In 9 mesi il governo ha dato 170 miliardi di euro. A parole

Tanti annunci e pochi fatti: il governo Renzi ha sbloccato solo 10 miliardi. Il resto è rimasto un grande spot

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi ospite di Porta a Porta

Dopo un solo mese dall'insediamento a Palazzo Chigi, il settimanale Panorama aveva parlato di «ballo del bla bla» riferendosi alla scarsa concretezza del neopremier Matteo Renzi. Dopo nove mesi di governo si può dire che mai titolo fu più azzeccato perché la discrasia tra gli annunci a raffica e la realtà dei fatti ha raggiunto vette impensabili. Basti considerare che, esaminando solo alcuni ambiti dell'attività dell'esecutivo, le promesse di intervento hanno totalizzato 170 miliardi di euro. A conti fatti e senza il bonus da 80 euro, si stenta a superare la decina. Insomma, tanto fumo e poco arrosto.

Dissesto idrogeologico L'analisi non può non partire dalle alluvioni che hanno devastato mezza Italia. È dallo scorso marzo che Renzi dice che è tutto a posto. «Ci sono 1 miliardo e 648 milioni pronti sul tema del dissesto idrogeologico. Abbiamo arrotondato a un miliardo e mezzo che è pronto. È già computato nel patto di stabilità», disse. A marzo le risorse erano lievitate a 4 miliardi, mentre negli ultimi giorni, dopo il disastro di Genova si è passati ai «9 miliardi contro il dissesto» del sottosegretario Delrio che diventano «7 miliardi in sette anni» nel computo del ministro dell'Ambiente Galletti (che ha escluso dal conto i due miliardi che dovrebbero versare le Regioni). In realtà, lo Stato ha destinato 700 milioni a 11 grandi città, mentre l'unità di missione di Palazzo Chigi ha liberato 800 milioni per vari cantieri da finanziare nel 2014.

Jobs Act Renzi: «Ora un Jobs Act da 100 miliardi». Così titolava la defunta Unità il primo marzo 2014. Nel calderone c'era un po' tutto, anche 60 miliardi di debiti della pubblica amministrazione da saldare (anche su quel tema si è rimasti indietro). L'intento originario era di inserire gli sgravi Irpef e Irap nel provvedimento sul lavoro, capitoli che poi sono stati scorporati. Com'è andata a finire? L'attuale versione del Jobs Act copre 1,5 miliardi di indennità di disoccupazione che sono quelli stanziati dai tempi della riforma Fornero.

Made in Italy Il premier ad agosto aveva promesso «220 milioni in tre anni per la promozione del Made in Italy». La norma è scomparsa dallo Sblocca Italia ed è stata reinserita nel ddl Stabilità. Fino al prossimo rinvio.

Sblocca Italia Da «Sbloccheremo 43 miliardi» a «risorse aggiuntive per 4,5 miliardi». Così su Repubblica a fine luglio si annunciava il meraviglioso decreto Sblocca Italia. Il primo agosto i miliardi pronti erano 3,7 ( Corriere ). Dopo l'ennesima fiducia si può dire che non viene sbloccato un bel nulla, tranne 200 milioni di deroghe al patto di stabilità interno per gli investimenti dei Comuni. I 43 miliardi si riferivano anche ai progetti cofinanziati con i fondi europei, ma del totale della programmazione 2017-2013 ne restano da spendere oltre 20.

Scuola Con l' hashtag di Twitter #labuonascuola s'è inaugurato un massiccio piano di investimenti per rimodernare gli edifici scolastici. A maggio la ministra Stefania Giannini ne approfittò per uscire dall'anonimato. «I 3 miliardi e 700 milioni serviranno per effettuare anche semplici interventi», raccontò. «Nessun sindaco avrà più il problema di non potere spendere somme che ha», chiosò Matteo. A conti fatti, si tratta di 1,094 miliardi di fondi pubblici dei quali 300 milioni in attesa di essere sbloccati nel 2015.

Spending review Due mesi e mezzo fa il primo ministro, dopo aver silurato il commissario alla spending review Cottarelli, annunciò una legge di Stabilità in cui non ci sarebbero state nuove tasse, ma risparmi nella spesa pubblica. «I tagli saranno non per 17, ma per 20 miliardi», proclamò il 3 settembre. Le bugie hanno le gambe corte: le risorse recuperate dalla spending ammontano solo a 6-7 miliardi per il 2015.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 20/11/2014 - 10:35

E le palle continuano. Sino a quando la destra, o sedicente tale, continuerà nella "corrispondenza d'amorosi sensi". Altrimenti chiamata: "opposizione responsabile". Molto più semplicemente: collaborazionismo.

Libertà75

Gio, 20/11/2014 - 10:36

Tranquilli, entro mille giorni farà tutto quello promesso. Sia ben chiaro che i mille giorni iniziano a decorrere quando lo dice lui. Anzi una email di un caro amico mi conferma che presto sarà obbligatoria l'ora di ginnastica anche al lavoro.

Ritratto di wjwajma$$$0nj

wjwajma$$$0nj

Gio, 20/11/2014 - 10:39

cose vi aspettavate da un parolaio?

Ritratto di VT52na

VT52na

Gio, 20/11/2014 - 10:39

... PAROLE grosse ... fatti concreti pochi anzi pochissimi !!! ... Risultato finale: si è sempre più "incasinati" ...

Gioa

Gio, 20/11/2014 - 10:39

REDAZIONE QUESTO E' VERAMENTE UN ARTICOLO DEGNO DI LODE: ....PIU' CHIACCHIERE DI COSI'?...OLTRE C'E' IL MURO". renzi è soprannominato "IL BOMBAROLO DI PONTASSIEVE (FI)"....LA SUA "CARA" NONNINA "LA PIGNATTA DI PONTASSIEVE (FI)"....IL PROFILO DEL PREMIER?....DA PONTASSIEVE (FI) CON LO "SFINIMENTO" DI "CHIACCHIERE!!. Quando renzi (nome d'arte) meglio BOMBAROLO cerca di dimostrarsi diverso, nella sua illusiione mentale, ottica e viceversa di concretezza. Il risultato dell'esperimento?: ALLORA SI' CHE il suo "bla bla" AUMENTA A DISMISURA!!. SE NON E' NON E', INTILE A SPERARE CHE DIVENTI.....SI' CHE DIVENTI PEGGIO!!.

vince50_19

Gio, 20/11/2014 - 10:49

Pare sia diventato andreottiano .. "Meglio tirare a campare che tirare le cuoia". Così presto Matteo? Ecchecazz: potevi pure proporti presidente del consiglio dopo regolari elezioni politiche, no? Lo hai detto ma hai fatto l'opposto, esattamente come fece il tuo capo quando mise Monti a fare il presidente del consiglio, proprio quando il Pd avrebbe potuto vincere facilmente le elezioni a fine 2011. Il potere logora chi non l'ha (sempre 'u zu Giuliu..) e tu hai ceduto al fascino irresistibile, di una carriera folgorante con un "occhio" benevolo che ti sorregge. Oh.. è il caso di dirlo: "occhio" che la folgore la puoi prendere tu e senza preavviso, quando ad "altrove" (chiedi a Von Rompuy chiarimenti su questa parola..) non andrai più a genio (enricuccio docet). Occhio ragazzo..

Rossana Rossi

Gio, 20/11/2014 - 10:58

Berlusconi deve affrettarsi a voler modificare la legge elettorale e poi mandare a quel paese questo pallone gonfiato e chiacchierone....non c'è il due senza il tre......monti,letta,renzi.....adesso basta!!!!!!

gigi0000

Gio, 20/11/2014 - 11:01

Il contapalle non si smentisce mai, così come i suoi accoliti. La collaborazione di Berlusconi con l'ebetino è imposta da ragioni di responsabilità verso gli italiani, che in mancanza si troverebbero a subire l'egemonia delle sinistre oltranziste, nonché da motivazioni d'ordine politico e pratico, cioè rischio d'elezioni prima che s'esaurisca il fenomeno da baraccone Renzi e problemi legati alla ricostruzione del CDX, che ora non sembra ancora organizzato. Non ultime considerazioni, forse tradite dal cialtrone, quelle d'una legge elettorale verso il bipartitismo e la presidenza della repubblica da non lasciare ancora a sinistri e deleteri personaggi. Riuscirà il Berlusca nel suo intento? La filibusta sembrerebbe rimangiarsi costantemente la parola, ma senza provarci le certezze sarebbero peggiori.

moshe

Gio, 20/11/2014 - 11:03

..... non solo! la "riforma al mese" che fine ha fatto? l'abolizione del senato come è finita? l'abolizione delle province come è finita? la legge elettorale che doveva essere fatta in tempi ultrarapidi dove si è persa? il tetto agli stipendi d'oro è crollato? e si potrebbe andare avanti per pagine intere! E' SOLO UN GRAN CIARLATANO INCANTATORE DI DEFICIENTI.

Ritratto di _alb_

_alb_

Gio, 20/11/2014 - 11:06

Un giorno dovranno fare un film su Renzi. Possibili titoli "Bugiardo + Bugiardo"; "Pinocchio 2 - la vendetta"; "il nipotino scemo di Goebbels"

Duka

Gio, 20/11/2014 - 11:07

Credete è un truffatore. Il più classico dei piazzisti o se preferite dei venditori di pentolame di pessima qualità.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 20/11/2014 - 11:09

il frutto delle rapine ed estorsioni, di cui il PD è un centro di veri esperti del ramo, essendo PIENI DI DELINQUENTI!!

vince50_19

Gio, 20/11/2014 - 11:12

Libertà75 - In stile japan (meglio precisarlo)..

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 20/11/2014 - 11:15

Direi che questo articolo parla di fatti, non di opinioni, e direi che questi fatti sono inconfutabili. Stando così le cose, continuerò fino allo sfinimento a porre la stessa domanda: perchè Forza Italia continua ad appoggiare questo venditore di fumo? Perchè Berlusconi parla di opposizione, ma nei fatti è complice e corresponsabile di questo malgoverno? Lo chiedo a Brunetta, a Minzolini, alla Santanchè, a Fitto e a tutti i dissenzienti di quel partito, nella speranza che qualcuno, un giorno, abbia la bontà di rivelarci cosa c'è realmente scritto in quel malefico foglio chiamato "patto del Nazareno".

accanove

Gio, 20/11/2014 - 11:16

staccategli la spina tanto ormai lo farà da solo presto perchè il grande PD riesce a stare al governo solo grazie a Berlusconi ed ai suoi transfughi. Mi vien da ridere quando cita il 40%.... il 40% del 64% (votanti) significa che solo 2.5 italiani su 10 lo hanno votato, pochetto per fare il galletto

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 20/11/2014 - 11:28

wilegio, un popolo serio e dignitoso non avrebbe MAI permesso che salissero alla presidenza del Consiglio nell'ordine: Berlusconi Monti Letta Renzi Un popolo serio e dignitoso...

DeZena

Gio, 20/11/2014 - 11:34

l' ultimo governo decente che ricordo e' stato quello di Craxi..

morghj

Gio, 20/11/2014 - 11:53

Chissà quanto ci metteranno le orde di italiani creduloni che si sono precipitati in massa a votare per il contaballe fiorentino, ad accorgersi di essere stati presi totalmente per il culo? Come può, del resto, chi rappresenta un partito zeppo di un sacco di gente ultracomunista, pensare di poter fare delle riforme, tutto sommato liberali. E' follia pura!! Penso specialmente ai tanti veneti che senza esitazioni hanno abbandonato quella parte politica che, pur con errori, ha sempre cercato di comprendere le loro ragioni, per affidarsi ad un ciarlatano incapace e contaballe. Tanti auguri, vi aspetta sicuramente un futuro radioso.

piertrim

Gio, 20/11/2014 - 12:00

Non so in altre regioni, ma al nord i conta balle a raffica gli chiamiamo "pistola". Con tutte le tasse che ci hanno caricato e che stanno studiando di caricarci si dovrebbe andare subito ad elezioni che di abusivi, non eletti dal popolo italiano, siamo stanchi.

magnum357

Gio, 20/11/2014 - 12:11

Questo imbecille va mandato a casa subito: tra l'altro non è stato nemmeno eletto dal popolo ma messo su da quel rimbambito di Napolitano che della Costituzione se ne è fottuto ampiamente !!!

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 20/11/2014 - 12:12

Prendo atto, atteso che non sono in condizione di esprimere valutazioni personali, anche perché non ho i dati. Però di una cosa sono certo: gli 80 € sono un gioco di prestigio di Renzi per acchiappare voti, ma in violazione agli artt. 3 e 53 della Costituzione. Chiunque abbia un poco di dimestichezza con la legislazione fiscale si vada a leggere l'art. 1 del DL 66 e se ne renderà conto. Però la cosa strabiliante è che nessuno lo dice e tutto procede tranquillamente alla faccia della enorme massa di Italiani esclusa da beneficio pur trovandosi nelle condizioni economiche della categoria sociale dei beneficiati da Renzi o addirittura hanno redditi inferiori a 8mila € o anche nulla, ma solo fame.

MEFEL68

Gio, 20/11/2014 - 12:17

Non capisco una cosa: un giorno siamo tanto poveri e non sappiamo dove reperire i soldi anche per le spese correnti. Un altro giorno siamo ricchi da fare invidia. Si stanziano e si sbloccano miliardi di euro con la facilità di un ricco emiro. C'è qualcosa che non quadra. Anche a voler far finta di credere alle "governative bischerate" che affermano che la colpa è tutta del pantano della burocrazia che blocca i soldi necessari per gli investimenti, mi chiedo:- Se i soldi sono solo bloccati, DOVE STANNO se la cassa è vuota?-

linoalo1

Gio, 20/11/2014 - 12:18

Non solo,ad ogni Promessa,il Marinaio Renzi,ci metteva sempre anche la faccia!Ve lo ricordate?Quindi,è sempre più vero che i Comunisti sono falsi,ipocriti e solo dei gran Parolai!Del resto,non avendo mai lavorato e,specialmente,sotto Padrone,come fanno a capire e risolvere i problemi dei veri Lavoratori,ossia degli Italiani?Lino.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 20/11/2014 - 12:27

Parole, parole, parole, soltanto parole, parole DA LUI (non più “tra noi”). Mina non poteva sapere che la sua canzone avrebbe trovato un protagonista nella politica, il mitico Renzino, colui che allegramente sta portando il bel paese al tracollo in un mare di chiacchiere.

edo1969

Gio, 20/11/2014 - 12:38

l'Italia sta affondando, fra 2 o 3 anni saremo un un Paese del terzo modo ed emigreremo in Rumania

edo1969

Gio, 20/11/2014 - 12:39

vogliamo risanare il paese? via tutti gli extracomunitari, chiudiamo i giornali e mandiamo tutti i giornalisti a raccogliere i pomodori

edo1969

Gio, 20/11/2014 - 12:41

renzi non è un cattivo politico ma è salito al suo posto nel momento che più sbagliato non si poteva, ora un'onda popolare terribile travolgerà tutti: lui, lo psiconano e il comico ignorante, come i dinosauri.. chi ci sarà dopo? altri pagliacci, non dubitiamone

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Gio, 20/11/2014 - 12:49

9 MESI? UNA GRAVIDANZA NORMALE, NO?

husqvy510

Gio, 20/11/2014 - 12:53

fate tacere questo bamboccio mentecatto. Il 2018 è troppo lontano per sopportarlo ancora. Cari sinistronzi, prendetelo con voi e portatelo (sempre con voi) in un gulag in siberia. Biglietto di sola andata, prego

mbotawy'

Gio, 20/11/2014 - 12:54

PAROLE-PAROLE-PAROLE.

magnum357

Gio, 20/11/2014 - 13:06

170 miliardi di balle renziane !!!!!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 20/11/2014 - 13:08

Renzi va difeso a spada tratta perché "Voglio, ma non posso" è l'ennesimo primo ministro senza portafoglio. Infatti chi allarga o stringe i cordoni della borsa bankitaliana è il solito don Napulità, coi suoi due figli che so' piezz'e core, nonché il viscido governatore Visco da lui incostituzionalmente nominato. "Mi ritorni in mente, bello come sei (forse ancor di più) uh uh...". Quando toccava a Berlu nominare il suo Governatore arrivava un attentato di stampo Brigate Rosse del militante PD Tartaglia. Ora, il popolo di sinistra non è ancora abbastanza affamato per voltare il fondo schiena ai BR e imbufalirsi contro il PD, ma tra non molto anche i trinariciuti più ebeti invocherebbero in ginocchio Forza Italia e Lega. Ecco perché il direttore d'orchestra smette la tarantella del "Vurimme lavurà" e suona la manfrina delle elezioni anticipate: "Oh buondì, buondì, buondì, ancora una volta, ancora una volta..."

unosolo

Gio, 20/11/2014 - 13:19

si lamenta anche dei sindacati per troppi scioperi ? ma allora in quel di Firenze viveva in un mondo particolare o se ne fregava dei scioperi contro il solo CDX ? proprio vero quando si vive con stipendi d'oro e pagati dai LAVORATORI e imprenditori con tasse elevate per avere i servizi ebbene quei soldi invece finiscono in milioni di persone superpagate con stipendi che si sono elargiti da soli con le varie maggioranze che loro stessi si sono garantiti , quindi un furto autorizzato che oggi si chiama diritto acquisito ? basta una legge per fermare questo spreco non per chi ha maturato ma per i posteri oddio poi magari come alcune leggi permettono con retroattività e ci restituiscono gli euro eccedenti , te pare che si tagliano lo stipendi i parlamentari ? non pagano neanche le giuste ritenute irpef figuriamoci i tagli.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 20/11/2014 - 13:42

Loudness Lei ritiene veramente che sia stato il "popolo" a mandare questi al governo? A parte Berlusconi, non mi risulta che negli altri casi sia successo questo! Comunque, nel '94 in molti credemmo in Berlusconi, quindi non si può tacciare di poca serietà chi, in quei momenti, scelse lui piuttosto che la ridicola proposta di occhetto. Tutto ciò non toglie che un popolo che attribuisce il 40,8% di consensi al pd non può certamente considerarsi "serio" e in questo sono decisamente d'accordo con lei.

mbotawy'

Gio, 20/11/2014 - 14:30

Piano,piano la verita'viene a galla.I giochetti delle tre carte non sono accettati dai non italiani.

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 20/11/2014 - 14:55

wilegio io non ho scritto che è stato il popolo a mandarli su. Io ho scritto che un popolo serio non avrebbe MAI permesso che loro andassero su. E' diverso.

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 20/11/2014 - 15:03

DeZena 11.34 : l' ultimo governo decente che ricordo e' stato quello di Craxi.. ------------------ Ah beh... allora... Nel 1982 (Governo Fanfani- Spadolini) il debito publico era di circa 196 milioni di euro. Nel 1987, al termine dei vari governi Craxi, il debito pubblico ammontava a circa 500 milioni di euro. Eh si... un'ottima gestione... nulla da eccepire...

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 20/11/2014 - 17:17

Loudness capisco cosa voleva dire, ma temo che ci sia poco da fare. Siamo tutti molto inncazzati e qualche segnale di ribellione si comincia a vedere in giro, ma da questo a una vera e propria insurrezione capace di rovesciare un governo ce ne corre ancora. Vedo dalla sua "foto" che la pensiamo allo stesso modo... almeno in campo monetario.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Gio, 20/11/2014 - 18:18

SE ESISTESSE IL PREMIO DEI PAROLAI E DEI CONTA BALLE EBBBENE RENZI NON AVREBBE RIVALI VINCEREBBE IL PRIMO PREMIO

Marcolux

Sab, 08/08/2015 - 13:58

Forse...per la casta, le banche e i clandestini. I cittadini, i servizi e le imprese hanno visto solo tasse tasse e tasse!