Da Siena a Vicenza è dramma comunali per M5S

Nelle due città i vertici nazionali del Movimento hanno negato l'utilizzo del simbolo ai candidati designati

A Siena il termine per la presentazione delle liste elettorali è scaduto oggi alle 12. Ma tra i nove candidati sindaco non c'è nessun grillino. Il Movimento Cinque Stelle ha infatti deciso di non candidare nessuno alle elezioni del prossimo 10 giugno.

I militanti locali, che avevano proposto la candidatura dell'architetto Luca Furiozzi, hanno sperato fino all'ultimo in un ripensamento da parte dei vertici nazionali, ma alla fine non hanno avuto l'autorizzazione a presentare il simbolo del movimento.

Alle elezioni politiche del 4marzo, il M5S aveva raggiunto quasi il 20% dei voti nella città toscana e aveva due rappresentanti in comune. "Non sappiamo ancora i motivi di questa decisione", hanno spiegato i 5 stelle senesi. Una decisione anomala visto le battaglie di Beppe Grillo su Monte Paschi. Il comico genovese si era più volte scagliato contro la banca che definiva "la mafia del capitalismo".

E, secondo i grillini, nella città toscana il Movimento avrebbe avuto concrete possibilità di vincere o almeno di giocarsi il ballottaggio con il centrodestra: a causa della critiche al centrosinistra per la vicinanza al Mps, il M5S avrebbe potuto emergere e sistemare quel marcio del sistema senese che Grillo denunciava alle assemblee dei soci della banca.

"Giochi di palazzo anche a Siena, i 5stelle non si presentano alle comunali. Epurazione dell'ala critica e favore alla destra di Salvini. Accordo 5stelle-Lega sopra tutto. Siena merita serietà". Così Matteo Ricci, responsabile Enti locali del Pd, in un commento su Twitter.

Il caso di Vicenza

Non è però la prima volta che il M5S nega l'utilizzo del simbolo. È successo anche a Vicenza dove il Movimento non avrà un proprio rappresentante alle amministrative del 10 giugno. Il candidato sindaco, l'avvocato Francesco Di Bartolo, ha comunque proceduto a presentare la propria richiesta, ma questa non potrà essere accolta.

Commenti

AleBo

Sab, 12/05/2018 - 23:36

Viste le ultime batoste prese (Molise e Friuli) meglio non far apparire il simbolo nelle schede, così nessuno potrà far confronti.