Martello, Goffredo di Buglione, Riccardo Cuor di Leone e Jan Sobieski a Vienna.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 03/09/2018 - 22:13

A dare retta ai falsi buonisti si arriva al punto di non ritorno.

Lucmar

Lun, 03/09/2018 - 22:19

Troppo tardi cocchi di mamma...