Regno Unito: "Lady D minacciava di morte Camilla Parker Bowles"

È una delle clamorose rivelazioni contenute in un libro di prossima uscita in Inghilterra sul triangolo d'amore tra Lady D, Carlo e Camilla

"Ho inviato qualcuno per ucciderti. Sono fuori nel giardino". È il contenuto di una delle minacce di morte che Lady D avrebbe fatto a Camilla Parker Bowles, amante del marito Carlo d'Inghilterra, secondo un libro di prossima uscita in Inghilterra contenente alcune rivelazioni scioccanti su uno dei triangoli d'amore più noti di tutto il Ventesimo secolo.

"The Duchess: The Untold Story" - questo il titolo del libro scritto da Penny Junor - racconta l'intera vicenda dal punto di vista della "terza incomoda", quella Camilla Parker che in realtà conosceva e frequentava il principe Carlo ben prima che quest'ultimo fosse "invitato" a sposare la giovanissima Lady D.

Si tratta di una biografia di portata rivoluzionaria che raccoglie le testimonianze inedite di amici e familiari dell'attuale moglie di Carlo. E dalla quale esce un ritratto negativo di Lady D.

In base alle anticipazioni diffuse dal Daily Mail, il libro comincia da quando Carlo e Camilla già si conoscono e si frequentano, essendo liberi dai legami che successivamente avrebbero rovinato il loro idillio. A quei tempi per un principe era inaccettabile sposare una donna "normale", dunque Camilla decise di sposare un ufficiale dell'esercito, non prima di spedire a Carlo una lettera dai toni e dai contenuti strazianti.

Carlo, convinto dalla famiglia, fa altrettanto e si sposa con Diana Spencer. Carlo e Camilla sembrano prendere strade separate, ma in realtà il loro amore continua a esistere. Lui le manda quando può dei mazzi di fiori: una pratica che a Diana, logicamente, non è mai andata giù, essendo diventata sempre più frequente dopo il matrimonio del 29 luglio 1981.

Lady D è consapevole di questo triangolo amoroso e ne risente sia dal punto di vista del rapporto con Carlo che sotto il profilo del suo stato di salute, ammalandosi di bulimia. Nel 1995 la prima ammissione in pubblico del ménage à trois: "Il nostro matrimonio è un po' troppo affollato", la confessione di Diana.

Anche se il libro dipinge il principe Carlo come "l'architetto del disastro", anche la sua prima moglie non viene trattata come una santa.

Per Lady D, Camilla diventa colei che ha distrutto la sua felicità, tanto da minacciarla più volte di morte con una telefonata minatoria dietro l'altra. "Ho inviato qualcuno per ucciderti. Sono fuori nel giardino", gridò una volta Lady D. Fino al tragico epilogo di 20 anni fa e il successivo matrimonio tra Carlo e Camilla.

Commenti
Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 29/06/2017 - 16:04

E già la storia la scrivono i vincitori. Carlo e camilla non scrivono fanno solo ribrezzo.

cecco61

Gio, 29/06/2017 - 16:54

Che noia, che barba. Tutto dipende solo dai punti di vista. Normalmente, nei film, gli eroi sono i due ragazzi perdutamente innamorati che però, causa obblighi familiari o sociali, sono obbligati a sposare altri. Loro, malgrado tutto, restano fedeli al loro primo vero amore. L'unica sfiga di Carlo e Camilla è che sono bruttarelli e non proprio simpatici. Si aggiunga che Lady D è diventata santa solo perché morta prematuramente: ambasciatrice ONU contro la guerra e fidanzata col più grosso trafficante di armi del mondo. Un'altra che avrebbe vinto il Nobel per l'ipocrisia, se esistesse.

dakia

Gio, 29/06/2017 - 17:27

Be! santa non la definerei, in fondo se la spassava, dopo camerieri e guardie del corpo, con un bell'uomo. E se Carlo fa ribrezzo per essere stato fedele a un amore, lei che se ne procurava facili e di bastante durata che in più confessava pure in TV che effetto fa. A volte i matrimoni se imposti sono disgustosi d'inizio ma, una donna sa portare a se il suo uomo si aggiustano però, che lei fosse una sventatella con l'angustia di ballare con travolta e futilità simili ha peggiorato l'immagine. penso sia ora di mettere una pietra su questo inutile argomento.