«Academic Initiative» è al servizio delle università

Come elaborare informazioni e condividerle ovunque

Per diffondere più velocemente le competenze sull’utilizzo del mainframe in tutto il mondo, Ibm ha creato nel 2004 la Ibm Academic Initiative, un centro di competenza «virtuale» in cui Ibm mette a disposizione delle università le proprie conoscenze in termini di formazione tecnologica.
L’Academic Initiative: System z collabora con le scuole per supportare corsi, laboratori, senior design project e ricerche sui grandi sistemi. Nel 2004 gli istituti che aderivano al programmo erano solo 23, oggi sono ben 400.
Inoltre, nell’ambito dell’investimento da 100 milioni di dollari del progetto «Mainframe Simplification» (semplificazione del mainframe) annunciato nel 2006, Ibm ha presentato oggi nuovi strumenti per System z, che velocizzano lo sviluppo di applicazioni che girano su System z e continuano a migliorare la facilità d’uso.
I nuovi strumenti (tool) utilizzano un tipo di programmazione che traduce il linguaggio di programmazione in modo da renderlo adatto al mainframe, senza far perdere tempo agli operatori. Per aiutare i clienti a passare a un data center orientato ai servizi, Ibm ha reso disponibile anche un nuovo servizio di consulenza di strategia e pianificazione. I servizi Ibm It Transformation & Optimization-Infrastructure Strategy & Planning (trasformazione e ottimizzazione- strategia e panificazione dell’infrastruttura tecnologica) forniscono un approccio pragmatico per identificare, organizzare, assegnare priorità, razionalizzare e giustificare finanziariamente le iniziative di ottimizzazione della propria infrastruttura informatica. Ibm incorpora la rilevazione automatizzata dei dati utilizzando una soluzione e automatizzata della serie Ibm Tivoli che consente ai clienti di ricevere un’argomentazione di busines, che illustra in dettaglio il ritorno dell'investimento.