Allegri punge Adani: "Non accetto ramanzine da chi non è ferrato di calcio"

Allegri ha continuato la sua battaglia a distanza con Daniele Adani e l'ha fatto dagli studi di "Che tempo che fa": "Spiegarmi quello che devo fare no. Discutere del lavoro altrui quando uno non è ferrato non mi sta bene"

Massimiliano Allegri è parso molto nervoso al termine di Inter-Juventus di sabato sera e ai microfoni di Sky ha avuto un alterco con Daniele Adani: "Adani sei il primo che legge i libri e di calcio non sai niente, sei di lì non sai cosa succede. Sono l’allenatore che ha vinto sei scudetti, quindi stai zitto e fammi parlare. Se volete ora mi state a sentire, ora parlo io altrimenti me ne vado". Queste parole avevano scatenato la risposta dell'ex difensore dell'Inter: "Ma cosa dici? Ma che vuol dire i due terzini di qualità? Zitto lo dici a tuo fratello".

Allegri ha poi continuato il suo show in zona mista dove si è rivolto piccato al capo ufficio stampa della Juventus, dicendosi non più intenzionato a concedere interviste a nessuno. L'ex tecnico di Milan e Cagliari è stato ospite di Fabio Fazio a Che tempo fa ed ha ancora riservato una stoccata ad Adani: "Mancanza di rispetto ed educazione. Dopo una partita è normale che debba rispondere alle domande, ma sorbirmi ramanzine su cosa si deve fare no, sono umano...".

L'allenatore della Juventus è poi entrato nello specifico:"Spiegarmi quello che devo fare no. Le critiche fanno parte del lavoro e sono anche costruttive, posso piacere o meno, ma discutere del lavoro altrui quando uno non è ferrato non mi sta bene". Infine, il futuro sposo di Ambra Angiolini, ha parlato dell Champions League e della sua voglia di restare in bianconero: "La Champions ci è rimasta un po' di traverso. vPerò lo sport è bello anche perché si devono celebrare le vittorie e accettare le sconfitte perché non si può sempre vincere. La Champions è una competizione difficile. Ci sono squadre che per vincere hanno impiegato tanti anni. Resto? Lo abbiamo già detto. Rimango alla Juventus. Ho ancora un anno di contratto, poi col presidente ci incontreremo".

Commenti

Kamen

Lun, 29/04/2019 - 12:55

Adani e' uno dei diversi motivi per cui ho disdetto l'abbonamento a Sky.L'unico appunto che potrei fare ad Allegri è di aver fornito i chiarimenti in una trasmissione di Rai3.

brixia

Lun, 29/04/2019 - 13:14

adani ...adani..........brescia non dimentica.

cgf

Lun, 29/04/2019 - 14:43

con un squadra così, e come sono messe le altre, vincono [quasi tutti]. Perché andò [eufemismo] dal Milan?

COSIMODEBARI

Lun, 29/04/2019 - 16:39

Nei campionati che contano in Europa non c'è allenatore che dopo averne vinti cinque consecutivamente e non, non abbia vinto almeno una Champions. Allegri non è altro che uno che fa ogni anno la raccolta delle figurine panini degli scudetti. Punto!

vocepopolare

Lun, 29/04/2019 - 17:20

6 scudetti,ma pure 7,8,9.10,11 etc. ,con una corazzata quale la juve degli ultimi anni si vincerebbe anche senza allenatore visto il lotto dei concorrenti: squadre arrangiate con prestiti ,senza giocatori di livello,presidenti con qualche soldo ma taccagni, presidenti senza un centesimo che si atteggiano a grandi magnate. C'è poco da assumere toni da super allenatori o super conoscitori di calcio; il livello del nostro campionato è modesto e lo si nota quando c'è da fare la spesa ,nessuno si può permettere ,escluso la juve,acquisti ed ingaggi da liga o da premier.