George Michael, parla il fidanzato: "L'ho trovato morto nel letto"

La morte di George Michael ha sconvolto tutto il mondo. Ora a parlare è il fidanzato che su Twitter e al Daily Telegraph ha spiegato cosa è successo quella maledetta mattina

La morte di George Michael ha sconvolto tutto il mondo, ma tra i tanti che piangono la sua scomparsa, chi sicuramente sta soffrendo più di tutti è il suo fidanzato Fadi Fawaz.

"È un Natale che non dimenticherò più: trovare il tuo partner morto pacificamente nel suo letto per prima cosa al mattino... Mi mancherai per sempre". Con questo tweet il fidanzato di George Michael ha comunicato a tutto il mondo che è stato proprio lui a trovarlo morto il giorno di Natale. Il messaggio di Fadi è comparso nel primo pomeriggio di ieri, quando ormai la notizia della morte del cantante era su tutti i quotidiani del mondo.

George Michael aveva 53 anni e sarebbe morto per un infarto nel sonno, mentre trascorreva le vacanze di Natale nella sua casa di campagna in Inghilterra. In molti su Twitter hanno espresso il loro dolore per la morte dell'artista, amatissima icona del pop anni '80, dai Wham! alla carriera solista. E tra loro c'è anche il fidanzato Fadi, insieme a George dal 2011, che al Daily Telegraph ha spiegato: "Sono andato vicino al letto per svegliarlo, dovevamo andare a pranzo assieme. Sembrava stesse dormendo pacificamente, in realtà era morto. È stato un periodo un po' complicato, ultimamente. Ma George aspettava Natale con impazienza. Voglio che le persone lo ricordino per quello che era: una persona meravigliosa".

Commenti

Rainulfo

Mar, 27/12/2016 - 15:59

un eroinomane tossico e finanziatore della malavita internazionale una persona meravigliosa????