"L'ex leader anticomunista Walesa era un informatore del Kgb"

Il nome dello storico leader di Solidarnoc che liberò la Polonia dalla dittatura comunista spunta tra le carte ritrovate a casa di un ex ministro dell'Urss

La notizia si muove sul filo della storia. E potrebbe aiutare a riscriverla, anche se difficilmente farà cadere ombre sulla storia di Lech Walesa, lo storico leader di Solidarnosc, il movimento che - grazie all'appoggio di Papa Giovanni Paolo II - liberò la Polonia dalla dittatura comunsta.

Stando ad alcuni documenti recuperati dall'Istituto nazionale della memoria, infatti, Walesa sarebbe stato un informatore dei servizi segreti comunisti dal 1970 al 1976. Difficile crederlo per l'uomo che fece aiuto ad abbattere l'Urss. L'ex presidenteaveva ammesso in passato di aver accettato formalmente di fare l'informatore ma di non essere mai stato effettivamente operativo. Tanto che nel 2000 fu assolto da un tribunale speciale.

Ma ora i documenti che sono stati trovati in case dell'ultimo ministro degli Interni comunista, il generale Czeslaw Kiszczak, dicono qualcosa di diverso: sulle carte c'è la firma di Walesa e anche il suo nome in codice, 'Bolek'.

Ma il figlio di Walesa ribatte alle accuse: " I documenti ritrovati contro Lech Walesa sono di valore "nullo" perchè come è noto sono stati falsificati e ora vengono tirati fuori su "richiesta politica" di coloro interessati nel distruggere la sua posizione. Jaroslaw Walesa, 40 anni, ha ricordato come la Sb negli anni ottanta ha prodotto i documenti falsi su suo padre per impedire che nel 1983 gli fosse assegnato il Premio Nobel per la pace. "Si tratta di una operazione che è stata già chiarita diversi anni fa".

Commenti
Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Gio, 18/02/2016 - 13:14

ASSOLDATO DAL NUOVO ORDINE MONDIALE, I MASSONI DI RITO SCOZZESE, CHE CERCANO INVANO DA SECOLI DI COMANDATE I POPOLI CONSIDERANDOSI ESSI STESSI DEGLI ILLUMINATI DA LUCIFERO. POI HAN FATTO ELEGGERE IL PAPA POLACCO, E ATTRAVERSO I MEDIA E DIRETTAMENTE COME ADESSO HAN MESSO I POPOLI CONTRO I LORO LEADER, HAN FATTO CADERE IL SIGILLO DEL PORTALE CHIAMATO MURO DI BERLINO ED ECCO IL MALE CHE CAMMINA SULLA TERRA. MA RICORDATE: IL MALE MUORE E LA GUERRA DEL TEMPO FINISCE

un_infiltrato

Gio, 18/02/2016 - 14:12

@Dragon_Lord (Gio, 18/02/2016 - 13:14) - Il "contenuto" del Suo assunto ha formato oggetto della mia più attenta riflessione. L'ho letto e riletto con particolare impegno, al punto da decidere di stigmatizzarne la valenza storica, nonché filosofica, con una sonora pernacchia.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Gio, 18/02/2016 - 14:54

Il braccio destro di Santo Dubito... entrambi comunisti.

Egli

Gio, 18/02/2016 - 15:16

@Dragon_Lord Annacqualo!

beale

Gio, 18/02/2016 - 15:29

Fiuto eccezionale! Aveva capito che con Wojtyla l'unione sovietica (non il comunismo) sarebbe finita ed ha cambiato sponda. D'altro canto non è la stessa cosa che ha fatto il nostro Napolitano?

Libero1

Gio, 18/02/2016 - 16:13

Che Walesa fosse inafidabile al punto di fare il doppio gioco non lo scopriamo oggi.Ma che poi si voglia far passare per un eroe che ha sconffito il sistema komunista sovietico si potrebbe chiederlo a Putin che era uno dei capi della KGB.

franco-a-trier-D

Gio, 18/02/2016 - 18:21

questo porcone dalla bicicletta per andare in fabbrica alla Mercedes...

Raoul Pontalti

Sab, 20/02/2016 - 13:27

Con ogni probabilità una bufala tossica, una polpetta avvelenata confezionata dai falsari di professione dei servizi segreti polacchi, quelli odierni per intenderci.