Cremona, fermati 4 eritrei della Diciotti, volevano andare in Francia

I quattro, inizialmente, avevano riferito agli agenti di essere sbarcati a Pozzallo, ma l’esame delle impronte digitali li ha smentiti: sono tutti sbarcati dalla nave Diciotti, e stavano cercando di raggiungere la Francia dopo essere saliti su un camion

È andata male ai quattro stranieri di nazionalità eritrea che, nella giornata di ieri, sono stati scoperti all’interno del cassone di un camion lasciato in sosta in prossimità di una stazione di servizio a Cremona, lungo l’autostrada A21.

I clandestini, in possesso di alcuni cartellini rilasciati dalla Croce Rossa ma tutti sprovvisti di documenti identificativi, hanno inizialmente raccontato agli agenti di polizia di essere eritrei, giunti in Italia dopo uno sbarco a Pozzallo. Stando a quanto emerso dalle indagini degli inquirenti, i quattro non sono tuttavia stati del tutto sinceri.

Grazie all’esame delle impronte digitali, stamani si è potuto scoprire che la piccola comitiva fa parte del più nutrito gruppo di stranieri in fuga sbarcati dalla nave Diciotti a Catania.

Questi quattro eritrei, nella fattispecie, erano riusciti ad introdursi all’interno del camion sul quale viaggiavano in piena notte, quando questo si trovava ancora all’aereoporto di Ventimiglia. Praticamente certi che il mezzo si sarebbe diretto verso la Francia, meta che speravano ardentemente di raggiungere, sono invece finiti a Cremona. Qui in breve la polizia stradale li ha individuati e sottoposti a fermo.

Gli africani, di età compresa fra i 20 ed i 25 anni, sono stati individuati grazie al contributo di alcuni automobilisti. Questi, infatti, hanno sentito chiaramente delle voci provenire dall’interno del rimorchio di un autoarticolato parcheggiato nell’area di sosta dell’Autogrill. Sono stati gli stessi testimoni del fatto a chiedere l’intervento delle forze dell’ordine ed a spegnere il sogno di fuga verso la Francia dei quattro eritrei.

Commenti
Ritratto di RedNet

RedNet

Ven, 14/09/2018 - 19:01

Subito dei PM? Leccate sempre voi della Polizia

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 14/09/2018 - 19:14

Ma potevate lasciarli andare. Ma cribbio, ce li levavamo d'attorno.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 14/09/2018 - 19:16

Qualcuno ha bisbigliato: -ve lo dicevo di rifiutare di dare le impronte digitali-.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 14/09/2018 - 19:21

Ecco i primi 4 che (consigliati dai BUONISTI) si costituiranno parte civile,nel processo messo in piedi dal Padronaggio contro Salvini, per sequestro di persona!!!! lol lol.

nunavut

Ven, 14/09/2018 - 19:24

LASCIATELI PASSARE,se riescono,non saranno a carico nostro,almeno finché i francesi non li pizzicheranno e li rimanderanno in Italia grazie al genio di Agrigento,che danni erariali ne ha già creati parecchi.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Ven, 14/09/2018 - 19:26

Hanno deciso di non pagarci la pensione, perciò scappano.

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 14/09/2018 - 19:27

Perchè fermarli se andavano in Francia.

stefi84

Ven, 14/09/2018 - 20:00

Lasciateli andare in Francia, questo è sequestro di persona.

cgf

Ven, 14/09/2018 - 20:13

curioso che gli eritrei conoscano Pozzallo, porto siciliano spesso conosciuto anche agl'italiani. Qualcuno li istruisce E CI SPECULA SOPRA, gli stessi che sono contrari alla politica di Salvini? dicono che pensare male...

vince50

Ven, 14/09/2018 - 20:35

E perchè sono stati fermati?

pollicino46

Ven, 14/09/2018 - 20:37

Accompagnateli subito a Palermo che qualcuno li aspetta per fargli firmare la denuncia contro Salvini....!!!

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Ven, 14/09/2018 - 20:47

Onefirsttwo dice : Premesso che il Onefirsttwo's 48-hours plane azzera i flussi e fa i rimpatri STOP Sarebbe nel dovere di Salvini sgomberare Ventimiglia e presidiare all'uscita tutto il Nord-Italia per rispettare il Regolamento di Dublino STOP I nuovi e vecchi arrivati andrebbero severamente sconsigliati e dissuasi dal tentare di passare oltre le Alpi STOP Onefirsttwo vuole aiutare Salvini , ma Salvini non vuole aiuto da Onefirsttwo STOP Onefirsttwo finirà col perdere la pazienza STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Robdx

Ven, 14/09/2018 - 21:53

I pm qui non indagano?!

leopino

Sab, 15/09/2018 - 00:32

Adesso tutti ospiti di Città del Vaticano.

Liberoita2018

Sab, 15/09/2018 - 00:33

Chiaro che come tanti che arrivano poi vogliono andarsene e sono andati..come vengono gestiti in italia con i Cara che sono delle stalle. Ripensare al problema e'l'unica soluzione. Tanti vanno in Belgio e in Francia così come Olanda o la stessa Germania. Questi della diciotti tra un mese saranno là.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Sab, 15/09/2018 - 08:35

la polizia stradale li ha individuati e sottoposti a fermo?? ma questo è sequestro di persona dott. Patronaggio!, su che base li hanno fermati? che vengano immediatamente rilasciati, provvedimento disciplinare per i poliziotti e che gli Eritrei se ne vadano pure in Francia!

Ritratto di ohm

ohm

Sab, 15/09/2018 - 09:43

Caspita! E adesso come faranno a testimoniare contro Salvini per avere un sussidio a vita in Italia? Vero carii baobab? Vi ritrovate 4 clandestini in meno che vi fanno da supporto e Salvini si ritrova 4 medaglie in più nella sua bacheca! Indovinate un po' chi ha ragione e chi ha torto!

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Sab, 15/09/2018 - 09:44

"Aereoporto" di Ventimiglia? Due errori in una parola, fantastico! "Il Giornale" non dovrebbe incorrere in questi infortuni. 1) Si dice e si scrive "aerOporto", non "aereoporto" - 2) Da quando a Ventimiglia c'è l'aeroporto?

Robertin

Sab, 15/09/2018 - 10:05

sarebbe interessante sapere se il vaticano continua a intascare i 35 euro al giorno anche per quelli che si sono "allontanati"