Trattati di Roma, così la Capitale si prepara alla guerriglia
Cittadini della Stazione Tiburtina contro la Raggi: no al centro profughi al Ferrhotel
Nell'albergo per i rifugiati a Roma
Raggi: Trump non verrà in Campidoglio siamo al lavoro per sicurezza
Roma, cittadini contro l'ipotesi di un nuovo centro di accoglienza al Trionfale
La nuova tendopoli di Roma

Roma allo stremo. I cittadini diventano "scudi umani"

Mentre Roma si prepara ad accogliere 8000 nuovi migranti, i residenti del centro storico soffrono la difficile convivenza con le varie comunità straniere che si sono insediate nel multietnico rione dell'Esquilino. Stamane, nell'ambito di una manifestazione ribattezzata "scudi umani", una rappresentanza dei vari comitati di quartiere della Capitale si è simbolicamente incatenata per protestare contro il degrado e i continui atti di criminalità che colpiscono il centro di Roma. I furti e gli scippi sono all'ordine del giorno e i residenti sono, inoltre, preoccupati perchè la comunità musulmana sta prendendo il posto di quella cinese e temono un'islamizzazione del quartiere. Così, se da un lato le attività commerciali storiche gestite da italiani falliscono, dall'altro sorgono kebbabari e moschee abusive. Intanto anche il mercato di piazza Vittorio è stato chiuso per alcuni giorni a causa delle scarse condizioni igienico sanitarie. Mentre nella vicina Stazione Termini i disagi sono tuttora evidenti nonostante i tentativi di riqualificazione. I residenti chiedono, pertanto, una maggiore presenza delle forze dell'ordine ed invocano l'intervento della Raggi per salvare il cuore della Capitale…quanto ancora dovranno attendere?

ilGossip

Annunci