Gp di Ungheria, Hamilton in pole. Alonso è solo sesto

Lewis Hamilton sulla McLaren ha conquistato la pole position del Gran Premio d’Ungheria. Sorpresa Grosjean. La Ferrari è sesta, Webber undicesimo

Lewis Hamilton sulla McLaren ha conquistato la pole position del Gran Premio d’Ungheria. Il pilota inglese ha preceduto lo svizzero Romain Grosjean (Lotus) e il campione del mondo Vettel (Red Bull). Sesto tempo per Fernando Alonso davanti all’altra Ferrari di Massa.

Per Hamilton, che in prima fila sarà affiancato da Grosjean (Lotus), si tratta della terza pole stagionale. Il pilota inglese è stato l’unico a scendere sotto il muro dell’1'21" (1'20"953). In seconda fila, dietro Sebastian Vettel (Red Bull), terzo, ci sarà l’altra McLaren di Jenson Button, che ha preceduto l’altra Lotus, quella di Kimi Raikkonen, quinto. A completare la top ten, Maldonado, ottavo, che partirà accanto a Felipe Massa, mentre in quinta fila ci saranno Bruno Senna (Williams) e Nico Hulkenberg (Force India). "È andata abbastanza bene. La sesta posizione in griglia è buona e Webber parte undicesimo". Alonso cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno dopo le qualifiche del Gp d’Ungheria. Il pilota spagnolo della Ferrari, leader della classifica mondiale, scatterà dalla sesta posizione, in terza fila. Un risultato, non del tutto soddisfacente, ma che assume connotati positivi se si considera che l’australiano Mark Webber, secondo nella classifica iridata, scatterà solo dall’undicesima piazza, in sesta fila, con la sua Red Bull. "Sappiamo che non sarà facile effettuare sorpassi viste le caratteristiche del tracciato ungherese - ha aggiunto lo spagnolo ai microfoni di Rai Sport - le qualifiche qui contano abbastanza, ma la gara di domani, però, potrebbe essere condizionata dal maltempo". "Può piovere e, se succede, allora può cambiare tutto. Noi dovremmo essere pronti a sfruttare ogni opportunità - ha concluso Alonso - Ora fa molto caldo, se dovesse essere asciutto, allora sarebbe fondamentale la gestione delle gomme" .