Turchia, 600 arresti e sindacati in piazza. Erdogan: "Non riconosco Europarlamento"

Piazza Taksim e il Gezi Park sgomberati. 600 arresti: fermato anche un fotografo italiano. Erdogan rispedisce al mittente le critiche di Bruxelles

La polizia turca controlla l'accesso al Gezi Park
Piazza Taksim riaperta dopo le proteste

Gezi Park, baluardo della protesta che da giorni porta in piazza la gioventù di Istanbul, è vuoto. Le autorità hanno ripreso ieri il controllo del parco e di piazza Taksim. La polizia è intervenuta con forza, in una serie di azioni di cui i manifestanti hanno denunciato la violenza. Foto diffuse online dagli attivisti hanno accusato le forze dell'ordine di avere mescolato all'acqua lanciata dagli idranti un liquido altamente urticante (Jenix), che causa arrossamento della pelle e piaghe, una tesi riportata ieri anche sul Giornale.it da una giovane turca.

Sindacati in piazza

Se il Gezi Park è stato sgomberato, in strada oggi c'è un'altra protesta, quella organizzata dai principali sindacati turchi, che sono scesi in piazza contro la polizia, di cui da giorni i manifestanti denunciano la brutalità nel reprimere gli assembramenti a Istanbul.

Il ministro degli Interni Muammer Guler ha definito "illegale" lo sciopero e invitato gli statali a non disertare il posto di lavoro. Il prefetto di Istanbul ha minacciato "conseguenze" se la manifestazione raggiungerà piazza Taksim, seguito al ruota dal vicepremier Arinc che non esclude di impiegare l'esercito, se polizia e gendarmeria non fossero sufficienti.

Migliaia di persone hanno partecipato ai cortei, senza però raggiungere la piazza simbolo della protesta dei giorni scorsi.

Centinaia di arresti

Soltanto ieri - denunciano gli avvocati turchi - circa 600 persone sono state arrestate tra Istanbul e Ankara. Tra quelli che sono stati fermati c'è anche un fotografo italiano, Daniele Stefanini. 28enne di Livorno, è riuscito a contattare la famiglia grazie al consolato di Istanbul. Probabilmente sarà espulso nei prossimi giorni. Fermato con la forza, tra le proteste, anche Gokhan Bicici, presentatore televisivo.

Ieri il premier turco Recep Tayip Erdogan ha radunato migliaia di persone in un parco a una decina di chilometri da Taksim. Rivolgendosi ai sostenitori dell'Akp ha criticato aspramente tanto i manifestanti ("niente più che un tentativo di una minoranza di dominare la maggioranza") quanto la stampa internazionale, che ha accusato di dare un resoconto falsato della situazione in Turchia. Oggi, nel pomeriggio, ha rispedito al mittente le critiche dell'Ue, che contestava l'uso della forza da parte dei poliziotti: "Non riconosco l'autorità dell'Europarlamento".

Commenti
Ritratto di pipporm

pipporm

Lun, 17/06/2013 - 11:00

Sciopero illegale dichiarato da Erdogan. Accadrà la stessa cosa in Italia con l'ultima proposta di legge PdL in merito alle manifestazioni?

cloroalclero

Lun, 17/06/2013 - 11:23

erdogan e berlusconi sono amici fraterni..stessa faccia stessa razza..

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 17/06/2013 - 11:27

Strano sentire i sinistri che parallelano Erdogan al PdL. Erdogan, da buon estremista, si comporta esattamente come ogni despota, ed in europa oltre ai tre di destra ce ne sono stati molti di più di sinistra. Ma non sono sempre i sinistri che appoggiano, almeno a parole che sull'effettiva convinzione ho molti dubbi, che La Turchia entri nella Comunità Europea ? Non è bastata l'invasione di albanesi, rumeni, polacchi, moldavi, ucraini, ex jugoslavi in genere, bulgari eccetera che ripudiando i loro ancestrali "paradisi" del benessere ugualitario, per tutti meno che per la ristretta élite oligarchica, sono venuti in Europa occidentale a far parte integrante del deprecato sistema capitalistico.

dondomenico

Lun, 17/06/2013 - 11:41

X cloroalclero : Il tuo nick è tutto un programma! Illumina noi poveri stupidi male informati: Dove hai preso questa "verità"? erdogan e berlusconi amici fraterni; se non ci illumini è meglio che torni all'osteria a farti un altro mezzo litro!

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 17/06/2013 - 11:43

@cloroalclero Il tuo commento fà cadere le palle! Pensa piuttosto al fatto che voi comunisti vorreste la Turchia in Europa.....

michele lascaro

Lun, 17/06/2013 - 11:48

Quanto detto da bobirons è esatto. Ma i sinistri non sanno alcune cose, loro si arrampicano sempre sulla polemica antiberlusconiana, per cui finiscono con lo sproloquiare, ma non parlare. Erdogan è stato più furbo del suo predecessore Erbakan, degli anni '80, di cui ha ereditato l'islamismo strisciante,rinnegando i principi di Ataturk. Erbakan fu deposto dai militari, Erdogan ha prima mandato in prigione il comando militare, che mai avrebbe rinnegato il laicismo di Ataturk, (Kemal Mustapha, Ataturk significa padre della patria), accusandolo di complotto antigovernativo, poi è riuscito ad asservire la magistratura, di cui ha bisogno per giustificare la sua dittatura. L'attuale direzione militare è composta di suoi fedelissimi. Ma la Nemesi, come la Storia insegna, è sempre dietro l'angolo, e non è detto che da questa situazione Erdogan ne esca indenne. Il popolo turco, quello di educazione occidentale, non è d'accordo con la sua politica. Lui si serve delle masse, come lo faceva il PCUS 30-70 anni fa. Ma anche le masse tradiscono, e fanno implodere i governi.

peroperi

Lun, 17/06/2013 - 11:55

Le piazze non devono essere usate dai partiti come campi di battaglia. Le Democrazie vere esercitano il diritto di voto ed è lì che si vince o si perde. Invece sembra che chi va in piazza sia chi ha ragione e che il governo abbia torto mandando incontro ai manifestanti la polizia. Non viene mai il sospetto che chi riempie le piazze siano una minoranza molto vistosa ma che la maggioranza silenziosa stia in casa per evitare lutti ed incidenti? Cosa è cambiato in Italia dopo il G8? a parte le botte fra manifestanti e polizia, qualche anno di galera a chi ha menato e la distruzione parziale di una città, NULLA. Anzi il PD ed il PDL stanno insieme. Ai manifestanti posso solo dire: poveri fessi!!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 17/06/2013 - 12:12

I sindacati sono eguali dappertutto, sanno solo distruggere e recare danni ai cittadini onesti e laboriosi che rispettano il governo e le istituzioni. Va lodata al massimo la preveggenza, quasi incredibile, del PdL che ha proposto - ed adesso vorrei vedere che non venisse approvata subito - una legge di libertà contro i tumulti di piazza. Erdogan rispetta e stima Silvio che vede come il suo MAESTRO (ricordo la famosa telefonata di Silvio ad Erdogan con cui Silvio salvò brillantemente il summit NATO e che fece, scioccamente, irritare la Kulona, impalata ad aspettare che Silvio decidesse le sorti della Nato). Basta questo per definire Erdogan un grande capo di stato. Speriamo che la Turchia esca presto dal caos e dal disordine.

entropy

Lun, 17/06/2013 - 12:12

Le meraviglie della chimica: Jenix. Rossi di dentro e rossi di fuori.

michele lascaro

Lun, 17/06/2013 - 12:38

Un'ultima osservazione: I sinistri si riempiono la bocca, sempre, con i termini laico,laicità, laicismo,ecc. come se trovassero sconveniente affermare che si è religiosi e non bigotti (l'estremo del religioso), però non sanno che Ataturk proclamò il laicismo della nazione turca, cioè che non dovesse essere la religione a indirizzare il vivere civile della Turchia, mentre Erdogan ha capovolto il concetto essenziale con cui la Turchia(eccettuato Erbakan) è vissuta in tutti questi anni in pace con se stessa e il mondo. Come la mettiamo?

uprincipa

Lun, 17/06/2013 - 13:03

@dondomenico : beh la stupidità e l'ignoranza se la chiama...come lei non sa (o sa ma fa finta di non sapere...) nel 2003 Berlusconi è stato testimone di nozze del figlio di Erdogan...qui in Italia direbbero che sono compari...e non credo che il testimone di nozze uno lo sceglie così a caso...ammettetelo che Erdogan sta facendo le cose che voi (e il vostro cavaliere...) vorreste si facesse in Italia, almeno riguardo il modo in cui si gestiscono le manifestazioni di piazza...

cloroalclero

Lun, 17/06/2013 - 13:14

dondomenico e bananas: non conoscete il vs padrone..berluskoni stesso ha dichiarato più volte che fu testimone di nozze della figlia di erdogan e che sono amicissimi..al punto che solo l'intervento di berlusconi, dice lui, sbloccò lo stallo sulla nomina del comandante della NATO, inviso ai turki..almeno le cose di berlusca cercate di conoscerle..se no fate la figura da peracottari..

moshe

Lun, 17/06/2013 - 13:15

E pensare che Erdogan faceva tanto il tenero ed il pacifista nei confronti dei palestinesi! Dimostra tutta la falsità islamica.

cloroalclero

Lun, 17/06/2013 - 13:19

uprincipa: lo sanno..lo sanno..e lei non si è mai chiesto perchè berlusconi fa l'anticomunista in italia e poi è amicissimo dei comunisti russi e bielorussi? putin è il suo modello politico..sarà un caso?

APG

Lun, 17/06/2013 - 14:38

Forza, giovani turchi, abbattete l'islam e il dittatore islamico che vi opprime!

Ritratto di florenceale78

florenceale78

Lun, 17/06/2013 - 14:38

Erdogan una persona che ammiro...anche con i NOTAV si sarebbe dovuto fare tante volte la stessa cosa...e invece in Italia ci caliamo sempre le braghe...

APG

Lun, 17/06/2013 - 14:43

Che imbecilli questi comunisti, i giovani turchi vogliono disfarsi di islam e dittatori islamici e loro parlano di Berlusconi e della sua amicizia con Erdogan. Che idioti coglioni!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 17/06/2013 - 14:47

lo ripeto sempre,voi di liberale non avete nemmeno le matite,silvietto e' intimo nonche' sponsof politico di autentici despoti come nella buona tradizione fascista e bolscevica,di erdogan poi e' stato testimone di nozze del figlio vantandosene a modo suo in pubblico.

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 17/06/2013 - 14:56

Quanta enfasi sinistrorsa a rinfacciare azioni di Berlusconi. Ebbene cari sinistrorsi, non valutate un fatto, cioé che mentre a sinistra si da il cervello all'ammasso e tutto quello che il capo ordina i membri (ah !) fanno. A destra abbiamo l'ardire di voler mantenere una certa indipendenza di giudizio e se Belusconi bacia la mano a Gheddafi, giù critiche a non finire. Avete mai fatto voi le pulci alle azioni di Castro, di Chavez, di Lula ? Io non le ho lette perché non le avete scritte. Questo non si chiama schierarsi con un filone ideologico, si definisce votarsi ad essere pecore che il cane indirizza la dove il padrone vuole.

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 17/06/2013 - 15:04

Per gli amici bananas dalla memoria corta, che cadono dal pero indignati se gli dici che Berlusconi è amico di Erdogan (e che negherebbero pure di essere nati pur di difendere il loro padrone). Sceglietene uno a caso: http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=54578 http://archiviostorico.corriere.it/2003/agosto/10/Berlusconi_testimone_per_figlio_Erdogan_co_0_030810025.shtml E questo è il più bello, preso direttamente da questo giornale, tanto per dire chi è che vuole la Turchia in Europa: http://www.ilgiornale.it/news/berlusconi-rassicura-erdogan-vogliamo-turchia-nella-ue.html Vi risparmio quelli dei giornali Komunistibolscevichi, se no ci sarebbe da linkare per due giorni.

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 17/06/2013 - 15:07

APG, ha parlato Einstein!!

Ritratto di CesareAugusto

CesareAugusto

Lun, 17/06/2013 - 15:09

Lo ripeto: la piazza turca è ostaggio di una minoranza DI SINISTRA e BENESTANTE che vuole ricattare una nazione operosa: nessuna tolleranza per l'islam, ma rispetto per una polizia che combatte per mantenere l'ORDINE. Forza ragazzi, date una manganellata anche da parte mia a questa generazione di barboni sfaccendati.

uprincipa

Lun, 17/06/2013 - 15:24

@bobirons : dopo il baciamano a Gheddafi critiche a non finire? Ma quando? Le avete scritte con l'inchiostro invisibile? O le avrete ritrattate il giorno dopo ... Un esempio della vostra pecoraggine?:Ruby la nipote di Mubarak...E cmq non mi risulta che Lula sia un dittatore a differenza di Castro (un dittatore) e Chavez (un populista)...l'avrà letto sul Foglio di Ferrara...

igiulp

Lun, 17/06/2013 - 15:35

@CORVO ROSSO 11,43 - Questa volta devo dissentire dal suo commento perchè, se ben ricorda, Berlusconi, a suo tempo, fece molte dichiarazioni favorevoli all'entrata della Turchia nell'UE. Se non fosse stato per la Lega, che si mise di traverso, forse la cosa avrebbe avuto un seguito. Questo per dire che la Lega ha sempre visto molto più avanti di tutti.

vince50_19

Lun, 17/06/2013 - 15:44

Ha detto proprio così mr. Erdogan? Sto tremando.. Allora se ne stia nel suo regno e non dia lezioni di democrazia a nessuno con quello che si sta vedendo nei tiggì a casa sua. Ataturk, che non è stato certo uno stinco di santo, aveva sterilizzato la politica dall'Islam, abolendo il sultanato ottomano, il califfato e il diritto canonico islamico, proclamando la repubblica e la laicizzazione dello Stato. Il novello messia islamico sta facendo il contrario: bene, vada pure avanti chè in europa non ci metterà mai piede viste certe sue affermazioni; e non pronunci la parola democrazia, avulsa dal suo cervello e dall'Islam stesso. Lo stargate è chiuso! Questo articolo "parla" chiarissmo: http://www.lastampa.it/2013/05/29/esteri/la-legge-sullalcol-la-fece-un-ubriaco-gaffe-di-erdogan-su-ataturk-nDCDezvSY09oTOESRwKryK/pagina.html - Amen!

Soldato

Lun, 17/06/2013 - 15:48

Dittatore Erdogan? Ma non aveva vinto le elezioni? Di cosa lo si accusa, di non cedere alla piazza? Non sono certo un filoislamista, ma se Erdogan sta al potere regolarmente tutto questo tifo euro-sinistro per i suoi oppositori (chi sono, cosa rappresentano?) me lo spiego solo perché il premier turco ha/aveva buoni rapporti con Berlusconi.

Ritratto di spectrum

spectrum

Lun, 17/06/2013 - 15:50

Erdogan fa quello che non si ha avuto coraggio di fare qui. Intendo, Berlusconi e' stato eletto dal popolo, e quattro criminali comunisti hanno iniziato a bruciare piazze e negozi e buttare bombe a palazzo chigi per farlo dimettere. Bene, ma se e' stato eletto democraticamente, perche sarebbe dovuto dimettersi ? Quindi sarebbe stato giusto reprimere i criminali come sta facendo erdogan. Altrimenti, se si accontenta ogni protesta, non ci sara piu un governo, e anche noi cadiamo nella "primavera araba" dove tutti muoioni di fame. Ogni tanto qualcuno ha coraggio.

Soldato

Lun, 17/06/2013 - 15:50

...e anche se è islamista il fatto che ha detto che non riconosce l'autorità dell'europarlamento me lo rende simpatico!!

G_Gavelli

Lun, 17/06/2013 - 15:56

Erdogan è un pazzo criminale, quasi paragonabile ad Hitler e Stalin, ma su una cosa ha ragione da vendere: chi è il Parlamento della UE (acronimo per Utopia Europea) per ficcare il naso sulle vicende di casa sua?

silvanociaranfi

Lun, 17/06/2013 - 16:24

Il Presidente Berlusconi non é amico di Erdogan, fa solo gli interessi dell'Italia. Cmq la Turchia non potrà mai, né dovrà essere ammessa in Europa. Non lo é neppure geograficamente. La risposta data all'Ue é significativa. I turchi restino a casa loro.In Europa abbiamo già tantissimi stravolgimenti che pesano su tutti noi.Silvano

sergio_mig

Lun, 17/06/2013 - 16:24

Erogan non riconosce l'autorità UE? Se è così perché rompe i maroni per entrare in Europa ad ogni costo?

mila

Lun, 17/06/2013 - 16:59

@ spectrum -Quindi, secondo Lei, se alla fine qualche italiano, dovendo pagare circa il 90% di tasse, finalmente si ribellera', sara' giusto colpirlo con pallottole di gomma e liquido urticante? I paragoni tra la situazione turca e quella italiana sono fuorvianti. E non parliamo delle "primavere arabe", dove, se ben ricordo, i ribelli-terroristi sono eroici combattenti per la liberta', mentre quelli turchi (disarmati) sono criminali.

Ritratto di chris_7

chris_7

Lun, 17/06/2013 - 17:00

segio_mig ha ragione cmq qualche manganellata anche in Italia non farebbe male

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 17/06/2013 - 17:11

Silvanociaranfi, non sono amici??? Berlusconi è il testimone di nozze del figlio di Erdogan...secondo lei lo ha fatto per fare gli interessi dell'Italia? E lei lo chiamerebbe mai uno che conosce a malapena e magari gli sta pure sulle balle a fare il testimone di nozze di suo figlio? E poi vi incazzate se vi dicono che siete mononeurone!!

a.zoin

Lun, 17/06/2013 - 17:13

Che non riconosca l`autorità del parlamento Europeo,è comprensibile, ( questo parlamento non hà alcuna voce in capitolo,è solamente capace di emanare tasse, ancora tasse ,per pagare gli stipendi e costruire palazzi dove lavora questa casta speciale, chè è poco, molto poco riconosciuta nei paesi del pianeta terra.) Ciò vuol dire che la Turchia in realtà NON È UN PAESE EUROPEO dato che Erdogan non la riconosce. Tra qualche anno quando l`Italia sarà invasa dai mussulmani, potremmo metterlo come primo ministro sede di Roma, potrà fare piazza pulita di questa MARMAGLIA ???

lino961

Lun, 17/06/2013 - 17:17

Ma questo signore che non riconosce l'europarlamento è lo stesso che vuole entrare in Europa? Stà minchia,allora è meglio che si dia una ravveduta nel rispettare il libero arbitrio del suo popolo e a cercare un punto di incontro invece del solo scontro di stampo talebano che in Europa per come siamo messi non ce bisogno anche di questo brutto muso!!!!!!

moshe

Lun, 17/06/2013 - 17:34

Erdogan: "Non riconosco l'autorità del Parlamento Ue" ..... ..... ..... brutto str...., però ti farebbe comodo entrarci vero? Ricordatevi tutti una cosa, è un ISLAMICO!

Ritratto di unviandante

unviandante

Lun, 17/06/2013 - 17:35

Una volta tanto sono d'accordo con erdogan. Dovremmo sbattercene anche noi del parlamento europeo, struttura costosissima e fabbrica di leggi inutili. se la turchia vuole entrare in questa europa significa che ha capito bene la situazione, altrimenti se ne guarderebbe bene

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 17/06/2013 - 17:38

E li vogliono portare in europa.

thelonesomewolf97

Lun, 17/06/2013 - 18:00

La Turchia non aderisce alle richieste europee sulla difesa e il rispetto delle minoranze, usa getti d'acqua urticanti sulla popolazione,e quant'altro. Pero' pretende di entrare nella Comunita' Europea!!! Se ne stessero con i loro minareti e la loro deriva islamica, senza rompere i "gabbasisi" agli altri.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 17/06/2013 - 18:00

Non la riconosco neppure io ... autorità a quel branco di servi del regime finanziario UE. Schifosi servi.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 17/06/2013 - 18:00

Almeno questo Erdogan non vuole sottomettere il suo paese alla tirannia dell'UE e dei poteri forti che la guidano...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 17/06/2013 - 18:01

hahaha .........qualcuno qui non capisce......... non è l'Europa che non vuole la Turchia....... è la Turchia che non vuole l'UE. E ha tutte le ragioni. dovremmo seguirla. Altroché

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 17/06/2013 - 18:03

moshe, è poco informato, la maggioranza dei Turchi non vuole entrare nell'UE. Non sono mica idioti....

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 17/06/2013 - 18:21

Ma la Turchia di Erdogan è la stessa che vedeva parecchi sinistronzi italiani darsi da fare come matti per farla entrare in Europa?

Ritratto di stufo

stufo

Lun, 17/06/2013 - 19:17

Faremmo bene anche noi mandare a quel paese il PARLAMENTO EUROPEO. Intanto su RAI2, domenica pomeriggio, gli amanti dei gialli non si perdano Squadra omicidi Istanbul, prodotta dai crucchi......

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 17/06/2013 - 19:25

ESISTONO ANCORA GLI UOMINI CON LE PALLE. ERDOGAN SEI UN GRANDE. SOLO DA NOI LA POLIZIA NON SI FA RISPETTARE DAI VARI GRUPPI COMUNISTI E ANARCHICI CHE DISTRUGGONO LE NOSTRE CITTA'...CI VORREBBE UN ERDOGAN ANCHE IN ITALIA MA NON CREDO CI SIA..

franco@Trier -DE

Lun, 17/06/2013 - 21:13

e vorrebbe entrare i Europa?

fedele50

Lun, 17/06/2013 - 21:19

BRAVO ERDOGAN, non ascoltare nessuno , difendi la tua nazione , gia dimenticavo , non sei italiano, NOI SIAMO IN EUROPPAAAAAAAAAAAAAAAAAA, E PRENDIAMO ORDINI DALLA CULLLONAAAAAAAAAAAAAAAAAAA.

ilsignorrossi

Lun, 17/06/2013 - 22:10

i comunisti sono incredibili ,ci mettono berlusconi in mezzo anche qui............ma ricoveratevi fessi ,in quanto a erdogan,beh chi non riconosce l'europa mi è simpatico ,della situazione della turchia non me ne frega nulla

doris39

Lun, 17/06/2013 - 22:11

La domanda che ci si deve porre è : chi ha interesse a destabilizzare la Turchia?.Leggete questo articolo e forse capirete. La primavera araba tradirà l’estate turca?

Nadia Vouch

Mar, 18/06/2013 - 00:57

Sono nata in una città, Trieste, che da secoli ha sempre avuto rapporti con la Turchia. Quel Paese è stato simbolo di grande civiltà da molti decenni, e ha le caratteristiche per essere appieno parte dell'Europa. Ciò che sta là accadendo ora, porta l'orologio della storia indietro di centinaia e centinaia di anni. Cerchiamo di stare vicini ai Turchi che, persone splendide, si sentono occidentali. Grazie.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 18/06/2013 - 00:58

Non è ancora entrato a far parte dell'Unione Europea e già non ne riconosce l'autorità. Questo islamista è meglio che resti a casa sua a grattarsi le sue rogne. I dittatori prima o poi cadono male. I MILITARI TURCHI HANNO FORSE DIMENTICATO ATATURK?

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 18/06/2013 - 11:16

Erdogan non riconosce l'Europarlamento. E' l'unica cosa con cui mi trovo concorde con Erdogan, tuttavia è una dimostrazione della sua ambiguità fasulla che con una mano vuole entrare in Europa e pretende dall'Europa e con l'altra mano dice che lui intende farsi gli affari propri. In altre parole intende usare l'Europa per i comodi dell'islam. In quanto a noi italiani faremmo bene ad uscire immediatamente fuori dall'Euro e dall'Europa se non vogliamo finire sia sotto il tallone degli strozzini che usano l'Euro per schiavizzarci, sia con questi pazzi fanatici che vengono a comandare a casa nostra.

nonnoaldo

Mar, 18/06/2013 - 16:04

Frank e soci... due numeri, ma non so se li capirete: Turchia Pil 2010 +9 per cento, 2011 +8,5 per cento. Inserita dal FMI fra la undici nazioni che nel secolo corrente conosceranno il maggior sviluppo. Quindi, perlomeno ai tempi del cavaliere al governo, uno dei partner commerciali più ambiti quanto a capacità e possibilità di assorbire nostri prodotti e servizi. Se sforzate il vostro mononeurone (molto piccolo tra l'altro) forse capirete perché Berlusconi ha coltivato l'amicizia con Erdogan, così come accettò di baciare la mano al rais libico (leggi petrolio e commesse per miliardi). Tra l'altro il nome Southstream vi dice qualcosa? Ne dubito.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 18/06/2013 - 16:26

DEL PARLAMENTO EUROPEO ha solo rispetto quando gli si concedono crediti, e favori.E guarda caso sempre con gli aiuti dei cermanici.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 18/06/2013 - 16:28

Xcloroalcero-Comincia dare cloro o cianuro al cleroislamico , salutaci il tuo erdocan e i tedeschi che lo coccolano, altro che BERLUSCA.