Jon Snow ritorna nel Trono di Spade. L'intervista che tradisce Kit Harington

In un'intervista rilasciata a un giornalista olandese, l'attore della serie HBO si è lasciato scappare qualche parolina di troppo

Nell'ultima puntata del Trono di Spade Jon Snow giaceva a terra, morto dissanguato dopo essere stato pugnalato dai suoi compagni Corvi.

Da quel momento i fan della serie e della saga di George R. R. Martin hanno dato il via ad una serie di teorie per capire quale futuro sarebbe stato riservato ad uno dei protagonisti principali delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco.

Kit Harington, attore che interpeta sullo schermo il bastardo di casa Stark, nelle interviste rilasciate finora ha sempre negato un suo ritorno sul set, confermando la morte del personaggio e anche gli autori della serie hanno ribadito che Jon Snow è effettivamente morto. Nessuno però ci ha mai creduto veramente.

Adesso potrebbe arrivare la notizia che im molti stanno aspettando e la colpa - o il merito - è di un giornalista olandese. Durante un'intervista, l'attore britannico ha dichiarato: "Ho dovuto dire di no a diverse parti fantastiche per via del mio impegno con Game of Thrones. Lo show è una lama a doppio taglio per me: gli devo tantissimo, ma mi ha prosciugato quasi del tutto. Be’, cerco di non pensarci troppo. La cosa importante è che io sappia esattamente per quanto altro tempo sono sotto contratto e nel frattempo…". Il reporter, a questo punto, gli ha domandato di quante altre stagioni constasse questo impegno. ha risposto Harington. "Non posso parlarne - è stata la risposta di Harington - ma diciamo che Game of Thrones resterà parte della mia vita per un altro po’ e probabilmente avrò più di trent’anni quando avrò finito".

A questo punto sembra ufficiale che Jon Snow non è morto o che, se è passato a miglior vita, resusciterà. L'appuntamento per scoprirlo è fissato all'anno prossimo, quando usciranno la sesta stagione della serie tv e il sesto volume della saga letteraria.