L'Eurogruppo avverte l'Italia: "Regola del debito non rispettata"

L'Eurogruppo: "Non rispettata la regola del debito"

L'Eurogruppo striglia ancora l'Italia. Mentre Renzi gongola sul Pil e Fitch taglia le stime di crescita da Bruxelles arriva l'ennesimo avvertimento.

"Dalla valutazione di novembre sono state prese misure che aumentano il deficit, e c'è un rischio di significativa deviazione dall'aggiustamento verso l'obiettivo di medio termine", si legge nelle conclusioni della riunione in cui si sottolinea che il deficit strutturale si deteriora di 0,7% nel 2016, mentre dovrebbe migliorare di 0,1%, "Il rischio di deviazione significativa rimane anche se venisse accordato il massimo potenziale di flessibilità".

E non solo: "Mentre riconosciamo che il rapporto debito/pil si è stabilizzato nel 2015 e comincia a scendere nel 2016, l'alto debito resta motivo di preoccupazione. In base alle previsioni d'inverno l'Italia non rispetterà la regola del debito nel 2015 e 2016", conclude l'Eurogruppo, "In questo contesto attendiamo in primavera la nuova valutazione della Commissione e accogliamo con favore l'impegno dell'Italia ad attuare le misure necessarie per assicurare che il bilancio 2016 sia in linea con le regole".

"Stiamo aspettando il via libera definitivo sulla flessibilità", aveva assicurato però Pier Carlo Padoan prima della riunione, "Mi sembra che ci sia il riconoscimento che il debito si è stabilizzato e che comincerà a scendere e che ci sono alcuni margini di aggiustamento che andranno sfruttati".

Annunci

Commenti

zen39

Lun, 07/03/2016 - 19:44

Quante str........ E' tutta una messa in scena, in realtà sono tutti d'accordo uno gongola l'altro lo corregge, è da mesi che fanno così. Come pure il finto bisticcio, l'impressionabilità della Merkel per i nostri progressi, la voce grossa, l'ostentazione di eccessiva sicurezza e via così verso una progressiva e continua presa per i fondelli dai quali dovremmo porre argine per non esssere travolti. Ma quand'è che arriverà qualcuno che farà veramente gli interessi dell'Italia ?

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 07/03/2016 - 19:47

Chi lo avrebbe mai detto?! Da non credere ... ed infatti non avevamo creduto alle balle del governo. Crozza, molto più chiaro del suo personaggio, ce ne spiegherà le ragioni.

Fjr

Lun, 07/03/2016 - 20:06

Certo se non lo diceva la UE nessuno se lo sarebbe immaginato, altre lacrime e sangue ,per noi

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 07/03/2016 - 20:09

Renzi alla lavagna e scrivi 100 volte "io sono un asino".

milope.47

Lun, 07/03/2016 - 20:16

.....e allora PeDuini come la mettiamo ?.

Aegnor

Lun, 07/03/2016 - 21:09

L'Eurogruppo ha scazzato i calcoli,a noi risulta tutto il contrario,le tasse continuano a diminuire,il pil è in crescita costante,l'occupazione vola,investimenti ed export crescono,boom di incassi dalla lotta all'evasione,vertiginosa impennata dei mutui e il deficit sta viaggiando ai minimi storici,vorrete mica confrontarvi con i numeri che ci ha dato Braghettone?

fgerna

Lun, 07/03/2016 - 21:18

Questi cianciano tanto ma tra Europa e governo italiano sono tutti d'accordo, per metterci in mutande!

giovanni235

Lun, 07/03/2016 - 21:40

Chi sono quei due buffoni/cafoni di cui alla foto?

Duka

Mar, 08/03/2016 - 06:46

MA SE IL BULLO FIORENTINO E' STRAFELICE. Ma.... qualche cosa non va . Sicuramente la colpa è di altri che non sanno fare i conti.

vince50_19

Mar, 08/03/2016 - 08:19

Aspettando Godot.. Solito facite ammuina x boccalo9ni che ancora amano giocare a guelfi contro ghibellini etc. etc. ..

linoalo1

Mar, 08/03/2016 - 08:38

E Renzi:STATE SERENI!!!!

@ollel63

Mar, 08/03/2016 - 09:19

cancellate questo ignorantello buffocello: deturpa l'Italia, umilia e svilisce gli italiani. E' un giocattolo rotto. Non è solo inutile, è dannoso, è pericoloso.

Carlo_Rovelli

Mar, 08/03/2016 - 09:24

Il deficit e il debito pubblico continuano a crescere. Ma dove finiscono quindi tutte le tasse che paghiamo? A coprire le tasse non pagate dai grossi gruppi e dalle grosse banche, senza dubbio, a sanare le banche degli amici del premier. A questo punto non resta che togliere queste tasse infami e l'economia ritornerà a crescere. L'esperimento folle di Mario Monti é fallito.

isaisa

Mar, 08/03/2016 - 09:29

Il rapporto debito / pil è falsato dal fatto che nel pil sono state conteggiate ( per stima o meglio disistima) i redditi provenienti da attività mafiose, del giro di droga e prostituzione. CHE SCHIFO !!! E questi due deficienti pensano che abbiamo l'anello al naso !!. Dietro la lavagna a calci nel posto che a loro piace tanto.

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 08/03/2016 - 10:34

io sono ottimista, la mia pensione è salva! abbiamo milioni di negri africani che ci pagano la pensione

giovanni PERINCIOLO

Mar, 08/03/2016 - 10:49

Dicevano gli anziani che "i nodi vengono sempre al pettine"! L'unico che se la é sempre cavata, purtroppo per noi, é re giorgio I, per evidenti motivi pratici...... mentre renzuccio di capelli ne ha tanti......