L'ultima idea della Raggi: "Pecore come tosaerba"

L'assessore Montanari: "La Raggi mi ha chiesto di usare pecore e capre come tosaerba in parchi e ville antiche, come fanno a Berlino". E batte cassa: "Il governo investa di più a Roma"

Non solo la spazzatura. Con l'arrivo della bella stagione Roma è alle prese con un altro problema: l'erba alta e le infestanti che invadono parchi e aiuole della Capitale.

E in Campidoglio stanno pensando a una soluzione alternativa e "non convenzionale": pecorelle e caprette che possano brucare i prati mantenendoli in ordine. Ad annunciarlo è Pinuccia Montanari, assessore comunale all'Ambiente, che in una diretta Facebook ha spiegato che Virginia Raggi vuole ispirarsi alla pratica ecologica già in atto in alcune aree di Berlino.

"La sindaca Virginia Raggi, anche recentemente, mi ha sollecitato all'utilizzo delle pecore, degli animali, come tosaerba", ha detto l'assessore, "Viene già fatto alla Caffarella ma noi vorremmo estenderla anche in altri parchi e alle grandi Ville. Un modo semplice adottato già in grandi città come Berlino e che è semplice e interessante".

Intanto il Comune di Roma è pronto a batter cassa al governo. A giorni - "probabilmente il 25 maggio", dice la Montanari - verrà assegnato l'appalto per il verder orizzontale. "Sono 44 milioni di metri quadrati che esigono una necessità di intervento che sia diviso per settori e specifico", ha detto l'assessore, "Per rispondere in modo ottimale dovremmo procedere ad esempio con l'arredo stradale, il grande verde urbano, quello di quartiere, che necessiterebbero non di un unico intervento ma di molti più durante l'anno, che comporta un costo altissimo. Alla fine di questo studio abbiamo valutato che l'importo complessivo sarebbe necessario per una gestione ottimale da parte del Comune di 109 milioni di euro".

Soldi che dovrebbero arrivare però dallo Stato centrale: "È nostro dovere sensibilizzare il governo su questo grande tema sulla cura e la manutenzione delle città", ha aggiunto, "Siccome per noi sono essenziali, dobbiamo quantomeno adeguare la situazione di Roma con quella delle altre città, il confronto è drammatico. Purtroppo il Campidoglio spende 0,45 euro per metro quadro a Bologna spendono 1,75 euro, a Genova 5,39 , a Milano 2,16 e a Parigi 5,7. Roma ha bisogno di importanti investimenti su questo punto è la città più verde d'Europa".

Commenti

steacanessa

Mer, 16/05/2018 - 17:40

Finalmente una buona idea, peccato che i clandestini ruberanno pecore e capre e organizzeranno splendide grigliate nei pubblici giardini.

chicasah

Mer, 16/05/2018 - 17:47

Ottima idea, ma cosa ne pensano i sindacati?

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 16/05/2018 - 17:50

che ideona....a nessuno era ancora venuta in mente..mononeuronica!!!

manfredog

Mer, 16/05/2018 - 18:09

..fantastico..!!..così fra pecore e pecoroni che pregano, Roma non avrà più problemi..!! mg.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 16/05/2018 - 18:25

steacanessa temo tu abbia ragione. iihihihihih

27Adriano

Mer, 16/05/2018 - 18:27

La Pecora (in maiuscolo) è un simpaticissimo animale e mangia di tutto, compresi i fiori dei parchi. E' sicuramente più intelligente della raggi (in minuscolo) e relativa giunta "penta-stallata".

federik

Mer, 16/05/2018 - 18:33

Analoga cazzata di Zaia in Veneto con i muli

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 16/05/2018 - 18:35

Ma c'è un ma....passa poi lei,la Raggi,a pulire strade e prati dai "ricordini" digestivi del dopo pranzo degli ovin/caprini?

greg

Mer, 16/05/2018 - 18:37

PECORE E CAPRE??? ma la Raggi, o chi le ha suggerito l'idea (perchè con la testa che ha .......) lo sa che capre e pecore cagano che è un piacere. Si, d'accordo che lo sterco fa concime, ma c'è un piccolo problema, comune a tutta l'Italia, ma da Firenze in giu ancora più sentito, che se mettono dei cartelli con la scritta "VIETATO CALPESTARE L'ERBA", per i centromeridionali italiano è un invito a nozze per andare sui prati ad organizzare anche picnic, partite a calcio, giochi di gruppo ecc, quindi figuriamoci cosa succederebbe se i prati fossero pieni di cacche di pecore e capre, denunce su denunce e danni da pagare a tutti, primi in fila zingari, extracomunitari ecc. E questa sarebbe l'ultima l'idea meraviglia partorita dalla testa di una grillina? E se per caso formano il governo con i grillini, e poi con un decreto ministeriale la impongono a tutte le citta, grandi, medie, piccole, a tutti i paesi e paesini……ai parchi nazionali……

jeanlage

Mer, 16/05/2018 - 18:39

Già noi Romani siamo con la cxxxa fino al collo. Con quella di pecore e capre, finiamo la collezione.

ondalunga

Mer, 16/05/2018 - 18:59

Ottima idea,a cnhe ecologica. Viene fatta in tutto il mondo nei più svariati contesti. All' estero (lavoro per grandi impainti industriali) l' ho visto fare dentro grandi raffinerie o impianti chimici. Sicuramente in Italia qualcuno si schiererà per il NO NO NO NO

Garganella

Mer, 16/05/2018 - 19:01

Probabilmente chi ha avuto questa idea strampalata non si rende conto che la gestione delle pecore avrebbe un costo di gran lunga superiore alla pulizia dell’erba!

carpa1

Mer, 16/05/2018 - 19:03

Tosaerba? E magari, cagando, possono anche tappare i buchi delle strade.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Mer, 16/05/2018 - 19:07

Una idea più splendida di questa non l'avrebbe partorita neanche Albert Einstein, ci voleva un grillo parlande ad capocchiam.

mirkilla

Mer, 16/05/2018 - 19:13

Mamma mia, quante zecche porteranno, e quante cacchine !!!

ARGO92

Mer, 16/05/2018 - 20:05

a VIENNA Ii poveriROM a qualche anno fa I ROM HANNO FATTO UNA BELLA GVIENNA

lavieenrose

Mer, 16/05/2018 - 20:27

e dove le ricoverano di notte e col brutto tempo? Chi le governa? Per andare da un parco all'altro vanno sulla circonvallazione? L'idea può essere applicata solo a realtà circoscritte, piccole e ben selezionate se no i danni sono superiori ai benefici

Antenna54

Mer, 16/05/2018 - 20:44

Mi chiedo se questi personaggetti da operetta abbiano due neuroni almeno. Ma la sindaca si rende conto di ciò che dice?

cgf

Mer, 16/05/2018 - 21:08

Non pensavo che il sindaco di Roma fosse così ignorante, ok, non è pecoraia, nonostante le apparenze, con tutto rispetto per le vere pecoraie ovviamente, ma perché non controlla se qualche altro sindaco non abbia provato prima e come è fallito l'esperimento. No lei tira fuori anche le idee dei predecessori e le spaccia come proprie, arroganza? ma cosa dite, sia mai.

oracolodidelfo

Mer, 16/05/2018 - 21:24

carpa1 19,03 - Lei è uno spasso! Non riesco a finire la cena.....non riesco a smettere di ridere!

Ritratto di ErmeteTrismegisto

ErmeteTrismegisto

Mer, 16/05/2018 - 21:36

Mi sembra invece una idea buona che in California praticano da tempo. Sempre meglio di coloro che a tutte le ore si mettono (specialmente i weekend di riposo) a tagliare l'erba ad un centimetro esatto....con rumore ed inquinamento notevolissimo

Ritratto di ErmeteTrismegisto

ErmeteTrismegisto

Mer, 16/05/2018 - 21:38

E lo dico da antigrillino ed antidilettantismo.

Controcampo

Mer, 16/05/2018 - 22:40

Utile e fruttuoso, complimenti!

gianni59

Gio, 17/05/2018 - 00:42

A Berlino lo hanno sperimentato...proviamo anche noi invece di bocciare tutto a priori

sordo

Gio, 17/05/2018 - 02:14

Idea geniale , la avrà pensata sicuramente la raggi , ma essendo assai modesta la ha ceduta alla montanari che di pecore e capre se ne intende.Vi svelo in esclusiva la seconda fase del piano: produrre ricotta per il risanamento dei conti comunali e se siamo fortunati risaniamo pure il buco dell atac.Mi pento di non averli votati , amo la ricotta.

Duka

Gio, 17/05/2018 - 07:25

IDEA GENIALE , poteva pensarla solo la raggi che con questo batte la boldrina 1 a 0 !!!!

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 17/05/2018 - 07:32

Che idea balsana. E chi proteggerà ste povere capre? Dal primo giorno sarà caccia spietata e dopo un'ora non ce ne sarà più neanche una

Ritratto di SENIOR_84

SENIOR_84

Gio, 17/05/2018 - 08:40

BELA IDEA!

MarcoTor

Gio, 17/05/2018 - 09:07

faccio presente che siamo invasi da clandestini che mangiano persino (che schifo) le nutrie.. mi sembra inutile dire cosa capiterebbe alle pecore.

Beaufou

Gio, 17/05/2018 - 09:20

Attenzione, Raggi, attenzione e studio. Le pecore sono una bella cosa, potranno rasare a zero le aiole incolte in men che non si dica (ma dipenderà dal numero di soggetti: non basteranno le dieci classiche pecore dei presepi, òspio!). Ma, e i costi, Raggi? Mangiare va bene, si arrangiano, ma per bere le pecore sono esigenti, Raggi, preferiscono una miscela di tè verde aromatizzato alla menta e Frascati novello di buona annata, queste robe le ha già messe in conto o no? Costi alle stelle. Efficienza, Raggi, efficienza e preparazione ci vogliono... Ahahah. Pagliaccia. La solita delle funivie "coi" funi, vedo. Ri-ahahah.