Elezioni, ipotesi voto 4 marzo. Camere sciolte il 27 dicembre

Gentiloni non salirebbe al Quirinale per rassegnare le dimissioni. In questo modo Mattarella potrebbe incaricarlo del "disbrigo degli affari correnti" e lasciarlo ancora in carica

Che sia tutto finito lo si sa ormai da tempo. Il punto è solo capire quando. Quando il premier Paolo Gentiloni farà un passo indietro. Quando il presidente della Repubblica Sergio Mattarella scioglierà le Camere. E, soprattutto, quando si andrà a votare. Agli italiani, va da sé, interessa solo quest'ultima data. Anche perché negli ultimi anni non hanno visto tanti governi eletti. La road map prevederebbe lo scioglimento del parlamento il 27 dicembre e le elezioni politiche il 4 marzo.

Come spiega Gian Maria De Francesco sul Giornale in edicola oggi, Mattarella "avrebbe deciso di assecondare i desiderata della maggior parte delle forze politiche sciogliendo le Camere entro fine anno (recentemente si è ipotizzato il 27 dicembre), in tempo utile per indire le elezioni il 4 marzo". L'idea di anticipare il termine della legislatura, che dovrebbe invece concludersi a marzo, nasce dall'obiettivo di tutelare il governo. Le condizioni sono troppo difficili per tirare avanti un'esperienza che ha concluso il suo corso - fa notare il ministro per le Riforme, Anna Finocchiaro, in una intervista alla Stampa - credo sia saggio votare presto". Da qui la decisione di mettere in cantina lo ius soli. Votarlo dopo la legge di Stabilità, facendo terminare la legislatura alla sua scadenza naturale il 15 marzo, metterebbe in una situazione di estrema difficoltà istituzioni e governo. La disgregazione di Alternativa popolare e la nascita di "Liberi e uguali" hanno spinto, come fa notare anche il Corriere della Sera, la maggioranza (e soprattutto il Pd) a "muoversi con celerità e prudenza per evitare che l’esecutivo arrivi azzoppato alle elezioni".

I rumors che serpeggiano a Palazzo Chigi dicono che Gentiloni non salirà al Quirinale per rassegnare le dimissioni. Dichiarerà, piuttosto, "esaurito" il proprio compito.In questo modo, Mattarella potrà chiedergli di portare a termine "gli affari correnti" lasciandolo così, formalmente, ancora in carica. Tanto che, persino all'interno del Pd, c'è chi già pensa a un Gentiloni bis. "Ha già dato ottima prova - spiega la Finocchiaro - ha traghettato il Paese verso la crescita, senza fibrillazioni, con equilibrio e serietà". L'ipotesi di andare al voto il 4 marzo non dispiace al centrodestra. "Ci va benissimo - mette subito in chiaro Matteo Salvini - prima si vota, meglio è". La Lega Nord, però, è anche a favore dell'election day. "Bisogna votare lo stesso giorno anche per le regionali - precisa il leader del Carroccio - non farlo sarebbe uno spreco di denaro, una follia". Su questo punto, però, il centrosinistra non sembra concordare.

Commenti

daniel66

Mer, 13/12/2017 - 11:09

Classico esemplare di tirapiedi dei traditori che hanno venduto il Paese con la scusa dell'ideologia.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 13/12/2017 - 11:12

speriamo sia vero.

unosolo

Mer, 13/12/2017 - 11:16

vuoi vedere che il PCM andrà dal CdiS e farà la stessa domanda che fece il min. Bianco cioè : pure io devo dimettermi ? è stato creato un mostro , parlare senza dibattiti rende felici e quasi ci si crede in quello che si racconta , questa è la scuola PD da sempre ,

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 13/12/2017 - 11:20

27 Dicembre? Sempre troppo tardi anche se: meglio tardi che mai. E, stranamente, solo oggi ci si accorge che la ripresa è fuffa allo stato nascente e che le milionate di posti di lavoro sbandierate dall'ISTAT sono in realtà lavoretti a tempo definito (qualche mesetto , nella migliore delle ipotesi) e infimamente retribuiti. Quelli che in Germania vengono definiti mini-job e, a casa mia, tapulli.

Duka

Mer, 13/12/2017 - 11:34

SPERIAMO ANCHE PRIMA- MandarVi a casa è l'obbiettivo di tutti gli italiani con cervello.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 13/12/2017 - 11:43

Ottimo: ci saranno così due motivi per stappare lo spumante. Il mio voto per affossare Renzi lo metto al primo posto,al secondo gli anni..

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Mer, 13/12/2017 - 11:53

Aspettano il dopo panettone e spumante perché devono pure brindare ai vitalizi ottenuti con le loro opere di "risanamento, sì, risanamento dei loro conti personali. Ops speriamo non abbiano messo i risparmi in banca Etruria...

Libertà75

Mer, 13/12/2017 - 11:56

il 4 marzo? in tempo per non far candidare Berlusconi? LOL... ma vogliono proprio lasciarli la possibilità di vendersi come martire in campagna elettorale?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 13/12/2017 - 12:20

presto la sinistra e il M5S si prenderanno legnate sui denti... :-)

Iacobellig

Mer, 13/12/2017 - 12:48

Non venisse in mente a Mattarella di nominare questo soggetto! Basta con gli incompetenti di sinistra e basta anche con i ragazzini incapaci e privi di esperienza tipi Di Maio e similari. Gli italiani hanno bisogno di essere rappresentati da gente seria e capace.

VittorioMar

Mer, 13/12/2017 - 13:00

..NO !..NON CI CREDO !!....E' UNA BUFALA "NATALIZIA" O E' UN REGALO DI NATALE ??

glasnost

Mer, 13/12/2017 - 13:31

Ah Finocchiaro, di quale crescita parli? In Europa siamo 25mi su 28 paesi!! Stai zitta per tanto tempo poi parli per dire 'ste scemenze?

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 13/12/2017 - 13:43

spiega la Finocchiaro - ha traghettato il Paese verso la crescita,...da quando in qua ,l'orchite viene vista come crescita positiva???

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 13/12/2017 - 14:52

Solitamente il p.d.c. rimane in carica per l'ordinaria amministrazione nei limiti stabiliti dall'art. 77 della costituzione. Quanto alle formalità: "esaurito" Paolino l'ex maoista, togliamoci dai così detti sto governo e vediamo il prossimo (non l'attuale e faccio corna, bicorna etc.) cosa sarà capace di fare.

giovanni PERINCIOLO

Mer, 13/12/2017 - 15:04

Anna Finocchiaro dice : "credo sia saggio votare presto"! Come no, sopratutto prima che la corte di Strasburgo stabilisca che Berlusconi é candidabile.....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 13/12/2017 - 15:34

No, sarebbe la premessa per continuare a governare abusivamente.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 13/12/2017 - 16:15

E il "grande statista" cosa ne dice? Non era lui che voleva rimandare il più possibile, in attesa della sentenza di Bruxelles? Le spiegazioni possono essere diverse. O i sondaggi (tutti peraltro da verificare) lo convincono a far presto prima che la gente cambi idea, o sa, sottobanco, che Bruxelles non gli ridarà l'agibilità politica ne' ora ne' mai, oppure si è reso conto che gli anni son passati anche per lui e si è rassegnato a trovarsi un sostituto di sua fiducia. In quest'ultimo caso, possiamo solo pregare che Dio ce la mandi buona, visti i precedenti "delfini" che si era scelto.

vinvince

Mer, 13/12/2017 - 17:18

Comunisti via per sempre !!!

Ritratto di bingo bongo

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 13/12/2017 - 19:17

La Finocchiaro dice ha già dato ottima prova di governo. Se lo dice lei è al contrario, perchè io, noi, non abbiamo visto ciò, anzi... Nel caso poi non vincesse nessuno, non è che avete previsto di governanre sempre abusivamente voi, vita natural durante. Di voi non cisi può fidare su nulla.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 13/12/2017 - 23:01

Buttereste i soldi, perchè non ci sarà maggioranza nè il 4 marzo nè dopo tre mesi. So già come andrà a finire, con il gioco delel tre carte, solito dei comunsiti, governeranno ancora loro, con traditori magari assoldati, tramite gioco di palazzo. poi date colpe ad altri. Giochi vecchi, inganni nuovi, finchè dura, poi ci sarà l'inferno.