Centrodestra al 43%. Cresce ancora la Lega: è a mezzo punto dal M5S

Sondaggi, la supermedia di YouTrend racconta di una Lega a un passo dal MoVimento 5 Stelle. Il centrodestra a valanga su tutti gli altri

Buone notizie in casa Lega. Matteo Salvini può sorridere. Le ultime rilevazioni sondaggistiche danno la formazione leghista a un passo dal raggiungere il MoVimento 5 Stelle. I due partiti sono ormai appaiati, con i consensi leghisti dati in forte ascesa.

Il 28 % è stato assegnato dalla Supermedia settimanale elaborata da Youtrend per l'agenzia Agi. In realtà, dando uno sguardo attento ai dati, si scopre che quattro dei nove istituti complessivi raccontano di una Lega protagonista di un sorpasso già avvenuto. Le percentuali di distacco sono troppo risicate per stabilire con certezza chi è davanti. La sensazione è che Matteo Salvini possà dirsi il leader del primo partito italiano. Se non è già così, allora vuol dire che manca poco. La tendenza è quella. I 5stelle restano fermi al 28,5% dei consensi. I due dati sommati, quelli che rappresentano quindi il sostegno elettorale al governo guidato dal professor Giuseppe Conte, risultano costituire il 56.5% del totale. Ma è il centrodestra a fare un ulteriore balzo in avanti tra le coalizioni.

Dopo il successo dei ballottaggi di domenica scorsa, l'alleanza politica tra Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia è schizzata al 43% del gradimento degli elettori. Superato quindi di ben tre punti percentuali quel fatidico 40% che non è stato raggiunto alle elezioni politiche. Dati che rafforzano un'impressione comune: nel caso si votasse oggi, il centrodestra vincerebbe. Il Partito Democratico ha perso un altro 0,3%. Maurizio Martina coordina oggi una realtà politica data al 18,6%. Poi, in ordine decrescente, c'è Forza Italia, con il suo 10,4%. Segue Fratelli d'Italia: il partito guidato da Giorgia Meloni ha fatto registrare un 3,8% di media. Calo anche per Liberi e Uguali, che ha perso lo 0,1% rispetto alla precedente rilevazione: 2,8%. I sondaggi, da qualche mese a questa parte, sembrano essersi stabilizzati attorno a tre fenomeni: la crescita del centrodestra, il cristallizzarsi dei consensi pentastellati e il calo del Partito Democratico.

Commenti

VittorioMar

Gio, 28/06/2018 - 21:21

..cosa pensa il Presidente Berlusconi di tutte le Offese rivolte al suo Alleato SALVINI ...Nazista..Fascista..Xenofobo..Razzista ..Assassino ...Immorale ..Ecc.??..è ancora un suo Alleato ??..ne condivide le scelte Anti Migranti??...Anti UE ?...non ha mai espresso Approvazione o Dissenso ..sarebbe opportuno una Considerazione !!...Censura ??

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Gio, 28/06/2018 - 21:38

Centrodestra al 43%... Lega + 5* =57%... tsk tsk... Non si cambia cavallo che vince.

Ritratto di Menono Incariola

Anonimo (non verificato)

Ritratto di MaddyOk

MaddyOk

Gio, 28/06/2018 - 22:15

I sondaggi adesso contano meno di zero... M5s e Lega sono al governo e nessuno li schioderà per i prossimi 5 anni. La VALANGA centro-destra non esiste... ahahahahah...ahahahah...ahah... ;-)

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 28/06/2018 - 22:32

L'importante è che gli incapaci e dannosi komunisti stiano sotto, molto al di sotto. Quello è il posto che appartiene a loro.

Reip

Gio, 28/06/2018 - 22:42

Berlusconi deve restare fuori dal governo! Troppo corrotto e troppi interessi in ballo! Berlusconi non e’ un “uomo del popolo” come Salvini... E’ un mostro! Fortunatamente e’ vecchio abbastanza da scomparire da solo...

roberto zanella

Gio, 28/06/2018 - 23:44

...Eppure Berlusconi tra Salvini e Renzi sceglierebbe il secondo , ecco perchè la FI di Berlusconi in qwuesti ultimi anni ha lavorato contro Salvini su ordine del PPE e della Merkel...basta ricordare le reazioni di Berlusconi quando vinse Trump...mettiamoci in testa che Berlusconi è il primo nemico di Salvini

scalette

Ven, 29/06/2018 - 02:22

berlusconi hai distrutto un partito.RITIRATIIIIIIIIIIIIII.

rise

Ven, 29/06/2018 - 04:10

Godono dei successi altrui, pensando di essere l' ago della bilancia...mi ricorda tanto Casini ai tempi del Berlusconi-Bossi-Fini e...Casini!

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 29/06/2018 - 07:07

Salvini se la ride! il suo ministero è il solo in grado di concludere quel patto che lo vede impegnato con gli italiani e è pertanto chiaro che il povero di Maio finirà col cadere sui carboni ardenti col sedere pelato: andando avanti cosi senza portafoglio spendibile e senza nessun risultato, si potra solo permettere di porre vieti a destra e sinistra sapendo di portare il suo partito al fallimento a solo vantaggio di Slvini che bene o male sta lavorando per portare a termine gli impegni presi. Coraggio dunque a salvini e che soprattutto continui cosi.

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 29/06/2018 - 07:13

assurdo parlare di un ulteriore calo del PD , soprattutto da quando hanno impedito ai soliti opinionisti di partecipare a trasmissioni politiche in televisione: lo stesso martina è quasi sparito evitando quindi ulteriori tracolli: purtroppo hanno lasciato parlare la Boldrini e questo ha causato un ulteriore crollo dei liberi (si di dire cavolate) ed uguali (si a tutti quegli imbecilli che continuano a sostenerli). Dobbiamo quindi sperare in un ritorno in televisione dei loro opinionisti migliori ossia di quelli in grado di farli sparire del tutto.

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 29/06/2018 - 07:44

vittorio mar fa una domanda alla Librandi! eccezionalmente valida per chi vuole da sinistra aumentare i voti dati al centro destra!Piu domande stupide di questo genere e più potranno essere coloro che si chiedono dove possa arrivare la stupidità umana! questo governo riuscira a rispettare solo la parte sottoscritta da Salvini mentre quella spettante ai grillini comportera risultati fallimentari: pertanto questo governo, entro un anno saltera per colpa di di maio che non potendo rispettare nulla di quanto promesso, sara obbligato a fare e dire cose insopportabili per salvini che con la maggioranza alle spalle sara piu che mai lieto di andare a nuove urne.

rossini

Ven, 29/06/2018 - 08:02

E questo è niente. Se Salvini facesse approvare la legge sulla legittima difesa, che oltretutto non costa niente, il Centrodestra sfonderebbe il 50%.

8

Ven, 29/06/2018 - 08:12

Formulata così è fuorviante. La coalizione di governo viene premiata, mentre il Centrodestra con il suo "garante" restano fermi al palo e continuano a non avere nessuna voce in capitolo. Mi dispiace per le acrobazie del giornalista, ma è lapalissiano.

Germanico

Ven, 29/06/2018 - 09:02

Con FI di Berlusconi la Lega di Salvini avrebbe le mani molto piú legate di quanto non le abbia con i 5*. Già nel '92 il primo obiettivo del "Cavaliere" è stato di "castrare" Lega&Bossi, per usarli a propria discrezione. Mai piú con Berlusconi! Seconda osservazione: se al 57% di Lega+5* si aggiunge il 4% di FdI si supera un 60% di consenso alla linea anti-immigrazione ed eurocritica del governo.