Manuela Arcuri: "Non rifarei calendari sexy"

Tra maternità, voglia di privacy e carriera: Manuela Arcuri rilascia un'intervista con una certezza, non poserà più per calendari sexy

Manuela Arcuri, come tutte le mamme lavoratrici, si ritrova a fare un bilancio della propria vita e della propria carriera, ad abbracciare certe scelte ma ad accantonarne altre. Delle sue decisioni, della maternità e della carriera, la showgirl ne parla in un'intervista su Oggi.

In primo piano la decisione di non posare più per calendari sexy, benché l'attrice non rinneghi certo il suo passato, quando ai suoi esordi un suo calendario andò a ruba. "Ogni cosa ha senso se viene fatta a tempo debito - ha spiegato Arcuri - Oggi non me la sentirei, ma non sono pentita di avere fatto i calendari".

Manuela Arcuri non si trova al momento sui social network, come accade per molti divi di cinema e televisione, probabilmente per tutelare la privacy del suo piccolo Mattia, 2 anni, avuto dalla relazione con Giovanni di Gianfrancesco. "Mi piacerebbe avere la libertà di pubblicare foto della mia vita privata, come fanno tutti - ha chiarito l'attrice - ma devo tutelare mio figlio. Non voglio che nessuno lo strumentalizzi, sono una mamma all’antica. Poi, ci sono già io sotto i riflettori: basta e avanza".

La protagonista de "Il bello delle donne" ha confessato anche di aver sostenuto molti provini per partecipare a "Il Postino" di Massimo Troisi e di essere rimasta delusa per non essere stata scelta a suo tempo: quel ruolo l'avrebbe lanciata a livello internazionale e l'avrebbe portata agli Oscar.