Kristen Bell: "Soffro di depressione"

Dopo un silenzio durato 15 anni, l’attrice Kristen Bell esce alla scoperto e confessa di aver sofferto di depressione, tenuta ora a bada grazie alle cure mediche e all’aiuto delle mamma

In una recente intervista al magazine online Motto, l’attrice Kristen Bell ha confessato di aver sofferto di una grave forma di depressione quando era una studentessa al college.

L’attrice, che rivedremo presto sugli schermi insieme a Mila Kunis nel film “Bad Moms”, ha raccontato di aver sempre taciuto sulla sua malattia: “Nei primi 15 anni della mia carriera non ho mai parlato pubblicamente dei miei problemi di salute mentale, ma ora sono arrivata a un punto in cui credo che niente dovrebbe più esser considerato un tabù. Il 20% degli Americani ha sperimentato una qualche forma di disagio mentale: perché quindi non dovrei parlarne?”.

La Bell ha affrontato momenti molto difficili per via della patologia, come lei stessa ha raccontato: “Mi sentivo afflitta da un atteggiamento negativo e da un senso di impotenza come se fossi perennemente all’ombra di qualcuno. Di solito sono una persona positiva e frizzante, tutto a un tratto ho smesso di sentirmi me stessa”. A causa della depressione, l’attrice si sarebbe quindi progressivamente chiusa in se stessa tanto da considerarsi un totale fallimento, nella vita e nelle relazioni interpersonali.

Per uscire da questa situazione è stato fondamentale l’aiuto della mamma che, sin dall’inizio, si è dimostrata aperta e comprensiva verso la figlia. Ora che ha la depressione è sotto controllo grazie all'aiuto medico specialistico, ritenuto da lei stessa di fondamentale importanza così come i controlli periodici e la costanza nelle cure, la Bell ha deciso di uscire allo scoperto per sensibilizzare sul problema e convincere altre persone a seguire il suo esempio: “È importante per me essere sincera in modo tale che le persone in una situazione simile possano rendersi conto che in realtà hanno ancora molto da offrire”.