Gli alfaniani si spartiscono quel che resta di Ap

Alla Lorenzin, che va col Pd, il simbolo attuale; a Lupi, verso il centrodestra, il vecchio Ncd

Una separazione consensuale, eppure difficile come tutte le separazioni. Tanto che a un certo punto, ieri sera, girava addirittura voce di un nuovo slittamento della direzione nazionale di Ap convocata per formalizzare ufficialmente ciò che era già stato deciso, ovvero la divisione del partito in «due forme diverse di coerenza», come è stato detto. Formalmente i simboli restano in mano ad Angelino Alfano, ma le due anime si preparano a dividersi anche quelli. «Ap», Alleanza popolare, rimarrebbe all'ala sinistra, guidata al Senato da Laura Bianconi. «Ncd», il Nuovo centrodestra, toccherebbe in eredità a Maurizio Lupi alla Camera. Per fare un piccolo riassunto ai meno appassionati, la coerenza verso il governo con il Pd è invocata dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, da Fabrizio Cicchitto, Laura Bianconi e Sergio Pizzolante. E poi c'è la coerenza verso la nascita del partito, che «non a caso» si chiamava Nuovo centrodestra. A guidare il ritorno alle origini il coordinatore nazionale di Ap, il milanese Maurizio Lupi. È praticamente certo che il leader dell'ala moderata che guarda a destra si candiderà in Lombardia e, anche se qualcuno vorrebbe vederlo correre alle regionali, al momento l'unica certezza riguarda le politiche. Con lui una discreta pattuglia di lombardi, dal presidente del consiglio regionale, Raffaele Cattaneo, all'ex presidente della Regione, Roberto Formigoni, seguiti da Alessandro Colucci, Luca Del Gobbo e altri.

Sono tanti i pentiti per avere abbandonato il Cavaliere e non solo in Lombardia. I liguri di Andrea Costa, i friulani Colautti e Cargnelutti, i siciliani della sottosegretaria Simona Vicari. In Calabria Tonino Gentile sta riflettendo e così in Campania e Puglia. Senza dire le formazioni del milanese Parisi, del pugliese Fitto, del piemontese Costa, dell'emiliano Quagliariello, dell'Udc di Cesa.

I nostalgici sono una galassia abitata al punto da suscitare l'irritazione di Matteo Salvini, che pure fa caccia grossa a destra, tra Alemanno, Storace e Saltamartini. «Se è vero che non voglio Lupi e Formigoni? Sono gli elettori di centrodestra che chiedono serietà. Non si può imbarcare la qualunque. Io leggo di montiani, alfaniani, verdiniani, tosiani, venusiani» si è incupito il leader della Lega. E Lupi? «Bravissima persona», ma con «idee diverse». Lui, Lupi, replica pacato: «Conosco Matteo Salvini dal 1993. Siamo diventati insieme consiglieri comunali e lo ritengo anch'io una bravissima persona: abbiamo idee diverse e militiamo in partiti diversi ma questa diversità non ci ha impedito di governare insieme in Lombardia e in Liguria, dove questa diversità che io rappresento è stata determinante nel far vincere la coalizione di centrodestra» ha detto. Poi ha citato anche Monza e concluso: «Per vincere è necessario un centro moderato». Intanto la separazione continua.

Commenti
Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mer, 13/12/2017 - 09:23

Non mi sembra che le cose si stiano mettendo male. Spero veramente che il centro moderato venga nel centro destra unito e faccia corpo unico con NOi di Forza Italia; sarà un ritorno a casa e rielaboreremo le storture di Leggicome i Gender e quella sulle unioni degli omosessuali e, spero tanto, anche quella sugli omicidi di Stato; Dio e Noi abbiamo pietà di tutti e perdoniamo le offese ricevute. Shalòm. Non solo perdoniamo ma prendiamo a carico spero.

gabriella.trasmondi

Mer, 13/12/2017 - 10:02

fanno tutti pena, pietà e schifo. Necessitano elezioni di popolo che elegga gente comune non collusa con la politica

Cheyenne

Mer, 13/12/2017 - 10:46

gentaglia in cerca di poltrone

giovanni PERINCIOLO

Mer, 13/12/2017 - 10:59

...«due forme diverse di coerenza»... Tradotto per il popolo bue vuole dire due forme diverse di tradimento del proprio elettorato!

mzee3

Mer, 13/12/2017 - 11:27

Si è parlato della scandalosa figura di Scilipoti e Razzi...ma di questo soggetto (LUPI) non si dice nulla. La furbata di dire che le idee sono importati e pertanto si può andare da destra a sinistra o al centro è qualche cosa che fa male allo stomaco. Per questi soggetti che non hanno altro lavoro è fondamentale restare in politica...

VittorioMar

Mer, 13/12/2017 - 12:54

..FACCIANO COME VOGLIONO...BASTA NON VOTARLI !!

luna serra

Mer, 13/12/2017 - 12:58

vediamo se Berlusconi mantiene la parola " mai i traditori con FI" Lupi e compagni sono uno di questi o no

Franco40

Mer, 13/12/2017 - 13:09

Nessuno di AP merita stima e considerazione sul piano politico. Per troppo tempo hanno contribuito a far danni all'Italia quale quello sulla immigrazione clandestina che ci porteremo addosso per parecchio tempo sia economicamente e socialmente. Essi furono eletti da gente come il sottoscritto ed oggi mi sento tradito pertanto mai più li voterò.

wintek3

Mer, 13/12/2017 - 13:29

fine indecorosa di un partito di maramaldi.

audionova

Mer, 13/12/2017 - 13:36

berlusconi non mantiene mai le promesse(o solo quelle che gli pare),per vincere prende tutti,muli e bas.....ma questa e' l'italia e gli italiani.ricordatevi che ormai l'italia e' economicamente alla deriva e con le promesse di silvio,matteo e luigi si andra' al default,si salvi chi puo'.

giottin

Mer, 13/12/2017 - 13:37

Bene, con una simile pattuglia che va da lupi, a formigoni più altri meno noti, da costa a quagliariello, a cesa più altri, statene certi che il mio voto al cdx non lo avranno! Fate sapere al Cav. come la pensano i suoi possibili elettori!

giginonapoli

Mer, 13/12/2017 - 13:57

Quando la Nave affonda i Ratti schifosi(AP) scappano.

MelalavoDomenica

Mer, 13/12/2017 - 14:00

Con questi "beceri" assieme a Buttiglione ci siamo già stati col risultato che non ci hanno fatto fare nulla. Rispondono al biancone comunista di Roma.

tommy1950

Mer, 13/12/2017 - 14:47

Al di la di Lupi che anch'io ritengo una brava persona e che potrebbe ritornare col centrodestra, gli altri sono dei vili traditori in cerca di poltrone. Berlusconi dovrebbe guardarsi bene da tutti quelli che hanno tradito. Una consolazione è data dal fatto che i peggiori,attualmente con incarichi di governo, confluiranno con la sx( almeno speriamo).Pussa via brutta bertuccia!!!!!!

Libero 38

Mer, 13/12/2017 - 15:35

Gli alfaniani si dividono.I traditori alfaniani si dividono a quale cerchio dell'inferno gli elettori alle prossime elezioni gli manderanno.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 13/12/2017 - 15:44

Lorenzin spera ancora un ministero dal PD?

perseveranza

Mer, 13/12/2017 - 15:52

Berlusconi vuole re-imbarcare gli ex Alfaniani. Stia bene attento. Se i centrodestra dovesse vincere le elezioni, questi signori costituiranno il "freno a mano tirato" per ilo governo. Si opporranno per esempio, a norme piu' severe su immigrazione, si opporranno al rimpatrio dei moltissimi clandestini e così via. Questi centristi (ex democristiani della peggior specxie) saranno una enorme palla al piede. Il centrodestra ha già pagato in passato e non ha potuto realizzare molte cose proprio a causa di questi elementi "moderatini" evitiamo di ripetere ancora l'errore.

perseveranza

Mer, 13/12/2017 - 15:55

Gravissimo errore reimbarcare questa gentaglia. Il centrodestra pagherà un prezzo in termini di voti che perderà se accetterà questi "moderatini" ex democristiani della peggior specie. Gli italiani non dimenticano che gli alfaniani sono corresponsabili del disastro immigratorio di questi anni. E non lo perdoneranno. Mai.

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 13/12/2017 - 16:02

un po di qua ed un po di la ...., tanto per mantenere il piede in due staffe con la speranza in ogni caso di sedersi accanto al vincitore: gentaglia in ogni caso da dimenticare!

compitese

Mer, 13/12/2017 - 16:06

Loro si dividono ma gli elettori faranno di meglio: li faranno a pezzi!

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Mer, 13/12/2017 - 16:45

E' necessario un centro-destra ma a trazione leghista e, per vincere, Lupi non serve né tantomeno Tosi né la combriccola di tanti "traditori" a caccia di poltrone. La posizione di Salvini è nota e a mettere la faccia, sul recupero delle anime perse, sarà solo il pietoso Cavaliere, sempre pronto alla bisogna. Avrà sicuramente nuove delusioni.

Giorgio Rubiu

Mer, 13/12/2017 - 17:44

La spartizione delle spoglie di quello che è stato un inutile tradimento nei confronti di chi li aveva eletti con ben altri simboli ed intenti. Facciano la quarta gamba,se vogliono;ma non riammettiamoli.Ce ne sono altri,già inseriti nel Centrodestra,che saranno pronti,per una poltrona, a fare la stessa cosa.Non sappiamo chi siano e non possiamo eliminarli a priori.Di questi,però,conosciamo nomi,cognomi e mentalità.Alla larga!

ilbarzo

Mer, 13/12/2017 - 18:34

Vattene anche tu con il pd traditore di un Lupi quansiasi.Nel centrodestra non sarai mai più accolto.Devi solo vergognarti cialtrone da strapazzo.

ilbarzo

Mer, 13/12/2017 - 18:36

Anche tu Maurizio come Alfano sei sempre in cerca di poltrone.Stavolta non credo che sarai accontentato.Il centrodestra ti ripudia.

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 13/12/2017 - 20:06

radersi all' ultimo pelo è oramai la moda di certi lupi! ma inutile sperare che possano perdere il vizio: torneranno a tradire ovunque si troveranno !