È morto Luke Perry

Il "Dylan" di Beverly Hills non ce l'ha fatta e si è spento a soli 52 anni. Non si era mai ripreso dall'ictus che l'ha colpito

Addio a Luke Perry. Il "Dylan" di Beverly Hills non ce l'ha fatta e si è spento a soli 52 anni. L'attore è morto a al St. Joseph's Hospital di Burbank, in California, dove era stato ricoverato mercoledì scorso a causa dell'ictus che lo aveva colpito mentre era nella sua casa di Sherman Oaks. Non si era mai ripreso. Nelle ultime ore le sue condizioni erano state definite "disperate".

Nei giorni scorsi era stata Shannen Doherty, più conosciuta come la Brenda della serie, a condividere uno scatto commovente. "Amico mio, ti abbraccio stretto e ti passo la mia forza. Ora è la tua" ha scritto, facendo riferimento alla sua lunga battaglia contro il cancro. Perry ha rappresentato un'icona degli anni Novanta con la serie Beverly Hills. Il suo vero nome era Coy Luther Perry III. Nato a Mansfield nel 1966 era figlio di una casalinga e di un operaio. Sin da ragazzo aveva deciso di fate l'attore. Da qui il trasferimento a Los Angeles. Le prime comparse in "Destini" e "Quando si ama". Poi arriva il vero successo con Beverly Hills e il personaggio di Dylan. Perry ha indossato i panni di un ragazzo problematico che richiamava nell'immaginario comune James Dean. Nella celebre serie ha interpretato il ruolo di un rampollo di una famiglia ricca con problemi di alcol. Ma dietro quella corazza si nascondeva un animo sensibile. La morte di Perry ha lasciato un vuoto tra i fan della serie degli anni '90.

Commenti
Ritratto di mailaico

mailaico

Lun, 04/03/2019 - 19:19

quando muoio io non gli frega un caxxo a nessuno. Percio' a me di lui non frega 1 kaxxo!

Una-mattina-mi-...

Lun, 04/03/2019 - 20:25

RIP_DISPIACE PER LA PREMATURA SCOMPARSA