La rabbia dei cittadini delle periferie romane
L'arte cambia volto a Chinatown
Tor Bella Monaca, non paga debito: pusher gli sequestrano i due figli
Attacchi a Bruxelles, la metropolitana evacuata
Attacco a Gerusalemme, i palestinesi dalle finestre: "Allahu akbar"
Le ronde nel rione "rosso" contro gli immigrati

Roma, il palazzo occupato governato dai migranti

Sono circa 500 i somali e gli eritrei che da dieci anni occupano un palazzo di sette piani nel quartiere romano di Tor Sapienza. I residenti dello stabile decidono chi entra e chi esce, con i proventi di un minimarket e di due bar/ristoranti, forniti di sala da biliardo e tivù con Sky, pagano lo stipendio a 8 persone. Ma l'Imu, la Tari e le bollette restano a carico dei proprietari del Fondo che possiede l'immobile, mentre gli abitanti del quartiere temono per l'emergenza scabbia.

ilGossip

Annunci