Gwyneth Paltrow, polemica per Goop: è pseudoscienza?

Gwyneth Paltrow si difende: la sua azienda Goop non si fonda sulla pseudoscienza ma sull'obiettivo di dare potere alle donne attraverso metodi che esistono da millenni

Gwyneth Paltrow nega tutte le accuse di "pseudoscienza" piovute sulla sua azienda Goop.

L'attrice si è spesso ritrovata ad affrontare controversie relative ad alcuni consigli insoliti o a prodotti venduti sul sito dell'azienda. Come riporta l'Independent, Paltrow si è appellata a "modalità di guarigione che esistono da migliaia di anni" e che "forse sfidano una medicina occidentale molto convenzionale". I consigli di Paltrow per esempio si basano sui poteri degli oli essenziali e dell'agopuntura, ma anche sull'"incredibile potere del corpo umano di guarire se stesso".

Secondo l'attrice l'obiettivo di Goop è "dare potere alle donne", cosa che incontra spesso resistenze, ma lei è orgogliosa del suo sito. In passato l'azienda ha dovuto affrontare delle azioni legali per presunte affermazioni false e antiscientifiche relative agli articoli venduti sul sito.

Per esempio, di recente, un gruppo di procuratori distrettuali della California ha intentato una causa contro la società per aver affermato che le uova vaginali di quarzo potrebbero fornire alle donne una "disintossicazione spirituale" e che una miscela di oli essenziali potrebbe "prevenire la depressione". Goop ha pagato a settembre una somma di 145.000 dollari - il corrispettivo di poco più di 126.000 per queste affermazioni, tuttavia per Paltrow è stato solo un modo per lasciarsi tutto alle spalle.

In passato erano sorte molte perplessità anche sui consigli dell'attrice relativi ai clisteri al caffè e ai suffumigi vaginali, che tuttavia sono molto in voga tra le star.

Commenti
Ritratto di Suino_per_gli_ospiti

Suino_per_gli_ospiti

Mer, 10/10/2018 - 22:32

Non è pseudoscienza, sono solo m**chiate.