Paragone strappa: "Non voto la fiducia al governo M5s-Pd"

Il senatore del Movimento 5 Stelle annuncia ufficialmente che non voterà la fiducia al Conte-bis, in aperta polemica con il suo stesso partito

Ora è ufficiale: Gianluigi Paragone annuncia che non voterà la fiducia al governo Movimento 5 Stelle-Partito Democratico. Già negli scorsi giorni, il giornalista aveva fatto intendere di non essere intenzionato a dare il suo sostegno, da senatore pentastellato, al Conte-bis. Oggi, l'ex direttore de La Padania, conferma lo strappo: "Non darò la fiducia a questo esecutivo".

A fine agosto, l'esponente del M5s aveva addirittura paventato l'addio al partito e al suo seggio a Palazzo Madama, in occasione di un'ospitata nel salotto televisivo de Agorà Estate: "Nel caso di accordo con la Lega resto nel gruppo parlamentare M5s. Nel caso di un accordo con il Pd vediamo...".

Intervistato dall'Adnkronos, Paragone ha dichiarato: "Resto della mia idea, il mio sarà un no politico. È chiaro, come ho già detto, che rispetto il giudizio di chi ha votato sulla piattaforma Rousseau. Quello è il mio popolo e io sono un vero populista. Sarò il meno duro possibile ma non posso votare la fiducia. Il mio sì non c'è, vedrò come fare per essere coerente con quello che penso e con quello che la base del M5S ha deciso".

Quindi, arriva la critica al fondatore e al garante del Movimentio: "Beppe Grillo si è speso per l'accordo col Pd: lui ha una visione, ma io ho una grande paura. La paura che ho è la stessa che ho raccontato per anni in tv e nei miei libri: temo che gli spazi di manovra per i governi si ridurranno sempre di più rispetto all'economia. E i dem rappresentano la porta d'accesso del neoliberismo in Italia".

Dunque, questo il suo duro giudizio sul neo ministro dell'Economia, il piddì Roberto Gualteri: "È uno dei custodi della liturgia europeista. E siccome io non sono uno stretto osservante di questa liturgia, dirò no alla fiducia al Conte bis". Infine, Paragone commenta causticamente il video del titolare del Mef che suona Bella ciao, esaltando la canzone: "Il Bella ciao che più mi piace è quello cantato dalla banda della serie tv La casa di carta; quello è un canto ribelle, che è contro il Bella Ciao retorico e falso di Gualtieri…".

Commenti

dagoleo

Gio, 05/09/2019 - 16:18

Paragone ha recuperato punti. una persona seria che ha il coraggio delle sue idee. apprezzo.

gigi0000

Gio, 05/09/2019 - 16:22

Bene o male poco importa, purché se ne parli.

giovanni951

Gio, 05/09/2019 - 16:24

speriamo che mantenga la parola.....anche se nin basterebbe

Abit

Gio, 05/09/2019 - 16:24

Paragone non mi è molto simpatico. Ciononostante approvo il suo "NO" a questo governo.

Abit

Gio, 05/09/2019 - 16:26

E' per lo meno coerente con le sue idee d'altronde già espresse! Che ne convinca altri.

Ritratto di Jannis

Jannis

Gio, 05/09/2019 - 16:28

Il classico con un piede dentro e uno fuori...abbi coraggio deciditi dove vuoi stare .

Calmapiatta

Gio, 05/09/2019 - 16:28

PArtito? Perchè esiste ancora il M5s? Come può esistere un paprtito quando, nei fatti, ha tradito senza esistazione le sue stesse radici?

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 05/09/2019 - 16:36

"Il mio sì non c'è, vedrò come fare per essere coerente con quello che penso e con quello che la base del M5S ha deciso" ... beh, non ci vuole una scienza per capire cosa devi fare. Dimetterti! Però non so come, ma ho idea che presto lo rivedremo ad ingrossare le fila del Gruppo Misto ...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 05/09/2019 - 16:41

Paragone, mi eri simpatico, ma ti sei accorto tardi in che gabbia sei finito.

ectario

Gio, 05/09/2019 - 16:47

Mi auguro che gli anticomunisti presenti nei 5S facciano altrettanto (al senato una decina almeno, e non sarebbero neanche tanti), così... tanto per vedere l'effetto che farebbe ai vari tromboni resuscitati, ridanciani e fuori dalla pelle,(meglio dalle palle) ma soprattuto la faccia da fico d'India secco di Lerner e della sua compagnia sparlante. Ci acconteniamo di poco. Risorgimento.

VittorioMar

Gio, 05/09/2019 - 16:51

..NON CI CREDO !..SEI FALSO E BUGIARDO !!

agosvac

Gio, 05/09/2019 - 16:59

Peccato che è uno solo, finora!!!

scurzone

Gio, 05/09/2019 - 17:02

Problema suo. Ha però votato la fiducia al Governo con Borghi e compagnia!

Jon

Gio, 05/09/2019 - 17:05

Senza Paragone i grillini sono solamente ortotteri..Che ortonti..!!

blues188

Gio, 05/09/2019 - 17:08

la solita antica fuffa

schiacciarayban

Gio, 05/09/2019 - 17:16

E adesso come facciamo? Un bel problema! Ovviamente Pragone toglierà il disturbo immagino, ma qualcosa mi dice che resterà al suo posto, forse con la scusa di salvare l'Italia!

Pluto 2012

Gio, 05/09/2019 - 17:16

Lo ammiro . E una persona con le palle Coerenza vuole che lasci il movimento e lo scranno al senato Mi sembra giusto che lasci il posto al candidato che lo seguiva

maurizio-macold

Gio, 05/09/2019 - 17:20

Paragone cerca l'ennesimo nuovo partito in cui migrare. Gliene sono rimasti pochi ed alla fine dovra' fondarne uno personalmente. Gia', ma a parte gli stretti familiari chi potrebbe votare per un voltagabbana del genere?

ulio1974

Gio, 05/09/2019 - 17:24

dagoleo Gio, 05/09/2019 - 16:18: che ridere...tanto sa che passa lo stesso, bel coraggio! concorderei se, dopo aver votato contro, si dimettesse anche.

gros

Gio, 05/09/2019 - 17:27

L'unica persona serie in mezzo ad una banda di malfattori che opera contro il popolo italiano. Ci vorrebbe Robespierre per questa gente

paco51

Gio, 05/09/2019 - 17:35

grazie! se ne terrà conto!

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Gio, 05/09/2019 - 17:40

Personaggi scedenti. Invece di parlare di neoliberismo, etichetta quanto mai abusata impropriamente, Paragone dovrebbe parlare di statalismo. E' lo statalismo il nemico del popolo.

bernardo47

Gio, 05/09/2019 - 17:54

paragone il senza fissa dimora della politica...insignificante comunque...sia prima, sia dopo...

Cyroxy80

Gio, 05/09/2019 - 18:18

Che goduria se dopo tanti inciuci non si prendono la fiducia in Senato e si va finalmente a votare.. O magari tentano l'ultima maggioranza possibile, M5S+FI+FdI, pur di restare al governo??

maxfan74

Gio, 05/09/2019 - 18:21

Si chiama coerenza. I saldi sono finiti.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 05/09/2019 - 18:22

Bravo Gianluigi... ma purtroppo non basta!

lorenzovan

Gio, 05/09/2019 - 18:44

torna all'ovile paragone...il caporale ti aspetta a zampe aperte

lorenzovan

Gio, 05/09/2019 - 18:45

dagoleo...solo se si fosse dimesso e rinunciato ai soldoni...cosi' ...e' solo una barzelletta..ma a voi gli uomini circensi piacciono assai...

lorenzovan

Gio, 05/09/2019 - 18:48

ridicoli quelli che parlano di corenza..e patetici...la vera coerenza sarebbe dimettersi..in quanto in contrasto col proprio partito...ma quando si partla di perdere soldi..i leoni diventano come capitan coniglio...

Ritratto di abutere

abutere

Gio, 05/09/2019 - 18:52

Un peripatetico ma non appartenente alla scuola filosofica di Aristotele. Filosofeggia in proprio

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Gio, 05/09/2019 - 18:59

Pravo Paragone! Vediamo ora se i 5S si comporteranno nei tuoi confronti come si son comportati con De Falco! Sono proprio curioso!

Algenor

Gio, 05/09/2019 - 19:06

Se Paragone vuole veramente opporsi a questo governo chieda di rientrare nella Lega e si porti dietro gli altri senatori dissidenti.

Ritratto di brocconi

brocconi

Gio, 05/09/2019 - 19:16

finalmente uno onesto che darà seguito alle parole, deve restare nel gruppo misto e votare contro questo manipolo di truffatori

Fjr

Gio, 05/09/2019 - 19:16

Ok quindi lui vita no ma alla fine cosa cambia...

Fjr

Gio, 05/09/2019 - 19:16

Ok quindi lui vota no ma alla fine cosa cambia...

jaguar

Gio, 05/09/2019 - 19:17

Dovrebbe convincere anche qualcun altro, ma la vedo dura.

Ritratto di rebecca

rebecca

Gio, 05/09/2019 - 19:27

Bravo! Meglio tardi che mai....

Ritratto di rebecca

rebecca

Gio, 05/09/2019 - 19:27

Bravo! Meglio tardi che mai....

paolo1944

Gio, 05/09/2019 - 19:28

Seggio sicuro per il 2020 (speriamo). Speriamo ce ne siano altri,o siamo fritti.

Ritratto di Sniper

Sniper

Gio, 05/09/2019 - 20:39

Le borse sono gia` in picchiata nell'apprendere la notizia.

McGeorge

Gio, 05/09/2019 - 20:58

Senatore, ma cosa fa? Si rende conto che con tutti questi NO si rischia la nascita di una nuova STELLA politica che va a guastare i piani politici del PD? Se il M5S si spacca tra desta e sinistra, il progettato monopolio PD/M5S risulta impossibile e diventa sicuramente perdente. Perché vuole fare questo scherzetto al PD?

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 05/09/2019 - 21:10

Paragone l'ho sempre apprezzato per la sua coerenza:bravo!

rokko

Gio, 05/09/2019 - 21:50

Paragone, fai quello che vuoi, questo è un mondo libero.

remorossi

Gio, 05/09/2019 - 22:30

Caro Paragone dovresti decidere da che parte stare.Una volta con la Lega Nord poi con il M5S poi con la Lega...poi...con chi?

peter46

Gio, 05/09/2019 - 22:42

lorenzovan...perg,il 'nostro' è entrato in un partito in cui tutti sanno,e 'sapevano' all'atto della presentazione in lista,che 'uno vale uno',quindi chiunque s'è presentato x essere votato,per quella 'formula' è da intendersi che s'è portato i voti da solo e non 'scelto' da un proprietario di partito a cui rimanere 'fedele fino alla morte' come ringraziamento,oltre che pagando 'quota' al partito,per la 'grazia' ricevuta.Perchè in tutti i partiti gli eletti pagano,o no?Perchè dunque dovrebbe dimettersi se,come da critiche ricorrenti da giorni,tue comprese,si era candidato proprio per le invettive che il movimento aveva lanciato nel preelezioni,ed anche prima in verità,contro i pddini con cui ora la maggioranza stellata pensa sia giusto tentare la sorte governativa pur di 'rendere la pariglia' al badogliano salvini,che s'è 'scappato' dal governo in una notte 'assolata' d'agosto senza motivo ma solo per un colpo di sole?

delenda_carthago

Gio, 05/09/2019 - 23:49

si spera molti altri come Paragone con un minimo di dignità di non prestarsi a questa recita

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 05/09/2019 - 23:53

Ma cosa devi votare, hanno già giurato fedeltà. E' finita, è finita, nemmeno Buffon si è preso un autogol del genere.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 06/09/2019 - 01:30

Paragone non si è dimesso al momento, se ne andrà nel gruppo misto dove ci sono altri parlamentari fra cui alcuni 5s che non si sono dimessi. Se non si modifica l'art. 67 della costituzione assisteremo sempre a certa transumanza che nella precedente legislatura ha toccato il non invidiabile numero di 566 cambi di casacca. Gli italani eleggono e questi entrati in parlamento dopo un pò fanno il .... che pare loro: o se ne vanno dal partito di appartenenza o vengono cacciati. Ma si può?

Iacobellig

Ven, 06/09/2019 - 06:50

Benissimo, resta pure nel M5S e vota NO a questa ammucchiata di trombati.

Fab73

Ven, 06/09/2019 - 07:59

E così il "coerente" si è garantito una bella ricandidatura con la Lega. Interessante: Rousseau vale solo quando gli piace. Strano, avrei pensato che uno "coerente" in situazioni tipo queste, dopo averci sfrangiato lo scroto per mesi sul come lui fosse diverso dai soliti politici, si sarebbe dimesso da senatore. Eh già, ma la seggiola è sempre la seggiola...

gabriella.trasmondi

Ven, 06/09/2019 - 08:16

bravo

HARIES

Ven, 06/09/2019 - 08:18

Bravo Paragone! Un consiglio al Movimento 5Stelle: non lasciatevi sfuggire questo vostro senatore, perdereste un grande e serio collaboratore.

roberto010203

Ven, 06/09/2019 - 08:42

Piuttosto buffo che Gualtieri canti 'bella ciao', il canto della liberazione dell'Italia dai tedeschi, mentre in Grecia era andato a controllare il rispetto degli accordi con la Trojka, ovvero a fare il poliziotto della resa della Grecia alla Merkel. Da un lato la propaganda a beneficio dell'elettorato da sinistra, dall'altra la realtà della completa soggezione alla Merkel e ai poteri forti

schiacciarayban

Ven, 06/09/2019 - 09:28

Paragone, fai quello che vuoi ma dimettiti e rinumcia allo stipendio se vuoi essere credibile, se no stai zitto.

anfo

Ven, 06/09/2019 - 09:28

Noto con piacere che nei commenti dei compagnucoli trinariciuti traspare irritazione. #statesereni.

Giorgio Colomba

Ven, 06/09/2019 - 09:34

Nato leghista, c'è arrivato un po' lungo a capire con chi si è poi intruppato. Meglio tardi che mai.

peter46

Ven, 06/09/2019 - 11:16

Fab73...complimenti x l'intuito.T'è sfuggito però un particolare:tutti coloro che la lega da qualche tempo sta 'intruppando' si è dimostrato che avevano un 'wanted' da parte della magistratura attaccato nei muri delle procure...Paragone non ha purtroppo sto essenziale requisito x essere ammesso nel partito e soprattutto x essere candidabile.Vuoi i nomi,forse?