Meghan Markle si è convertita alla Chiesa Anglicana

Meghan Markle ha lasciato la religione episcopale in favore della Chiesa Anglicana: il passo è necessario in vista delle nozze con il Principe Harry

Meghan Markle diventa un membro della Chiesa Anglicana. Come accennato nelle scorse settimane, l’ex attrice si è convertita in vista delle nozze con il Principe Harry.

Il battesimo è avvenuto nel corso di una cerimonia segreta, come riporta People, nella cappella reale del St. James’s Palace a Londra, lo scorso martedì. La cerimonia è stata officiata dall’arcivescovo di Canterbury ed è stata subito seguita dalla confermazione - un sacramento della Chiesa Anglicana che corrisponde alla cresima della Chiesa Cattolica. Presenti il Principe Harry ma anche il Principe Carlo e la duchessa di Cornovaglia Camilla Parker Bowles, con la quale Meghan pare abbia legato molto nel corso del suo cammino per diventare un membro della famiglia reale britannica.

Naturalmente, battesimo e confermazione sono fondamentali per Markle per entrare nella Royal Family. La Regina Elisabetta II è infatti non solo la monarca del Regno Unito, ma anche il capo della Chiesa Anglicana. Meghan è invece nata e cresciuta da episcopale - una religione affine a quella anglicana - per poi frequentare una scuola cattolica.

Tuttavia i doveri religiosi non sono finiti: lo stesso arcivescovo di Canterbury al momento è impegnato nella preparazione di Harry per le nozze, previstr per il prossimo 19 maggio, in una sorta di corso pre-matrimoniale che presto riguarderà anche Meghan.

Harry, così come il Principe William, è stato battezzato nella Chiesa Anglicana poco dopo la nascita. Anche Kate Middleton era stata battezzata da piccola, poi confermata in una cerimonia analoga a quella di Meghan, poco prima del matrimonio con William avvenuto nel 2011.

Commenti
Ritratto di Galahad12

Galahad12

Gio, 08/03/2018 - 17:05

Londra val bene una messa...

istituto

Gio, 08/03/2018 - 17:20

Conversione velocissima............

Anonimo (non verificato)