Sanremo, gli ascolti della quarta serata non decollano

Ascolti in calo per la quarta serata di Sanremo 2019: la kermesse perde un milioni di telespettatori

È stata una serata molto calda quella di Sanremo 2019. I 24 big in gara hanno eseguito il loro brano cantado con uno o più ospiti. Quella che è stata soprannominata la serata dei duetti è quella più attesa dagli estimatori della kermesse e, benché alcune performance sono state apprezzate dal pubblico (come quella di Loredana Bertè e Irene Grandi), il grande interrogativo restano gli ascolti,. Ancora una volta.

La quarta serata di Sanremo 2019 ha avuto una flessione nell’indice di gradimento da parte dei telespettatori che, in un certo qual modo, conferma un trend non del tutto positivo per il Baglioni Bis. Nella terza serata l’emorragia di ascolti si è contenuta ma, con i dati alla mano, la penultima puntata non ha totalizzato grandi numeri. Sono stati 9 milioni e 552 mila telespettatori sintonizzati su Rai Uno per Sanremo 2019, per uno share del 46,1% Da una serata all’altra si sono persi più di un milione di utenze e ben 5 punti share. Nell’edizione del 2018 e per la serata dei duetti, gli spettatori sono stati più di 10milioni e lo share ha superato il 51%.

Non resta che attendere il capitolo finale per un bilancio effettivo.

Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 09/02/2019 - 11:51

A parte la piega "pro-invasori",è la classica trasmissione "ammucchia cervelli-dimentica tutto",che sempre ha "nutrito" gli Italiani!"Panem et circenses",ovvero "strategia della distrazione" da problemi,con la "variante" buonista!E la stragrande maggioranza degli "italiani" abbocca....

montenotte

Sab, 09/02/2019 - 12:00

Anche ieri sera non ho visto Sanremo, mi sono goduto due bei film western dopo Striscia. Dai giornali leggo che Baglioni canta le sue canzoni e duetta con ospiti. Non ho capito se è il Festival della canzone italiana o un recital del Direttore Artistico che quest'anno ha toppato miseramente sia per la scelta delle canzoni che cantanti.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 09/02/2019 - 12:02

diciamocela tutta:questi sarebbero i cantanti big'? ma li avete visti in faccia?? ridicoli

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 09/02/2019 - 12:15

Ieri sera pare che in tutta Italia i consumi elettrici siano precipitati:molti italiani sono andati a letto presto,hanno seguito Sanremo per dieci minuti,come sonnifero...

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 09/02/2019 - 12:37

Inevitabile il crollo. La colpa non è dei tre guitti mezzo sinistrorsi ma è dei dirigenti RAI che non si sono saputi imporre. È mancato il doveroso elogio al Governo, è mancato il riconoscimento a Salvini per i suoi successi strabilianti sull'immigrazione (anzi, Baglioni...), è mancato il riconoscimento per i passi in avanti in economia (perché nessuno - dico nessuno - ha spiegato che il 2019 sarà BELLISSIMO e tutti debbono essere felici?"), è mancata la critica ai passati governi e sopratutto, visto che Sanremo è a un tipo di schioppo dai francesi, sono mancate le critiche - e perché no - gli sbeffeggi agli odiati "cugini". Un festival buonista, non nazionalista, non sovranista che non rispecchia il sentimento del popolo non poteva altro che fallire, ed è fallito. Serva come monito per le prossime edizioni.

Libero 38

Sab, 09/02/2019 - 13:53

Dov'e' la grande notizia se gli italiani hanno cambiato canale perche' stufi di vedere un'altra pagliacciata.Sarei curioso di sapere quanti hanno cambiato canale quanto si e'presentata sul palco la clown berte'.

MOSTARDELLIS

Sab, 09/02/2019 - 16:11

Sempre troppi per una trasmissione stomachevole e per un conflitto di interessi pazzesco.

SpellStone

Sab, 09/02/2019 - 16:53

effetto stuzziker

Luigi Fassone

Sab, 09/02/2019 - 16:58

E per forza ! Le canzoni sono andate a farsi + di 4 passi...sostituite da monologhi,comizi,rap,pop,doppiopop e che i diavoli della musica moderna sanno solo interpretare...La melodia,quella italica,se n'è ita ! "Un "Nel sole" resta solo nei sogni di chi la udì...

Fjr

Sab, 09/02/2019 - 18:30

Zagovian colpito e affondato,tre serate da festival.....dell’Unita’, ma de che stamo a parla’