Viaggi de «il Giornale». È un successo

Entusiastica è il termine giusto per definire la risposta dei nostri lettori alla prima iniziativa dei «Viaggi de il Giornale». Già lo scorso martedì sera i posti disponibili per il Kenya erano esauriti, e oltre 70 lettori sono rimasti «a piedi». Per questo motivo il Direttore ha deciso di ripetere l’iniziativa con una partenza supplementare venerdì 28 novembre.
Ma non è tutto. L’attivissimo Ministro del Turismo del Kenya, Najib Balala, - che ovviamente ha a cuore il rilancio della destinazione dopo un anno non particolarmente felice per il Paese - venuto a conoscenza della nostra iniziativa, ci ha contattato segnalandoci che farà il possibile per venirci a salutare di persona. Così come il console italiano di Malindi, Roberto Macrì, che ci dedicherà una serata. Per non parlare delle tante offerte arrivate da parte di Onlus che operano in Kenya che ci invitano a vedere le fattorie, gli ospedali, le scuole modello e gli orfanotrofi finanziati, costruiti e gestiti da italiani. Eh si, perchè Malindi, se non politicamente, è di fatto una enclave tricolore in Africa con una piacevole atmosfera vagamente coloniale, come solo noi italiani riusciamo a creare.
In sintesi il programma di massima rimane invariato per le due partenze, 21 e 28 novembre. Voleremo direttamente con Eurofly da Milano e Roma per Mombasa e alloggeremo al Coral Key Beach Resort, tra i più rinomati di tutta la Costa.Il principio base è quello del relax e della convivialità, tra mare, sole, spiaggia, piscine, immersioni subacquee, pesca d’altura, aperitivi, ottima e curata cucina, escursioni guidate nei posti più interessanti dei dintorni e in barca per raggiungere le zone marine più belle dove tuffarsi o fare snorkelling. Tempo libero da dedicare allo shopping, alla cultura, ai divertimenti nei locali o al casinò. Per tutti è prevista la possibilità di godersi due giorni e una notte di safari in jeep, accompagnati da esperte guide, nel vicino Parco Nazionale dello Tsavo, alloggiando nel suggestivo e confortevole «Buffalo Camp».
Ma per chi lo desidera sarà anche possibile assistere alla coloratissima e partecipata messa cattolica nella locale chiesa officiata, anche in occasione del nostro viaggio, dal Vescovo di Malindi, Francis Badacchini.